Tutto sui Societari Regionali stagione 24. Interviste ai vincitori

Lazio di Paolino 2

I societari si sono svolti al Stadio d’Atletica Raul Guidobaldi di stefano90, uno stadio decisamente piccolo per una manifestazione di questo tipo, infatti ci sono state molte lamentele da parte dei tifosi e degli atleti. Hanno partecipato meno della metà delle squadre aventi diritto: 51 su 113.
Questa stagione ha trionfato la Lupus in fabula Track & Field di Fabry, recente vincitore della serie oro, che senza ombra di dubbio è manager di una delle squadre migliori che siano mai esistite qui su . E’ la sua sesta vittoria ai societari regionali, grande traguardo per questo manager che ha fatto grandi cose.
La competizione è stata combattuta con Lokomotiv Cinecittà che però non ha avuto grandi possibilità di vittoria contro uno squadrone come la Lupus in fabula Track & Field . Fabry è riuscito a portare quasi tutti i suoi atleti nelle prime due posizioni (un solo quarto posto nella maratona femminile) mentre Tsunami molte volte non era neanche tra i primi 10.
Sentiamo cosa ha detto il vincitore. Gli abbiamo chiesto un commento sulla sua vittoria e ci ha risposto così:

loading...

“Sapevo che a livello di societari regionali non avrei avuto grossi problemi, le squadre forti non possono permettersi di sprecare forma e vanno per lo più con il basso, le squadre di seconda fascia se alzano gli atteggiamenti creano problemi con le corse ma difficilmente riescono a tenere con salti e lanci, dove i miei invece vanno molto bene. Inoltre ho iniziato la stagione con forma molto alta. Ho messo i titolari, tranne un paio a cui ho preferito risparmiare la fatica, e via.”

E invece sui suoi “gioielli” ci ha risposto:

“Beh, superLucione Borrelli, dopo una carriera molto travagliata, si avvia sul viale del tramonto, quindi immagino che la portabandiera sia la Luciani che detiene il WR sui 400 hs e che ha ancora buoni margini. Vaihingen nell’alto M è ormai a livelli di eccellenza, venduta la Monino la Nanu nella velocità F è in grado di raccoglierne l’eredità, Standke nella velocità non ne ha più moltissimi davanti, Bustos a breve comincerà a stupire nel lungo F e Bals Marten, l’unico acquisto della stagione, è una vera bestia nella marcia M. Potrebbe diventare l’atleta più forte che abbia mai allenato.”

Questa è la classifica finale:
meteo: sole
1) Lupus in fabula Track & Field 47842 – qualificata
2) Lokomotiv Cinecittà. 43376 – qualificata
3) Anannasavanna Team 40838 – qualificata
4) AS Viterbo Atletica 37863 – qualificata
5) Team Chiappetto 37744

Puglia di Paolino2

Questa stagione in Puglia i societari regionali sono stati vinti da Daniele81 con la sua Sabami verso la Libertas Redentore. Dopo ben 7 stagioni Daniele ritorna a vincere ai societari, conquistando così la sua settima vittoria, ma soprattutto grazie al settore maschile che ha dato circa 1200 punti a Libertas Redentore.
I societari sono stati svolti nell’impianto Bellavista appunto di Libertas Redentore, che sicuramente sarà un po’ amareggiato per non aver vinto in casa.
Un impianto abbastanza buono, con i suoi 14500 spettatori, sicuramente non delusi dalle ottime prestazioni degli atleti.
C’è stata presenza relativamente bassa: solo 41 squadre rispetto alle 88 squadre aventi diritto.
Ed ora un piccolo commento del vincitore Daniele81:

“ Ci tenevo a tornare a vincere, dopo 7 stagioni di digiuno è arrivata la settima vittoria ai societari. Una iniezione di fiducia importante alla luce del drastico ridimensionamento che sta subendo la mia squadra (riduzione della rosa a soli 42 atleti giusto per coprire la NL).
Per la prima volta nei miei 7 successi ai societari per vincere non sarebbe bastato un basso impegno da parte dei miei ragazzi che infatti hanno ottenuto una vittoria di misura impegnandosi il giusto senza strafare al cospetto di avversari cresciuti sempre più nel corso degli anni.
Tra i miei migliori atleti mi fa piacere citare i miei 3 velocisti di punta: Bressan, Ricci e la Melone, con un passato di buone soddisfazioni anche a livello nazionale e con un presente e un futuro che spero possano portarli ancora a dei buoni piazzamenti nelle loro specialità.
Ai nazionali, se la forma lo permetterà, l’obiettivo sarà quello di fare il meglio possibile senza alcuna speranza di un grandissimo piazzamento ma con la voglia per ciascuno dei ragazzi di mettersi alla prova sfidando i migliori atleti della nostra nazione.”

