Hattrick serie B. Bene Ponte Nuovo, delude Poker Soccer Club

Dal nostro corrispondente per la serie B Tustu

HATTRICK SERIE B STAGIONE 42 – 3ª GIORNATA

Ponte Nuovo corsara nella Giulia (Guai a dir Friuli…)
A Poker Soccer viene il braccino, Mar Mousa e CSKA, una poltrona per due, Cormio inciampa, vola il Real, affonda l’OM.

loading...

II.1

Reggina.2005 – Tridentina  3 – 1

La vittoria del cuore e dell’orgoglio. Nessuna avrebbe scommesso un centesimo sulla sconfitta di troseidone in calabria, e invece… Bravo fidone, che su questa vittoria dovrà costruire una salvezza comunque impegnativa.

11 Fenomeni – Dinamo Ierendi  1 – 1

Fossimo alla fine del campionato si potrebbe parlare di biscotto. Classico pareggio con botta e risposta immediato tra due squadre a pari punti. Ma siamo a inizio stagione, e quindi è un normale pareggio tra due squadre che vogliono evitare i play-off.

Tergeste – A.C.Ponte Nuovo  1 – 2

Anni fa in una intervista, Giuseppe Bergomi (quello che non faceva le curve) dichiarò che in una stagione i risultati possono arrivare anche grazie a una partita chiave, che ti da poi convinzione nei tuoi mezzi. Tra le tante sciocchezze che dice nelle telecronache con Caressa rimane questa perla di saggezza. E forse successo altrettanto nell’A.C.Ponte Nuovo?
Vedremo nelle prossime giornate se questa vetta solitaria verrà consolidata.

Mare Salato – F.C. Belluto  5 – 1

Zitto zitto Cortomaltese si assesta al secondo posto, a 3 dal Ponte, con l’unica squadra imbattuta a parte lo stesso Ponte. Che sia il duello della stagione?

II.2

Armata Branc – the Guardian  3 – 0

L’Armata c’è! 3 partite, 1 vittoria e 2 pareggi. Inizio più che positivo e terzo posto a 2 dalla vetta, con una netta vittoria che relega the Guardians al penultimo posto

Ajanapa – Fc Flynet  3 – 2

Alessandro Cireddu in Nazionale! Questo chiedono i tifosi di Ajanapa. Il trentunenne attaccante italiano ha aperto e chiuso le marcature in questa bellissima e emozionante sfida e così è finalmente arrivata la prima vittoria in serie B per tinello.

Arzignano Gr – Gli umili de  0 – 10

Non comprendiamo le intenzioni di mirkko. D’accordo, le previsioni non davano un 10-0 per gli Umili, ma anche fossero state 6… 3 partite e zero punti, ma soprattutto zero voglia di lottare. Attendiamo di vedere un coniglio uscire dal cilindro.

Psv Maindove – Poker Soccer  1 – 1

Da quanti anni esiste il calcio moderno? Circa 130. E da quanto sentiamo dire che le partite finiscono solamente quando arbitro fischia, tanto per dirla alla Boskov?
Da circa 130. Bene, ditelo a Dieguito e ai suoi giocatori.
Poker si stava accontentando del suo golletto di vantaggio ma è stata raggiunta a un quarto d’ora dalla fine. Vetta solitaria, d’accordo, ma +3 sulla seconda sarebbe stato ben diverso.

II.3

Real Clavis – Misterya  1 – 2

Finalmente sono arrivati i primi 3 punti per Mysteria. Il Real era passato in vantaggio ma la reazione dei veneti è stata veemente e dopo 5 minuti sono riusciti a ribaltare il risultato.Ribaltamento che è stato un vero e proprio choc per i padroni di casa, incapaci di reagire.

Mar Mousa – TrInAcRia 1974  2 – 0

Nello scontro tra capoliste è PIC a rimanere a bocca asciutta
Vittoria con risultato che una volta si definiva all’inglese per Peo e squadra ancora a punteggio pieno.

CSKA SPAM – BiboBiba  3 – 1

Il CSKA fa il suo dovere regolando BiboBiba con le orecchie rivolte alla Sala Grande del Palace Hotel.
Ma Mar Mousa e Trinacria non pareggiano e quindi il sogno di trovarsi in testa da soli è rimandato.

Bononia Warriors – Risacca  7 – 0

I Guerrieri tornano in corsa per la salvezza con 3 facili punti contro Risacca. Una rondine non fa primavera, e quindi si attendono conferme.

II.4

Meglio morire  – Cormio F.C.  1 – 0

Squadre speculari e abbottonate con il 4-5-1 e attacco sulle fasce.
Partita noiosa e che poteva essere risolta solo su palla inattiva. A 20′ dalla fine ecco l’occasione giusta per MMCA:
Bastien ha il piedino caldo e dalla sua mattonella preferita uccella il malcapitato Borghi.
Neanche iltempo di esultare e sulla tabella luminosa del quarto uomo lampeggia il numero 9!
MMCA si chiude in un mascherato 4-6-0 e blinda il risultato concedendo una sola occasione all’ormai ex capolista.

Moro United  – Olympique Ma  2 – 0

Olimpique: Non pervenuta!
Non c’è più traccia dei Campioni d’Italia.Non solamente per quanto riguarda i giocatori (Principe e compagni non vestono più la casacca blu) ma soprattutto relativamente allo spirito dell’OM. Nessuna reazione, 4-4-2 contropiede, e avversario dominatore del campo. Rimanere in B a queste condizioni pare impossibile. Serve una svolta.

Slow Team – Dolasiana  5 – 1

Punti importantissimi e morale per Slow, anche grazie al suo bomber rumeno Bejan (già 7 gol per lui tra campionato e coppa). Cinquina e Dolasiana che rimane ancora ferma al palo.
Andrea, il campionato è ancora lungo, a quando una reazione?

Real Summano – Leoni d’africa  6 – 0

Onore alla nuova capolista e al suo capocannoniere Roelof Swart.
Eclatante vittoria e giornata dove tutto è filato per il verso giusto.
Si attendono conferme sabato 15 nella difficile trasferta in casa di Cormio.

loading...

Comments

comments

Facebook