Oscar di Hattrick. Intervista a Johnny-Utah (Ghiberti FutboolClab)

Per la serie Le interviste agli Oscar, a cura di Tustu, intervistiamo oggi il vincitore per la X serie.

Intervista a Johnny-Utah (Ghiberti FutboolClab)

La tua carriera hattrickiana: da dove sei partito e dove conti di arrivare?

sono partito nel lontano 2004,dopo un po di anni di purgatorio in varie seste e settime,ho deciso di rifondare la squadra e puntare sull’allenamento,in decima la stagione scorsa è stata molto semplice,spero di arrivare almeno in una terza/quarta serie.

Programmi per la prossima stagione?

quest’anno in nona spero di salire subito ma sara’sicuramente piu’difficile dello scorso anno

loading...

Allenamento: cosa alleni, cosa hai allenato e quali skills ti hanno dato più soddisfazioni?

alleno passaggi da diverse stagioni,all’inizio allenai regia, per passare a parate e successivamente a cross,l’allenamento che mi è piaciuto di piu’ è stato parate.

Tattica: come ti comporterai dopo le recenti modifiche al motore del gioco?

questo è un problema soprattutto per gli attaccanti dif. che ci hanno rimesso ingiustamente,ricordiamoci che loro dovrebbero giocare tra le linee e non centrali con gli altri attaccanti,vedremo le prime partite,per regolarci.

Quali sono stati i tuoi segreti per arrivare a vincere l’oscar?

basta il nome:TEO GHIBERTI

Squadra: c’è qualche tuo giocatore che per un motivo o per l’altro hai eletto a tuo pupillo? Un portafortuna?

nessuno in particolare

User: quali sono le origini del tuo nick e del nome della tua squadra?

il nome della squadra l’ho appena spiegato, l’user è dato dal fatto che il film che ho visto per piu’ volte nella mia vita è stato l’indimenticabile Point Break

loading...

Comments

comments

Facebook