Sci di fondo: ancora Bjørgen e Hellner a braccia alzate nelle staffette. Italia donne 3a

Le vincitrici: Johaug - Bjørgen - Steira - Skofterud (foto skinordique.fr)

Staffette dalle tattiche molto diverse ma con gli stessi vincitori della vigilia a , nel nord della Svezia.

La gara femminile parte subito a tutta con la numero uno della scorsa stagione, la polacca Justina Kowalczyk, che nella prima frazione a tecnica classica si stacca in avanti per mettere fieno in cascina a favore delle compagne di squadra destinate a soffrire nelle successive frazioni. Justina fa subito il vuoto e mantiene una quindicina di secondi sulla coppia norvegese Skofterud – Kristoffersen, già in evidenza nella prova individuale. La Svezia con Britta Norgren resta più attardata insieme a Kazakhstan e Finlandia. Magda Genuin soffre e lascia un minuto alla leader (12°); meglio di lei Virginia de Martin, 10°.

loading...

In seconda frazione Norvegia 1 con Therese Johaug e Norvegia 2 con Astrid Jacobsen raggiungono e distanziano subito la Polonia; Johaug si avvantaggia nel finale, mentre la svedese Haag si riporta su Jacobsen. Per il quarto posto si presentano Finlandia, Germania e Italia con un’eccellente rimonta di Marianna Longa.

La terza frazione, a tecnica libera, vede la Norvegia proseguire al comando sulla Svezia e sulla seconda squadra norvegese. Silvia Rupil riesce a reggere il passo delle due compagne di avventura, Roponen e Sachenbacher. Al cambio Steira spedisce verso gli ultimi 5 km. con un margine rassicurante; Rydqvist (Svezia) e Ostberg (Norvegia) seguono a 18 secondi, il terzetto con l’Italia è a 41 secondi.

Bjørgen non ha problemi ad imporsi su Kalla come ieri, mentre crolla Norvegia 2 con Robertsen, aprendo la lotta per il terzo posto all’Italia, con Arianna Follis in ottima forma a lottare con la tedesca Fessel dopo aver distanziato la finnica Lahteenmaki. Volata per il bronzo senza storia, con la sprinter Follis che regala a sé e alle compagne un altro podio.

Le vincitrici: Johaug - Bjørgen - Steira - Skofterud (foto skinordique.fr)

Risultati staffetta 4×5 km. femminile – Gällivare, 21 novembre 2010
1 NORWAY I NOR 50.16.00
SKOFTERUD Vibeke W. 13:17.5
JOHAUG Therese 13:05.7
STEIRA Kristin Stoermer 12:09.3
BJOERGEN Marit 11:43.5
2 SWEDEN I SWE 50.42.08
JOHANSSON NORGREN Britta 13:34.2
HAAG Anna 13:09.1
RYDQVIST Maria 12:08.2
KALLA Charlotte 11:51.3
3 ITALY I ITA 51.12.02
GENUIN Magda 14:02.3
LONGA Marianna 13:07.7
RUPIL Silvia 12:05.8
FOLLIS Arianna 11:56.4
4 GERMANY GER 51.13.08
BOEHLER Stefanie 13:42.0
ZELLER Katrin 13:29.5
SACHENBACHER STEHLE Evi 12:02.4
FESSEL Nicole 11:59.9
5 FINLAND I FIN 51.24.03
MURANEN Pirjo 13:36.2
SARASOJA Riikka 13:29.3
ROPONEN Riitta-Liisa 12:08.1
LAHTEENMAKI Krista 12:10.7
6 SWEDEN II SWE 52.31.07
ERIKSSON Mia 13:41.6
LINDBORG Sara 13:41.7
INGEMARSDOTTER Ida 12:28.2
BRODIN Hanna 12:40.2
7 KAZAKHSTAN I KAZ 52.44.07
KOLOMINA Elena 13:35.6
SLONOVA Anastasia 14:28.0
ROSHINA Tatjana 12:28.7
MALAKHOVA-SHISHKINA Svetlana 12:12.4
8 FRANCE FRA 52.52.05
JEAN Aurore 14:01.1
FAIVRE PICON Anouk 14:12.0
BARTHELEMY Laure 12:02.9
BOURGEOIS Celia 12:36.5

