Serie Oro: scatto decisivo di Fabry

Terz’ultima tornata, posizioni cristallizzate, interesse ormai decrescente. La Oro sta piano piano sfiorendo aspettando i Continentali, e pare tutto o quasi stabilito. Anche se la’ in basso… Apriamo le danze per lo spettacolo piu’ competitivo dell’Italia di .

Tanto duro’ che alla fine si risolse in un tonfo. Anannasavanna Team cede l’ultimo baluardo di speranza di vittoria della NL disertando, almeno come impegno, la sesta giornata di NL, concludendo penultimo: ora si risparmiera’ per un nuovo attacco per la stagione 25. Troppo forte Fabry, giustissima la scelta di Vulture: magari un pensierino a qualche continentale che, certamente, male non fa. La giornata la vince Cus Torino, uno che tira anche nel torneo del cortile, per non avere rimpianti. Steone aggancia proprio Vulture in classifica, e fa abbastanza impressione vedere due delle realta’ piu’ futuribili di Maxithlon appaiate. Sono staffette e lanci a lasciar dietro, definitivamente, Arretium Atletica, altra squadra incapace di non avere un atteggiamento perlomeno competitivo in NL. Due reduci della 2.2, di quella che e’ stata per tanti anni la Oro2 di Maxithlon. Due squadre forse troppo agoniste: attenzione che il prossimo anno si prevede una Oro a 16 squadre 16 competitive. E forse lasciar ogni tanto perdere… Ultimo gradino del podio di giornata per Brianza Team: pesantissimo il fardello dei salti, assolutamente da migliorare, un’eta’ media galoppante ma la certezza di un altro anno qui. Attenzione ad Andrea, potrebbe stupirci con qualche granello di rifondazione. Small Track & Field surclassa nei concorsi GS Diavoli, in una sfida salvezza: Smallino la puo’ perdere solo con volonta’ propria, Simo la sta cercando e forse gia’ trovando. Resta il problema di salti e lanci che, trascinato il prossimo anno, darebbe vita ad un viaggio di sola andata per la seconda serie. Rotten Athletic brucia sullo sprint finale Vulture, nella gara a chi tira meno: anche qui ci sono molti obiettivi continentali in ballo. Chiude, al solito, AS Spartana: nutriamo serissimi dubbi sulla sua permanenza persino in seconda. O Piotta si sbriga a rifondare sul serio, o saranno dolori.

loading...

Il ruggito forse decisivo. Lupus in Fabula Track & Field vince, anzi, stravince anche questa giornata, ed ormai il bis potrebbe diventare matematico gia’ dalla prossima settimana. Troppo forte Fabry, in tutto: quella di Vulture era un’illusione, durata lo spazio di mezzo campionato in scia. Ora puo’ riposare, e magari piazzare qualche altro colpo continentale. Cosa gli manca? Nulla, vincera’ anche i Societari Internazionali, ma il futuro non e’ certo dalla sua parte. Quando inizieranno i cali importanti saranno dolori anche per lui. Ass. Atl. Reggio C. porta a casa secondo posto e salvezza quasi certa: se ben conosciamo Airone riposera’ settimana prossima e chiudera’ in scioltezza. Squadra completa ma molto distante da Fabry, buona qualita’ diffusa ma l’eccellenza e’ lontana. E l’eta’ media avanza. Insomma, pericolo di discesa nelle prestazioni c’e’, e sempre. Societa’ Atletica Pellethinaikos si accomoda sul terzo gradino del podio: Umibozu dimostra maturita’ e mostra concorsi assolutamente sorprendenti, in scia (ma lontanissimo) addirittura di Fabry. Qualche stella c’e’, il livello della rosa e’ buono, forse manca qualcosa nel mezzofondo maschile, ma il futuro fa l’occhiolino. Poseidon sulla linea del traguardo aggancia Atletico Panzetta: Moonchild pero’ ha passeggiato, forte della sua sesta posizione in generale, Dampyr sta dando tutto e forse anche di piu’. Potrebbe non bastare, dati i 4 punti di distanza da GS Diavoli, l’eta’ non verdissima e una qualita’ poco incisiva. Attenzione che Dampyr potrebbe avere qualcosa di piu’, almeno a livello di tattica, rispetto a Simo: ci aspettiamo una volatona finale. Rosa corta per “Associazione sportiva “Viva l’Atletica” e, nonostante alcune prestazioni monstre, non va’ oltre il sesto posto di giornata. Con meno di 30 atleti e’ difficilissimo andare oltre un obiettivo stagionale (che ha finalmente centrato). Arrivederci nuovamente in serie 2 per Atletica, a meno di miracoli non prevedibili. Polisportiva Besanese fa il gambero, ma finalmente si risparmia: nessuna preoccupazione di classifica, giusto risparmiarsi, e qualche atleta giovane per alcuni reparti (magari concorsi dove JJL soffre da sempre) farebbe piu’ che comodo in questa fase di stanca. Chiudono I Pasticciotti, altra neopromossa che potrebbe durare lo spazio di una stagione qui. O fa un rush finale da applausi, o dovra’ inevitabilmente salutare la serie piu’ importante.

loading...

Comments

comments