4^ serie: Atto finale!

Il riepilogo della quarta serie dei nostri Abeilles e dcariboni!

Serie 4.1

loading...

La stagione ha visto dominare due società: Deportivo Diez de Febrero e Nuova Atletica Varese. Complimenti a Brumel e Paul611 che all’ultima giornata snobbano la lotta per la coppetta e si concentrano sui meeting per fare cassa, presumibilmente preservando un po’ di forma per la prossima stagione in terza. Alla fine Brumel la spunta e conquista il secondo trofeo di NL, dopo quello di qualche stagione fa, conquistato in quinta serie.

La serie è una di quelle che non passano inosservate per la presenza di molti manager attivi in Fit: sesto posto per la Etruscatletica Arezzo di Daniele, settimo posto per Bandiagara e i suoi Tigrotti di Mompracem alla prima stagione in quarta, decimo per Asd Rubale di Gallikala, che sarà molto soddisfatto per aver ottenuto, oltre alla salvezza in quarta serie, quattro medaglie ai mondiali jr e otto ori agli Individuali Nazionali. Salutano la serie Diavoli Rossi di Juzam_Djinn, che dopo la rifondazione ha accentuato la internazionalità della sua società (vanta ben 23 nazionalità differenti) e la Apollo AC di Dienadel: a Dienadel resta la soddisfazione di aver organizzato i World Master Championships.

Serie 4.2

Vittoria per atletica nel cuore con 84 punti, al secondo posto Navin con 72. Navin player in dalla stagione 10 conquista per la prima volta la terza serie. Per atletica nel cuore, quarta promozione in quattro stagioni: davvero complimenti. Terzo posto per Atletica Lorenzo con 67 punti, in lotta fino alla fine con Navin. L’ex-cogironista di dcariboni, The Fox, torna in quinta dopo una sola stagione. Salvezza per Afforese che in questa stagione ha organizzato gli individuali regionali della Lombardia.

Serie 4.3

Vittoria per AD Team di Aaaadddd con 82 punti: ha dominato la stagione permettendosi di snobbare l’ultima giornata di NL. Complimenti a lui: ora gli consigliamo di imparare l’alfabeto.

Secondo posto e promozione per Echoesport Imola che a sua volta gestisce il vantaggio acquisito su Cinghios Friends ed ottiene una meritatissima promozione. Dopo la retrocessione dalla terza della scorsa stagione solo settima La_bassa con il suo PoLLiCe VeRDe: che non prenda troppo sul serio il suo nick, altrimenti è la fine. Buon quarto posto per Unione sportiva velocisti nati 2 di Paolino 2.

Serie 4.4

La Forgionese vince per la prima volta la quarta serie, e per la prima volta (gioca dalla stagione 9) andrà in terza. Secondo posto per Atletica Capdevila di Alenewfoods che a sua volta per la prima volta si confronterà con la terza serie. Terzo posto degno di nota, per la neopromossa Zwiggy che sia merito del “probabile” tutor, il divino Rlucchi? Quinto posto per Aztechi Milano, il cui nome richiama davvero un passato lontano ma fastoso: cinque partecipazioni e un podio in serie Oro.

In questa serie, quatttro società sono state nulle: davvero facile salvarsi.

Serie 4.5
Le Panthers Forlì centrano l’impresa di una promozione al primo posto: nelle tre precedenti promozioni avevano sempre occupato la seconda posizione.
I tifosi romagnoli possono pertanto festeggiare il primo trofeo societario: la società tutta ha festeggiato con Sangiovese e piadina.
La Virtus Garibellini Siena si deve accontentare della seconda piazza.
Ma se pensate che i suoi tifosi siano delusi della loro squadra vi sbagliate.
Sono ancora lì a festeggiare a cantuccini e vin santo la Coppa REGIONE TOSCANA.
La classifica finale é infatti anche il risultato di impegni su più fronti a cui il presidente Garibel non ha voluto rinunciare.
E non ha rinunciato neppure alla partecipazione ai Societari Nazionali; la squadra al ritorno dal Local Area Training ha chiesto una pausa ed all’Olimpico della Atletica Ovest Ticino abbiano assistito al balzo in classifica delle Pantere.
Da quel momento in poi sono state irrangiungibili.
Si segnalano per alcune vittorie di giornata White United,Atletica Chiesina ed Il Lonfo.Meritano un cenno la salvezza di Salvatletica e le retrocessioni di due squadre liguri,la Cravedora Wolves e la MareSamp,ormai lontana dai suoi momenti migliori. Per il resto squadre attente soprattutto a non retrocedere.

