Rugbymania: crolla Sanremo, Werewolf ancora a punteggio pieno

Dal nostro corrispondente dal pianeta Sbillingham ()

TOP 10

Mentre Werewolf continua a macinare terreno e mantiene il punteggio pieno dopo la quattordicesima giornata, Sanremo Gerson’s Academy scivola sorprendentemente, concedendo oltre cento punti alla rivale diretta Madracs e lasciandosi sorpassare al secondo posto in classifica. La corsa sfrenata di Werewolf continua travolgendo Wallera Team, con il risultato di 84-0: tre mete a testa per Basilio Piolini e Ciaran Troup, e l’estremo scozzese ha messo a segno anche 12 trasformazioni per uno score personale di 39 punti, che lo proietta oltre i 300 punti segnati nel . Tremendo lo scivolone di Sanremo, che ha messo in campo in uno scontro cruciale una formazione di seconde scelte e non ha avuto nessun possesso, mancando clamorosamente 51 dei 56 placcaggi che è stata chiamata a fare. A gioire dello scivolone è Madracs, che con il risultato di 109-0 sorpassa i liguri e si piazza al secondo posto, con gli hat-trick di Alan Leach e Jeffrey Kazan e con 34 punti di Šzastný.

loading...

Pontechianale, settima con soli sei punti a separarla dalla zona retrocessione, deve cedere di fronte agli White Boars con il risultato di 35-21: per i padroni di casa doppietta di Kjensjord, mentre per Pontechianale è andato due volte a segno Ivano Musa. Ne approfitta per accorciare le distanze Marsicanovale, che vince 61-0 contro l’ormai dismesso Artritico Brianza, mandando in meta tre volte Joe Leach. A metà classifica Merovingia vince 31-26 contro i Tappi Pitti in una partita equilibrata e aperta fino all’ultimo: decisiva la meta di Danilo Bordone a quattro minuti dalla fine, che permettono a Merovingia di sorpassare i rivali e andare a occupare la parte alta del tabellone.

SERIE A

Quacchio Rugby e Ponente Genovese Social Club continuano a spartirsi il primo posto in classifica della 2.1, nonostante Quacchio mantenga una differenza punti di 88 punti migliore. Sono proprio i ferraresi a sfoderare la performance più convincente, battendo Mbuna fuori casa 50-0 (due mete e dieci punti al piede per Mouton), mentre Ponente fa il compitino e ottiene il bonus con una vittoria 28-3 alle spese dei Lions BG. Vittoria con bonus anche per l’inseguitrice, Dinamo Ierendi Rugby Club: 31-0 contro Lacedaimon, con la spinta delle tre mete di Osvaldo Manca. Trionfo inaspettato invece per Genova, che supera Ammacca Teste 29-12; infine, vittoria risicata (13-7) per XV Mercenaire che, contro Whisky Maschio Senza Fischio, fa la differenza con due drop di Louis Ingram.

In 2.2 La Banda del Croppo procede mantenendo i sette punti di vantaggio su Amatori Katane, mentre i Fife Barbarians inciampano e perdono il passo delle prime due. Per Courgil il risultato è un 40-15 contro Paules, mentre Amatori Katane espugna il campo di casa di Ciribiricoccola per 29-0. Sconfitti 24-15 in casa da Bobatravel i Fife Barbarians. Stupisce tutti la Polisportiva PadergnonePrinces, che a sorpresa demolisce CUS Zena 50-3 con un hat-trick di Fulvio Cimeno e si avvicina alla zona salvezza. Vittoria larga anche per Mastrolindo, 51-0 a Pasto Rugby Team con una full-house da 26 punti di Joshua Kirk.

Punto di bonus importantissimo per Montepiano Rugby, che batte RC Alibi 56-9 con un hat-trick di Gianni Morricone e una mete, tra gli altri, del nazionale Raul Nocera, e guadagna un punto sull’inseguitrice Firenze Giants, impantanata in una vittoria senza bonus, 18-12, sul campo dei Lorien XV Leoni. Arriva quasi a fare il proprio primo punto in classifica Balla coi Gufi SSR, che si ferma però a tre mete e perde 42-21 contro King Kirk, trascinata dai 22 punti segnati da Térence Léon. Mentre L’Aquila batte 19-7 Giandolmen2, Gli Eroi Bianco-Verdi mettono a segno una vittoria importante in ottica salvezza, un 21-8 ai danni dei Dioscuri Lamezia.

loading...

Comments

comments

Facebook