Biathlon: Bjørndalen cala e si fa beffare da Svendsen

Debutto della Coppa del mondo maschile di biathlon all’insegna dei due abituali protagonisti norvegesi, il detentore della Coppa e il 92 volte vincitore . Quest’ultimo ha impostato sin dall’avvio un ritmo infernale sia in pista che al poligono, guadagnando un vantaggio imponente.
Gli atleti che ai primi intermedi risultavano ancora vicini, come l’altro norvegese Os, il russo Maksimov e lo svizzero Simmen, finivano per cedere alla pressione e alla fatica sbagliando tiri e retrocedendo così in classifica. Restava però Svendsen a mettere sotto pressione Bjørndalen. Il 25enne di Trondheim, che vanta 2 ori olimpici e due mondiali, guadagnava terreno nel terzo e quarto giro, ma sembrava rovinare tutto sbagliando uno degli ultimi 5 tiri. Bjørndalen, tuttavia, non ne approfittava e commetteva ben due errori, al 17° e al 20° e ultimo tiro, mantenendo così solo 6 secondi di vantaggio.
Nell’ultimo giro Svendsen innestava una marcia superiore e ribaltava la situazione andando a vincere con ben 19 secondi di margine sul connazionale.
Non hanno avuto scampo gli altri, ben distanziati a partire da Martin Fourcade, comunque validissimo con 19/20 al tiro. Completa il trionfo della Norvegia il quarto posto del giovane Bø.
Molto bene la squadra slovena, rinforzatasi di recente con Jakov Fak, medaglia olimpica e mondiale per la Croazia, approdato alla nazionale del Triglav dopo un lungo tira e molla. Fak ha concluso 8°, dietro a un Bauer ispirato al tiro e davanti a Maric, per un totale di ben 3 sloveni nei primi 10.
In ritardo i russi, in parte infastiditi come austriaci e statunitensi dal virus che ha contaminato l’acqua di , in parte probabilmente proiettati con la preparazione verso i mondiali casalinghi di marzo.
Deludente il bottino della squadra italiana: per un de Lorenzi buon 15° spiccano i numerosi errori di Hofer e Windisch, forse troppo veloci a sparare. Peccato soprattutto per Hofer, che è sempre tra i migliori sugli sci.

Oggi alle 17.20 tornano in gara le donne, con la sprint di 7,5 km. Una gara da 20 minuti circa che sarà cruciale anche in vista dell’inseguimento di domenica, visto che i tempi di oggi ne costituiranno la base di partenza.
Le migliori di mercoledì, Anna-Carin Zidek e Marie Laure Brunet, saranno le ultime a partire nel gruppo 1, con i pettorali 31 e 32.
Tre le italiane in gara: 13 – Katia Haller, 40 – Karin Oberhofer, 56 – Michela Ponza

loading...

Risultati
20 km. maschile – Östersund, 2 dicembre 2010
1 SVENDSEN Emil Hegle NOR 0+1+0+1 2 55.07.07
2 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 0+0+0+2 2 55.26.08
3 FOURCADE Martin FRA 0+1+0+0 1 55.45.05
4 BOE Tarjei NOR 1+0+1+0 2 56.08.05
5 SIKORA Tomasz POL 1+0+0+0 1 56.15.00
6 BAUER Klemen SLO 0+2+0+0 2 56.42.08
7 SLESINGR Michal CZE 0+1+0+1 2 57.07.01
8 FAK Jakov SLO 1+1+0+1 3 57.13.04
9 MARIC Janez SLO 0+1+1+0 2 57.19.04
10 MESOTITSCH Daniel AUT 1+1+0+0 2 57.25.03
11 GREIS Michael GER 2+0+0+1 3 57.33.06
12 BIRNBACHER Andreas GER 0+1+0+0 1 57.34.04
13 BERGMAN Carl Johan SWE 1+0+1+0 2 57.42.07
14 SEDNEV Serguei UKR 0+1+1+0 2 57.43.08
15 DE LORENZI Christian ITA 0+1+0+1 2 57.48.04
16 MAKSIMOV Maxim RUS 0+0+1+1 2 57.53.02
17 TCHOUDOV Maxim RUS 1+0+0+0 1 57.55.07
18 ANEV Krasimir BUL 1+0+0+0 1 57.59.05
19 SHIPULIN Anton RUS 1+0+1+0 2 57.59.06
20 FOURCADE Simon FRA 0+0+1+0 1 58.05.07
21 SUMANN Christoph AUT 0+1+0+1 2 58.17.04
22 PEIFFER Arnd GER 0+1+0+1 2 58.30.02
23 WOLF Alexander GER 0+1+1+0 2 58.33.01
24 VOLKOV Alexey RUS 1+0+0+1 2 58.37.03
25 FERRY Björn SWE 3+1+0+0 4 58.40.02
26 OS Alexander NOR 0+0+2+1 3 58.46.02
27 BRICIS Ilmars LAT 0+1+1+1 3 58.46.09
28 SCHEMPP Simon GER 0+0+1+1 2 58.52.01
29 SEMENOV Serhiy UKR 0+1+0+1 2 58.52.09
30 JAY Vincent FRA 0+1+0+1 2 58.59.02
31 BURKE Tim USA 2+1+0+1 4 59.02.06
32 ABRAMENKO Evgeny BLR 0+1+1+0 2 59.12.06
33 EDER Simon AUT 0+0+1+1 2 59.15.04
34 BERGER Lars NOR 0+1+3+1 5 59.33.00
35 NORDGREN Leif USA 0+0+0+0 0 59.36.07
36 BILANENKO Olexander UKR 0+1+0+1 2 59.45.07
37 SZCZUREK Lukasz POL 1+0+1+0 2 59.49.09
38 DERYZEMLYA Andriy UKR 0+2+0+1 3 59.50.00
39 STEBLER Christian SUI 1+0+2+1 4 59.58.05
40 ARWIDSON Tobias SWE 2+0+0+0 2 1:00:00.0

Classifica generale
1 SVENDSEN Emil Hegle NOR 60
2 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 54
3 FOURCADE Martin FRA 48
4 BOE Tarjei NOR 43
5 SIKORA Tomasz POL 40
6 BAUER Klemen SLO 38
7 SLESINGR Michal CZE 36
8 FAK Jakov SLO 34
9 MARIC Janez SLO 32
10 MESOTITSCH Daniel AUT 31

Classifica per nazioni
1 Norvegia 457
2 Slovenia 404
3 Francia 380
4 Germania 378
5 Russia 371
6 Austria 359
7 Svezia 345
8 Ucraina 344
9 Cechia 323
10 Polonia 310

loading...

Comments

comments

Facebook