La staffetta maschile, come spesso avviene, stenta a decollare; nessuno vuole rischiare e così al primo cambio si presentano in 13 insieme, con Valerio Checchi (Italia 2) aggrappato al gruppo di testa.
La seconda frazione classica vede molto più movimento: il forcing del russo Vylegzhanin dà i suoi frutti, mentre si ritira la Francia per uno stiramento alla coscia di Vittoz e rientra nel gruppo la Svizzera grazie a Cologna.
Tengono molto bene Stati Uniti con Freeman e Kazakhstan con Poltaranin, nonostante una scivolata. Di centa ha un’altra giornata no e perde contatto.
Al cambio la Russia precede Svezia, Norvegia e Svizzera, lì vicino USA e Kazakhstan.

La parte di gara a tecnica libera inizia con Russia e Svezia all’attacco. Il giovane Sedov e l’esperto Rickardsson guadagnano terreno su Jespersen (Norvegia) e Svizzera (Fischer) che restano i più immediati inseguitori.
Nell’ultima frazione le due coppie restano invariate fino agli ultimi 300 metri.
Davanti prima Legkov, poi Hellner tentano l’affondo, per concludere in volata a favore dello svedese; dietro lo svizzero Perl scivola e lascia indisturbato Røthe al terzo posto. Tra le 2 squadre italiane è ancora la numero 2 a prevalere chiudendo al decimo posto grazie a due buone frazioni di Thomas Moriggl e Fulvio Scola; il quartetto numero 1 (F. Pasini – Piller Cottrer – Clara – Hofer) non entra mai in gara e termina 15°.

Risultati staffetta 4×10 km. maschile – Gällivare, 21 novembre 2010
1 SWEDEN I 1:29:56.3
LARSSON Mats 23:59.4
OLSSON Johan 23:17.8
RICKARDSSON Daniel 21:16.1
HELLNER Marcus 21:23.0
2 RUSSIA I 1:29:57.1
BELOV Evgeniy 24:05.8
VYLEGZHANIN Maxim 23:07.8
SEDOV Petr 21:19.5
LEGKOV Alexander 21:24.0
3 NORWAY I 1:30:44.2
ROENNING Eldar 23:52.3
JOHNSRUD SUNDBY Martin 23:25.3
JESPERSEN Chris Andre 21:31.8
ROETHE Sjur 21:54.8
4 SWITZERLAND 1:31:00.4
LIVERS Toni 24:21.4
COLOGNA Dario 22:56.7
FISCHER Remo 21:31.5
PERL Curdin 22:10.8
5 RUSSIA II 1:31:31.9
ZHMURKO Artem 24:06.7
GLAVATSKIKH Konstantin 24:20.0
TURYCHEV Sergey 21:19.9
CHERNOUSOV Ilia 21:45.3
6 GERMANY 1:31:32.0
FILBRICH Jens 24:02.1
ANGERER Tobias 24:02.7
TEICHMANN Axel 21:36.7
TSCHARNKE Tim 21:50.5
7 SWEDEN III 1:31:42.0
JOENSSON Emil 23:53.0
ERIKSSON Jens 24:19.9
KARLSSON Fredrik 21:29.2
HALFVARSSON Calle 21:59.9
8 SWEDEN II 1:31:45.3
FREDRIKSSON Mathias 24:02.5
SOEDERGREN Anders 23:41.8
BRINK Joergen 21:59.2
ANDREASSON Rickard 22:01.8
9 KAZAKHSTAN I 1:31:51.6
CHEREPANOV Sergey 23:51.5
POLTARANIN Alexey 23:32.6
CHEBOTKO Nikolay 21:57.9
KOSCHEVOY Yevgeniy 22:29.6
10 ITALY II 1:31:51.6
CHECCHI Valerio 24:07.5
DI CENTA Giorgio 24:25.2
MORIGGL Thomas 21:32.5
SCOLA Fulvio 21:46.4

loading...