Combinata nordica: la saggezza di Lamy Chappuis

Trampolino di aperto di prima mattina ai combinatisti, per la rivincita della vigilia.

La gara di salto si svolge in condizioni abbastanza regolari, con un pao di interruzioni dovute al vento.
Bella prova del rientrante norvegese Tande, non ancora pronto comunque per la parte di fondo. Saltano lungo l’estone Nurmsalu e il norvese G. Storlien, che non destano però preoccupazioni tra gli avversari: sono troppo lenti. Benino Moan, che si migliora di una quindicina di posizioni.
Ancora indietro Pittin, solo 34°; ancora bene Lukas Runggaldier, con un salto convincente che gli garantisce il 16° posto.
Tocca ai migliori e si comincia con la delusione Gruber, che non ripete il balzo di 24 ore prima; meglio Klemetsen e Braud, come Rian e Ryynänen. Deludono anche Jan Schmid e soprattutto Edelmann. Si riprende Stecher, mentre Frenzel vola lontanissimo e passa al comando. Kokslien e Gottwald limitano i danni, prima del capolavoro di Lamy Chappuis, 137 metri e 57 punti di stile, che gli assicurano un discreto vantaggio in vista della 10 km. ad inseguimento.

loading...

Situazione dopo il salto
LAMY CHAPPUIS Jason 0:00
FRENZEL Eric +0:20
STORLIEN Gudmund +0:31
RYYNAENEN Janne +0:37
BRAUD Francois +0:38

Stecher è a 52″, Runggaldier a 1’06”, Kokslien a 1’21”, Moan a 1’39”, Gottwald a 1’58”

Lamy opta per una partenza molto tranquilla, con 160 pulsazioni. Frenzel resta a distanza invariata, mentre si forma un gruppo di 10 atleti capeggiato da Stecher. Dopo 4 km. sulla salita lunga Stecher raggiunge Frenzel insieme a Watabe e Rydzek. A metà gara i quattro sono a 25″ dal leader, che procede in progressione.
Dopo metà gara Kokslien e Hurschler si portano sul gruppo Stecher; subito dietro Moan sta riportando sotto altri 15 concorrenti, tra cui Runggaldier e Pittin, il quale poco dopo cede, per terminare 25°.
All’ultimo giro Lamy ha ancora 21″ di margine su Kokslien, che guida un gruppo allungatissimo in piena accelerazione, su cui si è riportato anche Gottwald; è proprio l’austriaco ad alzare il ritmo e a effettuare l’ultima selezione.
Gli inseguitori vedono più vicino Lamy Chappuis, che però sa gestirsi alla perfezione (182 pulsazioni all’ultimo giro) e conserva una decina di secondi sul traguardo. La volata per il secondo posto è appannaggio di Kokslien su Stecher e Gottwald. Buon 13° Runggaldier, che torna a casa con un buon bottino di 42 punti in due gare.

Lamy guadagna punti sugli avversari e mantiene il pettorale giallo di leader, prima di una settimana di pausa. Si ritorna in gara il 18 e 19 dicembre in Austria, a Ramsau.

Risultati
4° prova Coppa del mondo – Lillehammer, 5 dicembre 2010
1 LAMY CHAPPUIS Jason FRA 24:35.5
2 KOKSLIEN Mikko NOR 24:45.2
3 STECHER Mario AUT 24:45.3
4 GOTTWALD Felix AUT 24:46.7
5 HURSCHLER Seppi SUI 24:48.2
6 FRENZEL Eric GER 24:50.1
7 WATABE Akito JPN 24:53.1
8 DVORAK Miroslav CZE 24:54.5
9 DENIFL Wilhelm AUT 24:58.5
10 MOAN Magnus-H. NOR 25:07.3
11 RYDZEK Johannes GER 25:08.4
12 EDELMANN Tino GER 25:08.6
13 RUNGGALDIER Lukas ITA 25:10.7
14 KREINER David AUT 25:12.3
15 KLEMETSEN Haavard NOR 25:14.8
16 LACROIX Sebastien FRA 25:17.0
17 DRUML Tomaz AUT 25:17.5
18 RYYNAENEN Janne FIN 25:20.1
19 SLAVIK Tomas CZE 25:20.5
20 ORANIC Mitja SLO 25:26.7
21 BIELER Christoph AUT 25:27.2
22 RIAN Espen NOR 25:30.9
23 KIRCHEISEN Bjoern GER 25:34.2
24 HUG Tim SUI 25:37.1
25 PITTIN Alessandro ITA 25:48.2
26 FLETCHER Bryan USA 25:51.5
27 GRUBER Bernhard AUT 25:52.7
28 BRAUD Francois FRA 25:54.1
29 STORLIEN Gudmund NOR 26:02.4
30 KLAPFER Lukas AUT 26:03.7

Coppa del mondo (4 di 13 prove)
1 Lamy Chappuis Jason FRA 340
2 Kokslien Mikko NOR 289
3 Gottwald Felix AUT 260
4 Frenzel Eric GER 210
5 Stecher Mario AUT 186
6 Edelmann Tino GER 140
7 Kircheisen Bjoern GER 115
8 Schmid Jan NOR 112
9 Rydzek Johannes GER 100
10 Watabe Akito JPN 83

Classifica per nazioni
1 AUT 692
2 NOR 606
3 GER 568
4 FRA 494
5 CZE 119
6 SUI 113
7 JPN 96
8 FIN 75
9 ITA 55
10 SLO 35

loading...

Comments

comments