Come vincere a poker online. Parte prima: gli inizi

Avviamo oggi una serie di articoli tesi a spiegare il , versione Texas Hold’em, a chi non lo abbia mai giocato sul web. O semplicemente a chi sia agli inizi ma perda regolarmente. Se vi siete sempre chiesti che cosa state sbagliando questo articolo è per voi. Forse non vi aiuterà a diventare ricchi, ma di sicuro vincerete più .

loading...

Quanto giocare

Il primo dilemma che vi si pone – a parte il dove giocare, per il quale vi rimandiamo a una successiva analisi dei principali siti pokeristici – è quanti soldi investire nella prima iscrizione e quanto rischiare per ogni partita. A parte l’ovvio consiglio di essere molto prudenti all’, ci sono un paio di fattori di cui tenere conto, partendo dal .

Il bonus per i neo-iscritti

Quasi tutti i siti offrono dei bonus tarati sul vostro primo (o primi 2-3) versamenti. Di solito permettono di raddoppiare la cifra di iscrizione a patto di accumulare un certo numero di punti. I punti si guadagnano giocando partite; più alta l’iscrizione alla singola mano più punti si accumulano. Non lasciatevi trascinare però. Il rischio è di giocare tanto per guadagnare il bonus, perdendo più soldi del bonus stesso.

Quanti euro investire per la prima iscrizione

Dando per scontato che abbiate fatto una certa gavetta giocando nei tavoli liberi (cioè gratuiti) siete finalmente arrivati al momento di giocare a soldi. Come sempre siate prudenti. Il poker è pieno di giocatori esperti (i cosiddetti squali) che stanno aspettando proprio voi. Il mio consiglio è di investire una cifra tra i 15 e i 25 euro a fondo perduto. Insomma, soldi che avete già perso (fate finta di essere andati in pizzeria) e che vi consentiranno di fare esperienza, migliorando il vostro gioco.

Che partite giocare

Solitamente le partite partono da 0,50 euro per salire fino a 100 (il massimo consentito dalla legge italiana). Scordatevi i tavoli alti e guardate solo quelli con buy-in bassa (massimo 3 euro). Ogni sito ha un filtro dei tavoli nella ricerca. Escludete proprio tutti i tavoli al di sopra della cifra suddetta e concentratevi sugli altri.

Gioca 20 partite uguali

Se giocate per divertirvi e dei soldi vi frega poco questo articolo. Noi qui ci rivolgiamo principalmente a chi vuole vincere, o perlomeno limitare i danni. Tutti gli altri sono gli avversari ideali da trovare al tavolo 😀

Più avanti entreremo nella tattica di gioco, analizzando singole . Per ora chiudiamo con l’ultimo fondamentale consiglio per chi voglia capire il proprio livello. Iniziate giocando 20 partite uguali, ma 0,50 o da 1 euro l’una, e possibilmente in tavoli da 6 persone, dove è più facile andare a premi (cioè nei primi due). Tenete sotto controllo le vincite e quando avete finito i vostri 10 o 20 euro fate un bilancio.

Hai perso o hai vinto? Stai calmo comunque

Comunque sia andata non è un problema. ma dovete analizzare benissimo i motivi che stanno alle spalle del vostro bilancio. Se avete perso tanto qualcosa nel gioco non va, cambiatelo. Se avete pareggiato è un ottimo risultato per cominciare. Rifate lo stesso passando a tavoli da 1-2 euro. Se avete vinto tanto forse siete forti. Forse. Ancora una volta prudenza. Gli avversari che avete incontrato nei taoli da mezz’euro non sono gli stessi che troverete in quelli da 5. Anche qui rifate la stessa esperienza alzando di poco il valore del tavolo.

Ho perso. Come posso fare per migliorare il mio gioco?

Dalla prossima settimana prenderà il via una serie di articoli tattici dedicati. Seguici e migliorerai di sicuro. Nell’attesa, prendi nota dell amni decisive, soprattutto se perse, di ogni partita che hai giocato. Cos’hai sbagliato? Questa analisi, che dev’essere il più possibile onesta con noi stessi, sarà alla base dei tuoi successi futuri.

Scrivici le tue mani

Se vuoi che commentiamo una tua mano sul blog sei nel posto giusto. Scrivici a blog@gamefox.it e nel giro di qualche giorno troverai online la tua mano commentata.

Alla prossima, e tanti assi per tutti 😉

loading...

Comments

comments

Facebook