Sci di fondo: Bjørgen su Follis. Jönsson magistrale; quarto Scola e sesto lo junior Pellegrino

Pomeriggio di euforia a per le sprint a tecnica libera.
Sci velocissimi e superiorità atletica netta per Marit Bjørgen, che batte un’ottima Arianna Follis.
Grande prova dello svedese Jönsson che mette tutta la sua intelligenza per vincere la finale, dove arrivano ben due italiani, con la rivelazione del ventenne valdostano Federico Pellegrino, miglior tempo in qualificazione e brillante fino in finale, dove gli sono mancate le gambe all’ultimo giro.
Con il terzo posto ottenuto in finale, Dario Cologna scavalca Aleksandr Legkov al comando della classifica di Coppa.
Nella classifica di sprint femminile Arianna Follis è prima, Fulvio Scola è secondo in quella maschile.

Tracciati rivisti quest’anno per la sprint di Davos; stesso percorso per uomini e donne, 2 giri di un anello di 700 metri, con a metà una rampa piuttosto ripida e abbastanza largo da permettere comodi sorpassi.

loading...

Quarti di finale femminili
1
Bjørgen in testa su Falk e Andersson; al primo passaggio Andersson e Peraelae si portano dietro la leader, poi attacca Visnar che si inserisce terza.
Secondo passaggio sulla salita senza variazioni. Bjørgen allunga e vince facile su Andersson
2
Kyllönen al comando su Follis, che in salita tiene dietro Brun-Lie; a metà Follis passa su Falla e Brun-Lie. In salita Falla segue Follis, seguita a sua volta da Dotsenko. Follis e Falla guadagnano in discesa e passano senza problemi.
3
Fessel davanti a Jacobsen. In discesa avanza Nikolaeva, che insieme a Jacobsen supera Fessel. Gran bagarre al passaggio con Fessel che riparte e torna prima; in salita prova Fabjan che passa terza. Fessel e Jacobsen avanti in discesa; in rettilineo Fabjan prova a rimonta ma è solo terza
4
Majdic veloce su Muranen e Sarasoja; ritmo molto elevato della battistrada, in salita Muranen attacca e insieme a Sarasoja supera Majdic, che prova a rientrare ma viene chiusa; volata con Muranen facile su Sarasoja, Majdic e Korosteleva; batteria velocissima con terza e quarta che vengono ripescate alle semifinali
5
Kowalczyk si porta avanti su Randall e Genuin; nulla cambia fino all’ultima salita, dove Randall affianca la leader per non far passare Genuin; restano in 3 in rettilineo, dove Randall prevale su Kowalczyk e Genuin, che manca per un decimo il ripescaggio. Quarta l’altra azzurra Brocard.

Quarti di finale maschili
1
Cade da solo Kindschi, l’atleta di casa; in testa Pellegrino su Renato Pasini; i due azzurri davanti a metà gara, poi attacca Halfvarsson, che passa terzo. Pasini dà il cambio a Pellegrino e in salita accelera. Finale a tre con Pasini che vince su Pellegrino, davanti di una scarpa a Halfvarsson.
2
Bryntesson su Newell e Hattestad, che attacca dopo la discesa e supera lo svedese insieme a Newell. Prova all’interno Scola che passa terzo; in salita Hattestad passa avanti e vince la volata; gran finale di Scola che per 2 o 3 centimetri ha la meglio su Newell
3
Quattro mostri sacri al via, preceduti da Devjatjarov; sulla prima salita Hellner passa secondo, poi al passaggio si fa avanti Jönsson. Grande battaglia con Hellner che alla fine del rettilineo passa su Petuhov e Jönsson. In salita e discesa tutto uguale, poi volata con grande sprint di Jönsson, primo su Hellner, Petuhov e l’italiano Hofer. Mai in gara Northug.
4
Cologna scatta in testa su Valjas; Tritscher smania per passare ma resta terzo; a metà avanza all’interno Modin, insieme a Gloeersen. Salita con Cologna davanti a Gloeersen e Modin, che dopo la discesa riesce a infilarsi all’interno e a comandare lo sprint. Vince Modin su Cologna che resiste e Gloeersen, comunque ripescato insieme a Petuhov.
5
Clausen su Morilov e Kozisek; in discesa passa Morilov, mentre dietro ci si sfiora per prendere posizione.
Morilov allunga a metà per non farsi superare, ma Bransdsdal ci riesce. Finale con Brandsdal e Morilov che guadagnano e passano facili il turno

Semifinali femminili
1
Jacobsen e Follis le più svelte; segue Bjørgen. A metà passa Follis, che in salita resiste su Bjørgen. Le due guadagnano in discesa, dopo la quale Bjørgen passa all’interno e va a vincere. Follis mantiene il secondo posto sul ritorno di Majdic, ripescata insieme a Jacobsen.
2
Kowalczyk su Muranen e Randall. A metà tenta la rimonta Fessel, che insieme a Randall supera Muranen. Kowalczyk e Randall si avvantaggiano in salita e non hanno problemi. Randall prima sul traguardo.

