Mondiali di poker al via stasera. Filippo Candio al tavolo finale

Alle ore 20 di questa sera potremo finalmente gustare il November Nine, ovvero la finale del campionato mondiale di poker versione Texas Hold’em da Las Vegas.

E il bello è che per la prima volta nella storia quarantennale del torneo ci sarà un italiano tra i 9 mostri sacri: Filippo Candio. Per la verità non è che il nostro rappresentante sia messo benissimo come monte chips, ma l’importante è esserci e poi non si sa mai.

loading...

Comunque vada Candio ha già sfondato, sia economicamente che come fama. Certo che se dovessero arrivare anche i 9 milioni di dollari del primo premio non sarebbe male.

Il comunicato stampa:

Per l’italiano, in ogni caso, è già garantito il premio minimo di 800mila dollari in palio per il nono classificato. Al tavolo dei november nine, Filippo se la vedrà con il chipleader Jonathan Duhamel, il temibile pro americano Michael Mizrachi, Joseph Cheong, John Dolan, Matthew Jarvis, Soi Nguyen e John Racener.

Filippo Candio parte sesto nel chip count con uno stack di circa 16 milioni, contro i 65 milioni del chip leader Duhamel, protagonista assieme a Candio non solo di accese fasi di gioco ma anche di un episodio curioso: “Io e Duhamel – racconta Filippo nella sua intervista esclusiva a POKERItalia24 – abbiamo fatto una scommessa. Se avessimo raggiunto entrambi il final table, ci saremmo scontrati in un match di lotta libera in dodici riprese. Abbiamo realizzato lo scontro in una stanza dell’Hotel. L’Italia ha vinto 12 a 0!”.

Il torneo sarà trasmesso in diretta dal canale digitale (in chiaro) POKERItalia24 e sarà commentata in studio da Maurizio Caressa – direttore del canale – Giorgio Sigon, Fabrizio ‘Superbaldas’ Baldassari, Niccolò Caramatti e Vito “Invernomut0” Planeta.

loading...