Sci di fondo: Italia super, Follis prima e Scola secondo

Grandissima giornata per il fondo azzurro con l’autorevole vittoria di e il secondo posto inaspettato di nella sprint a tecnica libera di Düsseldorf.

Clima gelido e pista in ottime condizioni, anche se non dappertutto molto larga con conseguente difficoltà nei sorpassi.

loading...

Quarti di finale femminili

1
Il percorso femminile è molto breve, poco più di 2 minuti per completarlo. Nel primo quarto di finale tutte insieme le tre slovene, con Visnar e Fabjan subito avanti e Majdic a disagio, insidiata da Falla. Fabjan si porta al comando allunga su Visnar e Falla.
2
Crawford, poi Van der Graaff si alternano in testa. Follis prova a passare all’esterno, arretra col baricentro ma mantiene l’equilibrio e riesce più avanti a passare. Cade Van der Graaff insieme a Eide. Follis e Crawford passano con facilità
3
Andersson su Perälä. A metà gara si infila all’interno Brun-Lie e passa davanti, mentre cade Genuin. Brun-Lie finisce tranquilla su Perälä e Andersson
4
Falk velocisisma su Ingemarsdotter e Fessel. Il ritmo è molto elevato. Fessel prova a passare sulla salitina, ma resta in terza posizione. In volata spunta Brodin che accompagna Falk sulla linea d’arrivo, lasciando fuori Fessel.
5
Randall in testa su Pajala. Cade Prochazkova dopo un contatto con Slind. Randall fa il vuoto; per il 2° posto Pajala è affiancata e superata da Herrmann.

Quarti di finale maschili
1
Modin e Eigenmann i più veloci. In coda Petuhov, che dopo metà gara attacca sul lungo rettilineo e passa. Caduta di Ottosson. Petuhov procede indisturbato su Modin, che ha la meglio su Bryntesson e Eigenmann, i quali saranno comunque ripescati
2
R. Pasini lotta con Pettersen, poi lo fa passare. Tambornino si inserisce tra i due alla terza curva. Al primo passaggio bel guizzo di Hofer, che però si fa chiudere da Pettersen. Il norvegese resta comodo davanti, mentre Pasini supera agevolmente Hofer
3
Morilov inciampa dopo 150 metri, mentre Brandsdal e Tritscher guidano. Ritmo molto lento, con F. Pasini che affianca Brandsdal e lo segue in curva. Gruppo compatto al primo passaggio, poi attacca Scola, seguito dal solito Brandsdal, il quale cede sulla salita dopo l’attacco di Parfenov. Sprint con Parfenov che ha la meglio su Scola e Tritscher.
4
Passano i due norvegesi, con Golberg a precedere Dahl, mentre un altro russo cade, si tratta di Devjatjarov
5
Larsson e Newell si danno battaglia lungo il percorso, ma è Jönsson con la sua potenza ad emergere in rettilineo su Larsson.

Semifinali donne
1
Follis riesce presto a farsi largo e conquista facilmente il posto in finale insieme a Fabjan
2
Grande gara di Randall. Dietro di lei le svedesi lottano con Herrmann, che però nel finale inciampa. Falk può così concludere seconda su Brodin e Brun-Lie, comunque ripescate

Semifinali uomini
1
Petuhov e Pettersen sono i più veloci, mentre deludono Bryntesson e Modin. R. Pasini parte bene, poi scivola indietro e non trova più il varco per risalire; Scola grazie a una tattica accorta chiude terzo e si guadagna il ripescaggio alla finale
2
Golberg e Dahl protagonisti in avvio insieme a Parfenov, che nel finale paga un po’ di inesperienza perdendo metri preziosi. In rettilineo cede Golberg, spuntano invece Jönsson e Larsson, che superano Dahl e lo estromettono dalla finale.

Finale donne
In finale Follis prendeva la scia della svedese Falk, seguita dalla slovena Fabjan, la più veloce in qualificazione. Dietro la stanunitense Randall lottava per la posizione con l’altra svedese Brodin.
A metà gara Follis piazzava l’attacco decisivo, mettendo in difficoltà Falk che era superata anche da Fabjan e Randall.
L’azzurra manteneva un ritmo sostenuto e si presentava in rettilineo con due lunghezze di vantaggio sulle rivali.
Randall attaccava e superava Fabjan, ma Follis si rivelava imprendibile e andava a vincere a braccia alzate.

