Premier League: Berbatov esagera e ne fa 5, lo United torna in vetta solitario. Il punto sulla 15^ giornata.

“Diavoli rossi esagerati”. Il Manchester United ne rifila 7 al Blackburn e il grande protagonista del match è Dimitar Berbatov. L’attaccante bulgaro, pungolato da Ferguson in settimana, risponde alla critiche del suo allenatore realizzando uno straordinario pokerissimo. Di Park e Nani le altre due reti per un Manchester United che vola in testa alla classifica, a quota 31 punti. Beffata l’altra squadra di Manchester: il City di Mancini e Balotelli è raggiunto soltanto al 92esimo sul campo dello Stoke che pareggia con Etherington e annulla l’1-0 siglato da Wright all’81esimo. I blues di Ancelotti vengono frenati 1-1 dal Newcastle: sotto la neve del St.James Park apre le danze Andy Carroll che sfrutta un pasticcio pazzesco tra Alex e Cech. Risponde Kalou in chiusura di primo tempo. Il Chelsea perde la vetta della classifica e ora è a -2 dallo United Netta vittoria in trasferta per il WBA di Di Matteo che passa per 4-1 sul campo dell’Everton. L’Aston Villa prende 4 gol dall’ Arsenal, match dominato dai ragazzi di Arsene Wenger nel primo tempo ma nella ripresa i Gunners rischiano, ancora una volta, di compromettere un match che doveva essere chiuso prima, 2 a 4 il risultato finale. Il Tottenham supera 2-1 in rimonta il Liverpool al White Hart Lane. Skrtel apre le danze al 42′, poi fa autogol nel tentativo di anticipare Crouch. Dopo un rigore fallito da Bale, gli Spurs trovano il gol-vittoria con Lennon al 92’

RISULTATI

loading...

CLASSIFICA

loading...