Milan, il mercato delle B: Bianchi, Balotelli, Borriello….Bale

Il Milan vince il derby e torna al comando della classifica, allungando sulle rivali di sempre Inter e Juventus. Ma il giorno dopo la vittoria, bisogna tornare a lavoro e cosi lo fa anche Galliani. La rosa del Milan è in questa stagione molto importante, con riserve di buona qualità. Ma l’infortunio di Inzaghi, fuori per tutta la stagione, e i continui acciacchi di Pato, l’ultimo dei quali lo terrà fermo fino a gennaio, hanno lasciato il Milan in emergenza in attacco. Infatti oltre a Ibra e Robinho non ci sono alternative per far riposare i due.

La società rossonera pensa quindi di tornare sul mercato già a gennaio e i nomi sono tanti. Ma iniziamo dalla B che sembra più vicina alla società di via Turati: Balotelli. Il giocatore ha assistito ieri sera al derby e alla domanda per chi tifava ha risposto “io tifavo solo Zlatan” riferendosi ovviamente a Ibra. E’ questo il motivo dell’esultanza di Mario al gol del Milan? Bhe, noi non lo sappiamo ma altri in passato riuscirono a fargli indossare la maglia del Milan e ha fargli dire che era un tifoso del Milan che giocava nell’Inter. Già in estate poi l’attaccante del City era stato vicino al Milan, ma poi preferì i milioni del Manchester. Ma torniamo a domenica sera. Supermario dopo aver assistito al derby ha cenato insieme a Galliani e al Milan in un noto ristorante milanese, per festeggiare tutti insieme la vittoria. Lo stesso Galliani ha commentato con un “è molto simpatico” la serata trascorsa insieme. Si dice inoltre che l’ad del Milan e Raiola, procuratore sia di Ibra che di Balotelli, stiano lavorando per portarlo a vestire la maglia rossonera. Ma questa è un’operazione difficile, che non potrà avvenire prima dell’estate. Passiamo quindi al prossimo futuro: gennaio.

loading...

Come detto il Milan sta cercando una punta valida per far rifiatare Ibra. Il favorito sembra in questo momento Rolando Bianchi. Anche qui c’è lo zampino di Raiola che infatti da qualche settimana è diventato consulente del fratello-procuratore di Bianchi. L’operazione può essere considerata facile e difficile allo stesso tempo. Facile perchè sono ormai noti i buoni rapporti tra l’entourage di Berlusconi e il presidente granata Cairo. Inoltre il Torino ha qualche problema di bilancio che con l’eventuale cessione potrebbe risolvere. Difficile perchè Bianchi è il capitano, nonchè goleador (40 reti in due campionati con il Toro), della squadra granata e visti i rapporti tra la tifoseria e Cairo, un’eventuale cessione incrinerebbe ancora di più la già delicata situazione. Comunque sia, il Milan sembrerebbe disposto a presentare un’offerta di 4-5 milioni per la comproprietà. Bianchi è ritenuto appunto il principale obiettivo e anche come tipologia di giocatore è quello che assomiglia di più a Pippo. Nel caso in cui risultasse però inarrivabile si pensa anche a Matri, che è stato indicato da Inzaghi, come uno dei suoi “eredi”.

Ma bisogna fare anche attenzione a Marco Borriello, che sembra essere tornato prepotentemente nell’interesse della società rossonera. Anche l’attuale punta della Roma era presente alla festa del Milan di ieri sera per festeggiare la vittoria del derby. Lo stesso giocatore ha confermato che ci sono stati contatti e il Milan spinge per riaverlo già a gennaio. La possibilità è tutt’altro che remota, infatti il giocatore è ancora in compropietà tra Milan e Roma, con quest’ultimi sempre in difficili situazioni di bilancio. Anche se Borriello ormai sembra entrato nelle grazie dei tifosi della Roma, il colpo a sorpresa potrebbe avvenire lo stesso, anche perchè l’ex del Genoa, a Milanello aveva trovato nuovamente con costanza la maglia azzurra, cosa che ha perso a Roma, con l’esclusione contro la Romania.

Infine capitolo difesa. In questo momento non pare si voglia investire sull’affollatissimo reparto, ma l’età media dei difensori e alta e si pensa a un drastico ringiovanimento, con l’ingaggio di Bale. Il difensore che ha fatto impazzire i cugini interisti nella partita di Champions con il Tottenham, sarebbe il giusto rinforzo. Il costo è tutto da decidere, ma le ottime prestazioni che sta offrendo il giocatore lo fanno aumentare di settimana in settimana. Ma insomma, ormai siamo abituati ai regali di un altro che inizia per B. Quindi forza Berlusconi, compra Bale, Balotelli e se ti avanzano anche Batman.

loading...