Hattrick: Speciale Spareggi A, B e C

Questa settimana lo speciale dedicato agli di serie A, B e C, che abbiamo anche seguito in diretta radio sabato su Radio Gamefox. Speciale a cura di dyer87.

Le partite più importanti di questo sabato sono state sicuramente quelle che hanno visto impegnati gli spareggianti di A, arrivati tra il quinto e il sesto posto, e le peggiori due prime della serie B, costrette appunto a giocarsi la promozione tramite spareggi.

loading...

Andiamo a vedere nel dettaglio le due partite.

Sweetness – Risacca 5-4 dcr. Partita che alla vigilia vedeva leggermente favoriti i padroni di casa. Allo “Sweetness Arena” non c’era il pubblico delle grandi occasioni, nonostante la partita fosse molto importante. La pioggia e la stagione poco esaltante hanno attirato allo stadio solo 57778 persone. Le due squadre se la sono giocata entrambe con un 352, con i padroni di casa più propensi verso l’attacco, rispetto agli avversari che si sono schierati con due attaccanti difensivi. La partita si sblocca dopo 24’, quando Giovanni Zucca realizza il gol che vale il vantaggio per Risacca. Sweetness fatica a rispondere, ma ad inizio ripresa trova il pareggio con Salvatore Chessa. La partita nella ripresa è molto spenta e neanche i due cambi tattici di stewiggle, che riposiziona Gerardi e Edera da normali a offensivi, cambia le cose. Chessa all’87’ potrebbe realizzare la doppietta è il gol che significherebbe 2-1, ma la sua conclusione finisce di poco a lato. Risacca ha tenuto il possesso per il 51% dopo i primi 90’. La parità però prolunga la partita ai tempi supplementari. Dopo altri 30’ di gioco poco entusiasmanti sono i rigori a decidere la sorte delle due squadre: dopo 14 rigori, finalmente la partita si conclude. Decisivo il rigore sbagliato da Samuel Amorfini di Risacca, che vale la vittoria e quindi la Serie A per un’altra stagione per Sweetness. Valutazioni che sono a favore di Sweetness: un titanico (basso) permette ai padroni di casa di avere il centrocampo, anche se di poco visto che la differenza è di soli 2 sottolivelli. Sweetness si copre bene e riesce a schierare un buon attacco, riuscendo anche a mettere il lato più forte, sul lato più debole della difesa di Risacca.

Poker Soccer Club – Pennywise FC 4-5 dcr. Da campioni d’Italia alla serie B in una stagione. Poker Soccer Club retrocede in B dopo una partita al cardiopalma. Davanti a 71598 spettatori, i padroni di casa scendono in campo con un 343 contro il 351 pressing degli ospiti. Ed è la squadra di Pennywise che sblocca il punteggio: al 28’ gloria per Kostakis Mplatsiotis che realizza lo 0-1. Il vantaggio degli ospiti però dura giusto 6’, fino a quando al 34’ Jonas Schepler realizza il pari. Dopo i primi 45’ di gioco molti emozionanti, anche la ripresa riserva molte azioni, però sbagliate sia da una parte che da un’altra. Poker Soccer Club, meritava qualcosa in più dopo i primi 90’ e anche il possesso dice la sua: 57% nel primo tempo, 55% nella ripresa. Come nell’altra partita termina 1-1 dopo i tempi regolamentari e quindi si procede con i tempi supplementari. La squadra di Dieghito spreca per due volte la possibilità di chiudere la partita e non ci riesce. Gli ospiti riescono ad arrivare ai rigori, nonostante l’inferiorità mostrata sul campo. Al “Poker Soccer Club Arena” bastano 5 rigori per parte per mettere la parola fine alla partita: l’errore di Curcio, dà la possibilità agli ospiti di vincere: Bayramov non sbaglia e può iniziare la festa promozione per Pennywise Fc, che torna in serie A dopo due stagioni di purgatorio. Sfortunato Dieghito82 che deve arrendersi al risultato nonostante le ottime valutazioni: ottimo centrocampo, difesa impenetrabile con un doppio fuoriclasse e un sovrannaturale e un attacco capace di sfondare sul lato giusto.