Semifinali maschili
1
Tre italiani contro 2 norvegesi e 1 svedese. In testa Hattestad su Pasini e Pellegrino; al passaggio i 6 si compattano, sprintano e in curva arriva primo Pellegrino su Pasini che fatica a stare in piedi; bene Pellegrino in salita, Scola passa secondo. Volata splendida di Pellegrino e Scola, che precedono Hellner e Hattestad. Quinto Pasini.
2
Brandsdal su Cologna e Jönsson; in salita passa in testa Morilov su Cologna. Grande scatto di Petuhov a metà gara; il russo supera il connazionale e allunga in salita. Cologna e Jönsson provano a resistere. Posizioni ben delineate in discesa, poi in retta Jönsson si infila all’interno e riesce a rimontare e a passare secondo dietro Petuhov. Morilov e Cologna sono ripescati.

Finale femminile
Majdic su Follis e Bjørgen; Kowalczyk avanza in salita e si mette quarta; Bjørgen passa seconda alla curva che precede il rettilineo di metà gara, quando attacca Kowalczyk e Bjørgen passa al comando, mentre cede Majdic.
Bjørgen allunga in salita e soprattutto in discesa , per isolarsi al comando e vincere. Volatona per il secondo con Follis molto veloce a battere Kowalczyk, che viene poi retrocessa al 6° posto per aver danneggiato Randall. La polacca aveva già subito una simile sorte a Kuusamo, per aver pattinato per alcuni metri nella sprint a tecnica classica.

Finale maschile
Petuhov su Cologna e Pellegrino; in discesa il russo resta davanti mentre Jönsson avanza quarto; Petuhov accelera a metà gara su Cologna e Jönsson, che si infila all’interno e prende in testa la salita; lo svedse prova la fuga e vince facilmente su Petuhov e Cologna. Quarto Scola.

Risultati
Davos, 12 dicembre 2010 – Sprint a tecnica libera
Donne
1 BJOERGEN Marit NOR
2 FOLLIS Arianna ITA
3 RANDALL Kikkan USA
4 MAJDIC Petra SLO
5 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR
6 KOWALCZYK Justyna POL
7 MURANEN Pirjo FIN
8 FESSEL Nicole GER
9 FALLA Maiken Caspersen NOR
10 SARASOJA Riikka FIN
11 KOROSTELEVA Natalia RUS
12 ANDERSSON Lina SWE
13 GENUIN Magda ITA
14 FABJAN Vesna SLO
15 DOTSENKO Anastasia RUS
16 INGEMARSDOTTER Ida SWE
17 VISNAR Katja SLO
18 BROCARD Elisa ITA
19 OESTBERG Ingvild Flugstad NOR
20 ILJINA Natalja RUS
21 BRUN-LIE Celine NOR
22 HERRMANN Denise GER
23 FALK Hanna SWE
24 BOEHLER Stefanie GER
25 NIKOLAEVA Svetlana RUS
26 KOLB Hanna GER
27 PERAELAE Kirsi FIN
28 TCHEKALEVA Yulia RUS
29 KYLLOENEN Anne FIN
30 SMUTNA Katerina AUT
Uomini
1 JOENSSON Emil SWE
2 PETUKHOV Alexey RUS
3 COLOGNA Dario SUI
4 SCOLA Fulvio ITA
5 MORILOV Nikolay RUS
6 PELLEGRINO Federico ITA
7 HELLNER Marcus SWE
8 HATTESTAD Ola Vigen NOR
9 MODIN Jesper SWE
10 PASINI Renato ITA
11 GLOEERSEN Anders NOR
12 BRANDSDAL Eirik NOR
13 NEWELL Andrew USA
14 KOZISEK Dusan CZE
15 HALFVARSSON Calle SWE
16 HAMILTON Simeon USA
17 VALJAS Len CAN
18 WIDMER Philip CAN
19 HOFER David ITA
20 BOEUF Alexis FRA
21 KINDSCHI Joeri SUI
22 GOLBERG Paal NOR
23 DEVJATIAROV Mickail Jun. RUS
24 CLAUSEN Kent-Ove NOR
25 SAAREPUU Anti EST
26 TRITSCHER Bernhard AUT
27 BRYNTESSON Robin SWE
28 NORTHUG Petter jr. NOR
29 WURM Harald AUT
30 GAFAROV Anton RUS

Coppa del mondo femminile
1 BJOERGEN Marit NOR 640
2 KOWALCZYK Justyna POL 429
3 FOLLIS Arianna ITA 364
4 KALLA Charlotte SWE 311
5 FESSEL Nicole GER 282
6 MAJDIC Petra SLO 255
7 TCHEKALEVA Yulia RUS 217
8 LONGA Marianna ITA 211
9 JOHAUG Therese NOR 209
10 SKOFTERUD Vibeke W. NOR 206

Coppa sprint femminile
1 FOLLIS Arianna ITA 210
2 BJOERGEN Marit NOR 150
3 RANDALL Kikkan USA 140
4 MAJDIC Petra SLO 104
5 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 88

Coppa del mondo maschile
1 COLOGNA Dario SUI 421
2 LEGKOV Alexander RUS 398
3 HELLNER Marcus SWE 301
4 JOENSSON Emil SWE 286
5 RICKARDSSON Daniel SWE 257
6 VYLEGZHANIN Maxim RUS 210
7 BAUER Lukas CZE 208
8 POLTORANIN Alexey KAZ 200
9 SEDOV Petr RUS 181
10 CHERNOUSOV Ilia RUS 145

Coppa sprint maschile
1 JOENSSON Emil SWE 230
2 SCOLA Fulvio ITA 138
3 PETUKHOV Alexei RUS 136
4 MORILOV Nikolay RUS 87
5 PASINI Renato ITA 87

loading...

Comments

comments

Facebook