Salto con gli sci: Morgenstern con ampio vantaggio a Oberstdorf

Apertura di con nebbia incipiente e vento leggero ma in continua mutazione; la prima manche parte con buone condizioni e alcuni ottimi risultati, quindi il vento comincia a soffiare dalla parte sbagliata e solo i più tecnici riescono a volare lontano.

Già il primo duello regala sorprese: Evensen deludente, nettamente superato da Prevc e con una misura insuficiente a sperare nel ripescaggio.
Neumayer fa gioire i tedeschi, anche se è battuto da Loitzl; sarà uno dei migliori ripescati.
Seguono dei salti non eccezionali, soprattutto da parte degli altri norvegesi come Bardal e Romøren, fino al nuovo boato dei 25.000 spettatori per il gran salto di Freund.
Manuel Fettner si porta al comando con 130 metri superando il leggendario Ahonen, che sarà ripescato ex aequo con Janda (proprio i due vincitori a pari merito di qualche anno fa!).
Salto mediocre di Ito, sufficiente comunque a eliminare Colloredo, e disastro per Stoch, che sbaglia completamente il tempo dell’atterraggio, manca il telemark e passa il turno solo grazie alla squalifica del norvegese Velta (tuta irregolare).
Il vento crea sempre più problemi e a farne le spese sono i tedeschi Hocke, Schoft e Schmitt, che passano il turno solo per la peggiore prova dei loro rivali diretti; esce di scena il russo Karelin, eliminato dal “vecchio” Kasai.
Arrivano le tre sfide fra i migliori di ieri e i prequalificati che avevano rinunciato al salto di qualificazione: sono questi ultimi ad avere la meglio, con Morgenstern e Kofler straordinari e primi al termine della manche, Ammann solo nono, preceduto da Hautamaeki. Sbaglia Malysz che finisce solo 21°, mentre la sorpresa negativa è Larinto, che atterra a soli 112,5 m. e va clamorosamente fuori.

loading...

Quattro austriaci ai primi 4 posti dopo la prima manche: Morgenstern con 6 p. su Kofler, 11 su Fettner e 12 su Loitzl; seguono Freund, Prevc, Hautamaeki e Neumayer.

La seconda manche col parziale riscatto di Hocke, Schoft e soprattutto di Martin Schmitt che resta a lungo al comando, mentre affondano Janda e Ahonen in un ideale passaggio di consegne.
Ci vuole un grande Malysz per togliere Schmitt dal leader’s corner, ma al polacco i 131,5 m. non basteranno per entrare nei 10.
Dietro di lui si vanno a piazzare Freitag e Kranjec, con un bel risultato del bulgaro Zografski, al personal best col 16° posto.
Hilde, 12° della prima manche, riesce a restare di poco davanti a Malysz ed è il solo norvegese ad entrare nei 10.
Inizia il gran finale con Koch che si migliora a 132,5 m., pur con qualche problema di stabilità in volo; dopo di lui gran volo di Ammann (134,5 m.). Neumayer va ad inserirsi terzo, poi si cambia marcia con straordinario a 137,5 m. (il suo miglior salto dell’anno, dirà dopo la gara); rientra nei ranghi Prevc, si accoda Freund, delude Loitzl, ma non Fettner, ancora oltre i 130 m. e provvisoriamente secondo dietro il finlandese.
Restano i due protagonisti della prima manche: Kofler sbaglia e retrocede fuori dal podio, Morgenstern si dimostra il più continuo e piazza un altro colpo micidiale con ben 138 metri.

conquista subito un vantaggio molto significativo nella classifica del torneo, con 16,5 p. su Hautamaeki. Per Manuel Fettner è il primo podio in carriera, mentre Ammann e Kofler inseguono a 30 p. e gli altri favoriti appaiono già tagliati fuori.
I tedeschi confermano i segnali di risveglio giunti ieri, mentre Polonia e Giappone vivono una giornata no, per non parlare della Cechia.

Prossimo appuntamento venerdì con la qualificazione alla classica gara di Capodanno di Garmisch.

Risultati
, torneo dei 4 trampolini – 1^ prova
1 MORGENSTERN Thomas AUT 289.6
2 HAUTAMAEKI Matti FIN 273.1
3 FETTNER Manuel AUT 264.0
4 AMMANN Simon SUI 259.6
5 KOFLER Andreas AUT 259.0
6 FREUND Severin GER 258.7
7 KOCH Martin AUT 254.1
8 NEUMAYER Michael GER 254.0
9 LOITZL Wolfgang AUT 248.8
10 HILDE Tom NOR 246.6
11 MALYSZ Adam POL 243.3
12 PREVC Peter SLO 234.3
13 FREITAG Richard GER 232.5
14 KRANJEC Robert SLO 231.1
15 ITO Daiki JPN 230.8
16 ZOGRAFSKI Vladimir BUL 229.1
17 CHEDAL Emmanuel FRA 227.4
18 SCHMITT Martin GER 226.9
19 UHRMANN Michael GER 226.6
20 BARDAL Anders NOR 226.5
21 SCHOFT Felix GER 225.7
22 KASAI Noriaki JPN 224.2
23 JACOBSEN Anders NOR 223.3
24 HOCKE Stephan GER 222.7
25 STOCH Kamil POL 222.4
26 KOIVURANTA Anssi FIN 220.2
27 ROMOEREN Bjoern Einar NOR 219.0
28 TOCHIMOTO Shohei JPN 218.7
29 MECHLER Maximilian GER 215.7
30 JANDA Jakub CZE 209.8
31 AHONEN Janne FIN 201.7

Classifica Coppa del mondo
1 MORGENSTERN Thomas AUT 705
2 KOFLER Andreas AUT 525
3 HAUTAMAEKI Matti FIN 431
4 AMMANN Simon SUI 361
5 LARINTO Ville FIN 339
6 MALYSZ Adam POL 314
7 HILDE Tom NOR 226
8 LOITZL Wolfgang AUT 208
9 ITO Daiki JPN 201
10 EVENSEN Johan Remen NOR 199

loading...

Comments

comments