Serie 4.6
La vittoria finale e la prima coppetta di serie 4 é andata alla Fortitudo Vercelli.
La squadra piemontese é stata costantemente in testa dalla prima all’ultima giornata ma,a metà cammino si é concessa una pausa che ha lasciato aperte,fino all’ultima gara,le ambizioni delle altre due inseguitrici.
Cuoregialloblù,la più blasonata del terzetto,ha cercato all’ultima gara, nel suo stadio Parco Ruffini, di ribaltare una classifica finale che ha assegnato il titolo alla Fortitudo e la seconda posizione alle Stalagmiti d’Oro. Una seconda posizione decisa non dai punti classifica ma solo da 33 punti gara.
Dopo un anno di assenza,non rivedremo pertanto in serie 3 la Cuoregialloblù ma vedremo,per la prima volta nella loro storia, le Stalagmiti d’Oro.
Nella lotta per la promozione non si sono intromesse altre squadre,sebbene molte abbiano dimostrato almeno in una occasione il loro valore.
Surround,Dinamo Peppest,ringhiosa,arezzoatletica e Giliuzzu’s Band hanno vinto almeno una gara. La Polisportiva Valerio in rinnovamento termina con un 10 in classifica e retrocede insieme a Il Gigante e Unlimited Power.
Fino all’ultima gara Atletic pergulas ha sperato nella salvezza ma non é arrivata.
US Trasimeno é salva.

Serie 4.7
In serie 4.7 si é vista soprattutto la società pugliese Ast che ha totalizzato 90 punti e ha sempre tenuto il comando dalla prima all’ultima giornata.
Il presidente Gippi avrà presto una nuova coppetta da mettere in bacheca.
Al secondo posto Mans che nell’ultima gara ha avuto modo di rilassarsi forte dei punti di vantaggio e dei punti gara. Infatti Argentia AS,pur vincendo la quarta gara della sua stagione,non e’ riuscita a raggiungerla.
Quindi ritorno immediato in serie 3 per Mans che accompagnerà Ast che invece per la prima volta si troverà nella serie a quattro gironi.
Per il resto si segnalano le buone prestazioni strategiche di Ippocampo,Grintor ed Excansibur Athletic Team e le vittorie singole di Grintor e Sputnik Athletics.
Interessante infine la lotta per la salvezza. Alla vigilia,salvi i pugliesi della Audace Cerignola e retrocessi i lombardi di G.S.Dogana per peggiore differenza punti gara. Durante le gare a distanza la situazione si era ribaltata ma,alla staffetta 4×400 femminile,la Ast passa avanti e condanna nuovamente la G.S.Dogana.

Serie 4.8
La società lombarda Kokomeri non si é accontentata di vincere la serie ma,con la promozione e con la coppetta già pronta ad essere recapitata in bacheca,ha voluto partecipare da protagonista anche all’ultima gara della stagione. Da una specialista di N.L ce lo si poteva aspettare ma questa sua partecipazione ha cambiato la classifica precedente che vedeva la Pontesestese in vantaggio di due punti e molti punti gara la toscana Snails.La Snails totalizza 12 punti nell’altra gara ottenendoli però solo all’ultima staffetta. Nella gara delle teste di serie sarebbero bastati 10 punti alla Pontesestese ma due sue staffette non sono partite.
Preocupazione per la 4×100 maschile ma vero panico per i suoi tifosi quando non hanno visto ai blocchi di partenza la 4×400 femminile. Mentre arrivava la notizia della vittoria della Snails hanno visto il pareggio in gara per 257 a 257 della Kokomeri che voleva dire solo 9 punti a testa e promozione sfumata.
Grossa delusione dopo un campionato ben disputato. Non dimentichiamo comunque che la Pontesestese ha vinto in questa stagione la Coppa REGIONE TRENTINO-ALTO ADIGE.
Nella stessa gara si decideva chi dovesse retrocedere tra Niù Tim ed Athletic club Azzurra Napoli.Retrocede la squadra piemontese che con 250 punti raccoglie solo 6 punti. In classifica generale solo mezzo punto la divide dalla squadra campana.
Resta fatale quel pari merito con l’Atl. Desio della prima giornata che rese solo 3.5 punti invece dei tradizionali 4.Per il resto si segnalano,come di consueto,le vittorie di giornata di Athena Nike,Atletica Turris ed Athletic club Azzurra Napoli. A nostro parere,si merita una citazione anche la valdostana Allotreb Atletica Leggera per l’ottimo campionato disputato.

loading...

Comments

comments

Facebook