Salto con gli sci: Austria facile a Kuusamo

Inizia la stagione invernale del nel gelo e nel vento di , che provocano l’uno problemi di riscaldamento agli atleti, l’altro ritardi a volte difficili da gestire nello svolgimento della gara.

Dopo il rinvio della qualificazione all’individuale ieri sera, prova che dovrebbe essere recuperata domani mattina alle 9.00, quest’oggi 12 squadre hanno inaugurato il programma con una gara senza troppi patemi d’animo, dominata dall’ su Norvegia e Giappone.

loading...

Ogni squadra era composta da 4 atleti (tranne la Cechia che ne ha perso uno per strada); dopo la prima manche restavano le prime 8 compagini, per un’altra serie di salti. E’ un tipo di gara in cui occorre essere molto regolari ed evitare passi falsi, e i favoritissimi austriaci non hanno avuto alcun problema.

Morgenstern, Loitzl, Kofler e Schlierenzauer hanno condotto ininterrottamente la competizione fin dal secondo salto, superando il Giappone partito bene con Tochimoto. Il vantaggio sulle rivali è cresciuto via via, mentre la Norvegia perdeva punti con Romøren, il Giappone con Takeuchi e le altre si mantenevano a distanza.

Ottima impressione hanno destato, oltre ai 4 vincitori, anche i norvegesi Bardal e Hilde, il già citato Tochimoto e il connazionale Ito, l’inossidabile polacco Malysz nonostante il recente infortunio al ginocchio (i suoi compagni invece preoccupano un poco per domani), lo sloveno Tepes e il russo Kornilov. Non male lo svizzero Ammann, rimasto però fuori con la sua squadra dalla seconda prova, come pure l’Italia.

Domani alle 13.15 si fa sul serio con la gara individuale; secondo i bookmakers è favorito Schlierenzauer su Ammann e Malysz..

Kuusamo, sabato 27 novembre 2010
Team Event
Classifica

loading...