Spareggi B-C. Dopo gli spareggi per salire in Serie A, diamo un occhiata anche a quelli per salire in Serie B. Sono tre le squadre che salgono dalla C, su otto che si giocavano gli spareggi. 11 Fenomeni, Tergeste e Real Clavis riescono nell’impresa. Le ultime due chiudono la questione nei tempi regolamentari, mentre 11 Fenomeni ha bisogno dei rigori. Non era per niente facile la partita per la squadra di Mou-TheSpecialOne, che con un misto di fortuna e bravura, riesce ad arrivare ai rigori e giocarsela alla pari. Sono stati 10 i rigori battuti e addirittura sono sei quelli sbagliati. Chissà se i due manager delle due squadre avevano considerato questa eventualità. Finisce 2-4 per 11 Fenomeni che festeggia questa storica promozione in B. Festeggia la B anche Tergeste che dopo 10 stagioni nella III.11, ottiene la prima promozione in B. La vittoria è netta e già dopo un ora di gioco i conti erano chiusi. Finisce 1-4, ma guardando le valutazioni il risultato è troppo pesante per Genova Principe, che meritava molto di più. Tra Sandman e Real Clavis finisce 0-2 grazie alle reti di Sahanen e Agosta. Il mitico (basso) fatto a centrocampo da Sandman non basta a vincere la partita. Gli altri reparti però sono più da VII serie che da Serie B. Il centrocampo dicono che è tutto, questo è la prova del contrario. Nelle altre partite si salvano Armata Brancaleone, che vince 5-1 contro Valle Aurelia 87. Risultato giusto con Armata Brancaleone che sfodera un ottimo centrocampo e un triplo titanico in difesa. Dopo una partita bellissima termina 3-2 tra Ajanapa e Lazio2005. Terminata in parità dopo i tempi regolamentari, ci pensa Giulio Callegari al 99’ a chiudere i conti. Funziona alla grande il 532 CA (con divino nella tattica) di Ajanapa. Sfortunato Stefano e la sua Lazio. Il Cska Spam liquida con un netto 4-0 Sporting Ponte di Nona, che abbandona cosi i sogni di promozione. Risultato un po’ troppo largo, che danneggia gli sforzi fatti dagli ospiti. Real Summano rimane in B, dopo aver battuto nettamente e meritatamente 5-2 F.C. Forze Vive. Dopo 40’ la partita sembra già chiusa con il 3-0 per i padroni di casa. F.C. Forze Vive però non è morta è riapre la gara portandosi sul 3-2. Real Summano non si lascia prendere dal panico e in due minuti con Swart al 76’ e Hokama al 77’ chiude di nuovo la partita. Ottimo centrocampo per i padroni di casa che raggiungono un livello di mitico (alto). Dopo un ottima stagione in C, si arrende Daesu F.C. che perde 4-3 in casa di Moro United F.C.. Centrocampo alla pari, la differenza la fa l’attacco dei padroni di casa, in grado di sfondare la difesa avversaria su due fronti. Edy Koehl realizza una doppietta. Giovanni Messana, nonostante la forma precaria, realizza un gol e raggiunge i 31 stagionali. Purtroppo per lui e per la squadra non sono serviti a niente.

