Roma, Ranieri: “Se il Cluj ci sorprende ancora siamo tonti”

Vigilia di Champions League in casa giallorossa, reduce dalla vittoria contro l’Inter di Benitez in campionato per 1 a 0 grazie alla rete siglata da Vucinic. Ecco a voi la conferenza stampa tenuta da Ranieri e Riise.

Mister Ranieri, è stata un’importante vittoria contro l’Inter. Questo successo è una medicina anche per la Champions League?
“Questa vittoria dà a loro ancora più convinzione, determinazione è la medicina giusta per riacquistare quella speranza che i ragazzi stavano perdendo. Hanno insistito, voluto cercato fino all’ultimo secondo la vittoria e questo spirito va portato anche in Champions. Ci confrontiamo con i campioni rumeni con i quali già ci eravamo scontrati due anni fa dobbiamo essere pronti per domani”.

loading...

La partita di domani sera la considera già quasi decisiva?
“Decisiva no, ma molto, molto importante e delicata. Noi dobbiamo combattere per i tre punti con molta serenità, determinazione, e con molta calma; dobbiamo essere molto rapidi e sfruttare ogni loro indecisione”.

Condizioni di Pizarro e Cassetti? Possono giocare o farà turnover?
“Sono stati convocati quindi sono disponibili. Aspetto l’allenamento di rifinitura di domani mattina per decidere la formazione”.

Dal punto di vista psicologico ci può essere un turnover?
“Quello che lei dice è molto vero, un allenatore prende in esame molte cose. Ci sono sensazioni, ci sono considerazioni e poi si fa la scelta sperando che sia quella giusta”.

È la Roma vera adesso, vi siete ritrovati o siete ancora convalescenti?
“Io volevo che la Roma già volasse, ora però pensiamo positivo, siamo entrati finalmente nella dimensione del campionato, ma non possiamo dimenticare l’inizio amaro”.

Cosa teme tatticamente del Cluj?
“Sono molto esigenti, compatti, alti e pressano bene. Sono pericolosi sui calci piazzati, rispetto tutti ma vogliamo vincere”.

Ha una coppia d’attacco preferita?
“No, le caratteristiche dei giocatori si adeguano alle quelle degli altri”.

Lei ha mai pensato per Totti un impiego alla Altafini?
“Io penso che Totti sia un giocatore integro e forte. L’altra sera stava giocando bene era un punto di riferimento. Per me Totti, così come gli altri, è un giocatore di affidamento al 100%”.

Ha fiducia in Lobont?
“Già ce l’avevo, ha disputato una buona partita sabato sera, certo che ho fiducia in lui”.

Ranieri, il Cluj potrebbe sorprendere anche quest’anno?

Se ci sorprende di nuovo allora siamo un pochino tonti!

Ranieri, la Roma almeno una volta in stagione come tutte le squadre può andare in contro a una crisi, quindi possiamo dire che questa è stata “la crisi” e che l’abbiamo già passata?
“Me lo auguro.”
Prosegue poi la conferenza stampa , il terzino norvegese assenti dai campi per piu di un mese per una botta alla testa:
Sei tornato tu e la Roma ha trovato la vittoria. Può essere la svolta per voi, il peggio è passato?
“I miei compagni avevano già giocato bene a Brescia. Con l’Inter abbiamo disputato una gran partita. Domani sarà difficile ma spero di vincere”.

Ti senti ormai un leader della difesa giallorossa?
“Le partite si giocano in undici. Sicuramente ho molta esperienza in partite importanti”.

Tu hai vinto la Champions col Liverpool, quali sono le aspettative con la Roma?

“Questa è una competizione importante. Noi pensiamo una gara alla volta. Io voglio vincere sempre, tutte le partite. In Champions è difficile”.

Il tuo spirito da guerriero aiuta i tuoi compagni?
“Nessuno gioca solo per giocare tutti noi giochiamo per vincere”.

Ti condiziona il tuo infortunio alla testa nel giocare?
“No, no. Al dottore ho detto che se gioco devo poter fare tutto. Se non potessi non giocherei”.

Qui Roma:

Pizarro non è in buone condizioni, reduce da problemi muscolari, probabile l impiego di Brighi al suo posto. Turn-over in difesa, fuori Juan e dentro Mexes che in campionato non può essere schierato dopo la squalifica di Brescia, Burdisso intoccabile e ballottaggio a 3 sulla fascia tra Cassetti, Rosi e Cicinho. In avanti largo a Mirko Vucinic dopo il gol di sabato, al suo fianco ci sarà il Capitano, Francesco Totti.

Probabili formazioni:
ROMA: Lobont; Cassetti, Mexes, Burdisso, Riise; De Rossi, Brighi; Perrotta, Menez, Vucinic; Totti.
All: Ranieri.

CLUJ: Nuno Claro; Panin, Cadù, Alcantara, Rada; Culio, Hora, Muresan, Dica; Traorè, Rafael.
All: Cartu.

loading...

Comments

comments