Finale uomini
La finale maschile vedeva un’ottima partenza del russo Petuhov, che alla prima curva si infilava all’interno e guidava su Jönsson e Scola. Al primo passaggio sulla salitina, Jönsson affiancava Petuhov e il ritmo calava.
Sul traguardo prima dell’ultimo giro si faceva avanti Scola, che si portava al comando e continuava con una splendida progressione; i rivali seguivano in coda con il norvegese Pettersen che cercava spazio. Sul penultimo rettilineo Petuhov attaccava Jönsson, ma era infilato da Pettersen.
Si entrava in rettilineo con Scola che provava ad allungare, ma al suo interno Jönsson lo rimontava e lo batteva sul traguardo per pochi centimetri. Pettersen lasciava il favorito Petuhov giù dal podio, che Scola occupa gioiosamente per la prima volta in carriera all’età di 28 anni

Domenica sono in programma le gare sprint a coppie

Risultati
Sprint tecnica libera, Düsseldorf, 4 dicembre 2010

Donne
1 FOLLIS Arianna ITA
2 RANDALL Kikkan USA
3 FABJAN Vesna SLO
4 BRUN-LIE Celine NOR
5 FALK Hanna SWE
6 BRODIN Hanna SWE
7 VISNAR Katja SLO
8 CRAWFORD Chandra CAN
9 KOROSTELEVA Natalia RUS
10 FALLA Maiken Caspersen NOR
11 PERAELAE Kirsi FIN
12 HERRMANN Denise GER
13 PAJALA Magdalena SWE
14 FESSEL Nicole GER
15 KOLB Hanna GER
16 ANDERSSON Lina SWE
17 MURANEN Pirjo FIN
18 KYLLOENEN Anne FIN
19 INGEMARSDOTTER Ida SWE
20 SOEMSKAR Linn SWE
21 BUCHER Silvana SUI
22 SLIND Kari Oeyre NOR
23 MAJDIC Petra SLO
24 EIDE Mari NOR
25 ANGER Lucia GER
26 PROCHAZKOVA Alena SVK
27 GAIAZOVA Daria CAN
28 GENUIN Magda ITA
29 VAN DER GRAAFF Laurien SUI
30 OJASTE Triin EST

Uomini
1 JOENSSON Emil SWE
2 SCOLA Fulvio ITA
3 PETTERSEN Oeystein NOR
4 PETUKHOV Alexey RUS
5 LARSSON Mats SWE
6 MODIN Jesper SWE
7 DAHL John Kristian NOR
8 EIGENMANN Christoph SUI
9 BRYNTESSON Robin SWE
10 PARFENOV Andrey RUS
11 PASINI Renato ITA
12 GOLBERG Paal NOR
13 NEWELL Andrew USA
14 TRITSCHER Bernhard AUT
15 KOUKAL Martin CZE
16 HOFER David ITA
17 JYLHAE Martti FIN
18 GLOEERSEN Anders NOR
19 HATTESTAD Ola Vigen NOR
20 PASINI Fabio ITA
21 MORILOV Nikolay RUS
22 PENTSINEN Anssi FIN
23 KRIUKOV Nikita RUS
24 KINDSCHI Joeri SUI
25 CLAUSEN Kent-Ove NOR
26 OTTOSSON Markus SWE
27 DEVJATIAROV Mickail Jun. RUS
28 TAMBORNINO Eligius SUI
29 BRANDSDAL Eirik NOR
30 PANZHINSKIY Alexander RUS

Coppa del mondo femminile
Generale
1 BJOERGEN Marit NOR 440
2 KALLA Charlotte SWE 311
3 KOWALCZYK Justyna POL 309
4 FOLLIS Arianna ITA 284
5 FESSEL Nicole GER 235

Sprint
1 FOLLIS Arianna ITA 130
2 RANDALL Kikkan USA 80
3 FABJAN Vesna SLO 60

Coppa del mondo maschile
Generale
1 LEGKOV Alexander RUS 318
2 COLOGNA Dario SUI 311
3 HELLNER Marcus SWE 265
4 RICKARDSSON Daniel SWE 247
5 JOENSSON Emil SWE 186

Sprint
1 JOENSSON Emil SWE 130
2 SCOLA Fulvio ITA 88
3 DAHL John Kristian NOR 86

loading...

Comments

comments