Spareggi C-D. Infine andiamo a vedere chi scende in Serie D e chi sale in C. Nel girone III.1 vincono entrambe le spareggianti che riescono cosi a salvarsi. 5-0 di Molto Atletico Biscia che batte Spalmen utd. Risultato giusto. Skidmania F.C. si impone per 3-2 contro Nova Sparta. Gli ospiti riescono con molta fortuna a portare la partita ai supplementari. Ma il gol di Vinhas al 112’, mette la parola ine al match. Skidmania  ha meritato la vittoria, ma poteva chiudere già nei primi 90’ la partita. Per loro fortuna è andata bene lo stesso. Nel girone III.2 abbiamo la new entry Winning Eleven g.b. che come potevamo immaginare, batte 9-0 il bot La Cadrega. Sale anche Melody Nelson che grazie al gol di Isotalo al 101’ batte Montellino 3-2 e festeggia la promozione in C. Ottimo attacco per Melody Nelson, che se rinforza la difesa, potrà dire la sua nella prossima stagione. Nel girone III.3 si salvano sia Roller 77 sia Picchio72, che battano rispettivamente 3-1 S.Girolamo hs and Varenne e 2-0 Realfisioteam. Rimane invariato il III.4: seppur con qualche difficoltà in una partita che sembrava scontata alla vigilia, U.S.Sarmeola batte 3-2 Mannachi con il gol decisivo che arriva ai supplementari. Ottimo centrocampo per i padroni di casa, che però sono stati sfortunati a non prendere il lato giusto d’attacco. Si salva anche Saints Regia che batte 4-2 maglie. Partita bellissima soprattutto negli ultimi minuti del primo tempo quando vengono realizzati ben 4 gol. La vittoria della squadra di regia5 è più che meritata. Bene A.C.FashionStar che batte 2-1 Legalizzala, anche se ai supplementari e con non poche difficoltà. Altair invece non ha problemi contro K.D. Team e vince 3-0 una partita in cui il pareggio era il risultato più giusto dopo i 90’. Balla coi Gufi era la favorita e la squadra di macao non delude le aspettative: 4-0 rifilato a Santa Marinella e nella prossima stagione chissà se non potremo vedere finalmente i gufi nella serie che gli compete. Le parole del presidente sono sembrate chiare. Nel III.6 fa il suo ingresso Atletico Quare che batte Nutello 3-1. Vittoria meritata per gli ospiti, che adesso dovranno fare mercato in vista della prossima stagione se vogliono puntare almeno al sesto posto. Bombaster9 dopo essersi trovata incredibilmente ai playout, fa una buona partita e vince meritatamente 4-1 contro FcTeskio. In discesa la partita per Sayanju, che batte 3-0 i meno forti avversari di Ebit01. La vittoria di dei padroni di casa era prevedibile. Se l’è vista brutta Gaina team: contro Brigata Brandelli e sotto di due gol dopo appena 23’. Al 67’ sul risultato di 1-3 rimane anche in inferiorità numerica per l’espulsione di van Gorp. A quel punto qualcosa cambia nelle teste dei giocatori e la reazione arriva in pochi minuti. Al 79’ e all’83’ Turland realizza la doppietta che vale il pari. Si va ai supplementari e al 102’ è di Sukadelskas il gol che vale il 4-3 e la salvezza. Nello stesso girone, cioè il III.8, rimane anche Delirium, che ha vita più facile contro Surf Mavericks: finisce 4-0. I gironi III.9, III.10 e III.11 rimangono invariati con le salvezze di onolulu che batte  Fontamara 1-0, Gassilla FC che batte 4-1 F.c. Lionel Messi, F.C.Scalense che si impone 2-1 su real cecchina roma, F.C. Chupito United che batte di misura (1-0) Atletico CB, Ac Sergnano che batte 2-0 AC Boom e Sagres A.B. che batte Mela 4-1. 4-1 anche per Zebre_a_pois che si salva meritatamente battendo Polentoni fc. Fa il suo ingresso in Serie C, precisamente nel girone 12, Barbisa F.C. che con un gol di Marri al 27’ batte damia & Co. Nel girone III.13 addirittura si ha l’enplein con due squadre che salgano dalla quarta serie: Fiamma Bianca batte 1-0 Alzano, con un po’ di fortuna, mentre SuperNova! si impone per 3-2, ma solo ai supplementari su PutreZidane. Si salva La Pupilla che con un gol al 101’ di Gaudin, batte 3-2 spartamillefonti. A sorpresa PolePole team batte ridersteam per 2-1, con il gol decisivo al 102’ di Gavrichkov e fa il suo ingresso nel girone III.14. New entry anche nei gironi 15 e 16: dopo uno 0-0 che durava da 106’ New Team Rimini batte Ftar Football per 1-0 e sale in serie C. Meritava sicuramente di più Ftar Football, ma il CA di Rimini ha funzionato. Con delle buone valutazioni e una tattica AIM che arriva a utopico, fa la sua entrata nel girone 16 Dopolavoro Caparosolànti che batte meritatamente Supermgo 4-3. Si salvano e quindi restano nel loro girone A.S. Taised che con un facile 5-1 batte La mia armata e Caudium Team 1909 che con alcune difficoltà si impone 3-2 su Lazzaro s.a..

Vedendo i numeri:  sono 23 le squadre di C che si salvano, su un totale di 32. Complimenti a Winning Eleven g.b., Melody Nelson, Atletico Quare, Barbisa F.C., Fiamma Bianca, SuperNova! PolePole team, New Team Rimini e Dopolavoro Caparosolànti, che sono riusciti a imporsi a squadre che oltre a essere di serie superiore, molte lo sono state anche sul campo. Un augurio infine di pronta risalita a tutte quelle squadre appunto che hanno perso immeritatamente. Sono invece cinque le squadre che si salvano in B e una sola quella che si salva in A, dopo gli spareggi. In totale quindi sono 29 le squadre che si salvano e quindi sono 29 le vittorie delle squadre di casa, su un totale di 42 partite giocate.

loading...

Comments

comments

Facebook