Federica Pellegrini abbandona i 400 sl: ancora una crisi d’ansia

Torna nuovamente la paura per Federica Pellegrini. Questa mattina durante la batteria dei 400 stile libero valida per gli europei in vasca corta di Eindhoven, la nuotatrice italiana si è fermata dopo aver risentito degli stessi sintomi che già in passato l’avevano portata a interrompere la performance su questa distanza: una crisi d’ansia.

Ma la fresca campionessa europea degli 800 sl (ieri medaglia d’oro), non vuole fare drammi inutili e dichiara: “Ho avuto gli stessi sintomi delle volte scorse, mi dispiace molto per questi 400 che ancora una volta non riesco a onorare. Ma non ne faccio un dramma: meglio che sia successo adesso che non in gare più importanti. Mi rimetterò al lavoro per i Mondiali di Dubai“. Questo è il quarto episodio simile che manifesta la campionessa: il primo risale al 28 novembre 2008 quando durante i campionati italiani su vasca corta a Genova, la Pellegrini ebbe un malore con difficoltà respiratorie e fu soccorsa a bordo vasca. Poi altri due episodi analoghi durante i 400 stile libero a Viterbo nel dicembre 2008 e l’ultimo che risaliva al marzo 2009 quando rinunciò improvvisamente alla batteria sempre dei 400 ai campionati italiani primaverili di Riccione.

loading...

Per Federica gli europei di Eindhoven finiscono qui. Adesso l’obiettivo sono i mondiali a Dubai a inizio dicembre.

loading...