Punto tecnico Lazio: a Parma occasione persa, ma la squadra c’è

Una buona Lazio impatta a Parma 1-1. Qui la diretta live dell’incontro, qui highlights e gol

Cosa è andato storto a Parma? La squadra scende in campo con lo stesso sistema di gioco che aveva adottato contro il Napoli, con Zarate centravanti, e l’acciaccato Radu recuperato in extremis. Il Parma però va in vantaggio presto, con un grandissimo gol dell’intramontabile Crespo, l’unico giocatore che ha messo in difficoltà Biava in questo campionato. Ma oltre al grande gesto tecnico di Valdanito, bisogna sottolineare l’impatto che ha avuto sulla gara Angelo, subentrato in corso d’opera all’infortunato Morrone: possiamo dire tranquillamente che Radu ha sofferto tantissimo l’esterno brasiliano, evidenziando una condizione atletica non sufficiente. Il rumeno ha infatti un problema alla cartilagine del ginocchio, e l’unica cura possibile è il riposo; giustamente Reja però non ha voluto rischiare un esordio dal primo minuto di Garrido, i cui miglioramenti verranno testati giovedì alle 18 in Coppa Italia contro l’Albinoleffe.

loading...

Il pareggio, proprio allo scadere del primo tempo, avviene su calcio d’angolo grazie al solito fantastico Sergio Floccari, un giocatore che alla Lazio ha siglato 13 gol in 28 partite di campionato.  La deviazione di Antonelli è risultata essere fondamentale, ma merito all’attaccante di Nicotera di aver attaccato così bene quella palla.

Riassumere però la gara citando esclusivamente i gol non è giusto: la Lazio ha giocato benissimo, ha concesso solo 3 occasioni pericolose al Parma, a fronte di 9 occasioni nitide da gol. Il problema è stat0 dunque l’ultimo passaggio: i biancocelesti hanno sprecato almeno 3 contropiedi perfetti con un uomo libero che, o non è stato servito a dovere, o non è stato servito proprio. I malumori della piazza che vorrebbe un attaccante da 20-25 gol a stagione dunque non sono giustificabili, perchè non serve un bomber per servire solo davanti al portiere un uomo in almeno 3 circostanze.

Chiudo infine muovendo una piccola critica a reja, che forse nei cambi non ha impresso la svolta decisiva per andare a vincere la gara: forse, per una volta, sarebbe stato più giusto lasciare un ispirato Zarate in campo, per magari togliere uno stanchissimo Mauri, o magari non togliere ancora una volta Hernanes, ma magari provare lo sprint finale togliendo Brocchi. Mister, lo sa anche lei di avere una grande squadra, osi un po’ di più!

loading...

About Emanuele Borgognone
Emanuele Borgognone alias Mr_Padtm