E’ morto Giuseppe Ancelotti. Il cordoglio del Milan.

Si è spento nella notte all’età di 87 anni, Giuseppe Ancelloti, padre di Carlo, allenatore del Chelsea. Da tempo ricoverato in una casa di riposo di Gonzaga, in provincia di Mantova, ma a pochi chilometri da Reggiolo (Reggio Emilia), Giuseppe era un tifosissimo del Milan come si legge sul sito internet della società rossonera: “Quando Carlo Ancelotti giocava nel Milan, il signor Giuseppe non si perdeva una sola partita. Soprattutto a San Siro. Orgoglioso del suo ragazzo campione, Giuseppe Ancelotti non faceva mai mancare ai pomeriggi rossoneri i suoi sorrisi e la sua bonarietà. Quando Carlo è tornato al Milan da allenatore, suo papà ne è stato ancor più orgoglioso. La dimostrazione dell’attaccamento al Milan di Giuseppe Ancelotti è questa: il suo ultimo desiderio è stato quello di essere seppellito con la divisa ufficiale del Milan. Il papà di Carlo riposerà per sempre con la giacca, la cravatta, la camicia e i pantaloni della sua squadra”.

I funerali si svolgeranno a Reggiolo sabato 2 Ottobre. Il figlio Carlo è già in Italia per dare l’ultimo saluto al padre. Il Chelsea ha espresso tutto il suo cordoglio tramite queste parole “Tutti esprimono le più profonde condoglianze a Carlo e a tutta la sua famiglia: sono tutti nei nostri pensieri”. Carletto tornerà in Inghilterra subito dopo le esequie del padre e sarà regolarmente in panchina nella sfida di domenica contro l’Arsenal. Anche il Milan ha espresso il suo cordoglio dopo aver ricordato Giuseppe Ancelotti: “Tutto il Milan, con il suo Presidente, i suoi dirigenti, i suoi dipendenti, i suoi tecnici, i suoi giocatori e i suoi tifosi piange la scomparsa del papà del Mister Ancelotti. Carlo, in tutti i suoi anni rossoneri, ha dimostrato a tutti, in casa rossonera, quanto tenesse al papà e al calore della sua famiglia. Ogni Milanista in questo momento abbraccia, nel momento della scomparsa di Giuseppe Ancelotti, tutti i suoi cari”.

loading...
loading...

Comments

comments

Facebook