Eto’o come Zidane, Suarez come…..dracula

Dopo la testata di Eto’o a Cesar, nella partita di ieri Chievo-Inter, la prova tv potrebbe fare il suo corso anche in Olanda e portare alla squalifica di Luis Suarez, attaccante dell’Ajax. Ma se la capocciata di Eto’o non è stata vista dall’arbitro ed è un fatto identico a quello della finale dei mondiali 2006 tra Italia e Francia, il gesto di Suarez non ha precedenti…almeno nel calcio. Il centravanti uruguaiano ha morso al collo il suo avversario Otman Bakkal, calandosi nei panni di un affamato vampiro. Il fatto strano è che l’arbitro Bjoern Kuipers non ha visto niente, nonostante fosse a meno di mezzo metro dai due. Ma si sa, i vampiri a volte sono invisibili. La partita era ed è terminata 0-0.

loading...
loading...