Un ringraziamento da parte dello staff di gamefox per il tempo concessoci, auguriamo a Daniele81 di vincere ancora (naturalmente lo auguriamo anche agli sfidanti).

Questa è la classifica finale dei primi 4:

meteo: coperto

1) Sabami 39245- qualificata
2) Libertas Redentore 38314 – qualificata
3) Il lonfo 36468 – qualificata
4) sky acquaviva 35170

Valle d’Aosta di Abeilles
Al centro sportivo Gignod,complesso internazionale,dotato di ottimi spogliatoi e di 8 corsie hanno pagato il biglietto solo 9109 spettatori.
Non c’é stato l’incasso completo per vedere i 254 atleti impegnati nelle gare.
Si é vista soprattutto una sola squadra,quella di casa che ha avuto la meglio in tutti i settori e che ha conquistato la sua 11° Coppetta REGIONE VALLE D’AOSTA.
La squadra milita attualmente in 4° Serie ed in particolare nella Serie 4.2 in cui ha già disputato 9 campionati anche se non continui.
Questa vittoria ottenuta con un punteggio discreto non fa che testimoniare una fase di crescita della società che é attiva dalla stagione 2.
Ascoltiamo direttamente dal presidente Didy86 un commento su questo successo che forse ne fa la squadra vincitrice di più titoli regionali.
“Dopo 10 stagioni esatte ritorno a vincere i societari regionali, non che ci voglia molto vista la difficile situazione per quanto riguarda gli iscritti. Ma dopo che avevo mollato per qualche stagione avevo deciso di riprendere e tornare ad alti livelli ma,visto quanto era cresciuto Jw_Jedi’sCpTeam, è stata lunga e dura.
Lo so che non conta niente, ma nel mio piccolo sono contento.
Per i nazionali non ho ancora deciso cosa farò perchè quest’anno ho in mente di puntare maggiormente sulla NL per raggiungere la 3° serie.
Devo vedere quanta energia porterà via ai miei atleti.
Parlando dei singoli non mi lamento visto i tanti “bassi” e “normali” che ho schierato e considerando la pioggia non ci si poteva attendere grandi prestazioni”
meteo: pioggia
1-Athletic Team Gignod-38588 punti-qualificata
2-Jw Jedi’sCpTeam -32146 punti

Liguria di Abeilles
Belin!
Vince per la seconda volta consecutiva Atletica Rambelin.
In una regione di piccole dimensioni territoriali,ma di notevole diffusione dell’atletica maxithloniana,l’appuntamento per le 48 società aventi diritto era fissato
allo stadio comunale di Chiavari.Il presidente della Chiavarese,Solonoi,ha messo a disposizione un ottimo stadio sia per i giornalisti che per gli atleti.
Internazionale ad 8 corsie con capienza di 13.000 posti subito esauriti dai tifosi delle 26 squadre partecipanti con 809 atleti iscritti.
La gara invece é piaciuta meno nel senso che già dopo le gare di velocità il distacco dell’Atletica Rambelin(società di 4.1)
era già di 800 punti abbondanti…come se avesse fatto una gara in più insomma…atletica millesimo era seconda.
Nel mezzofondo Atletica Rambelin vinceva per 500 punti sempre abbondanti su Atletica Sanremo.
Nel fondo 100 punti abbondanti di nuovo davanti ad atletica millesimo.
Nella marcia 400 punti…sempre abbondanti…ma davanti alla chiavarese.Il pubblico di casa in parte apprezzava,in parte avrebbe preferito vedere maggior impegno da parte dei suoi atleti.Nei salti ancora Atletica Rambelin di 300 punti avanti sulla chiavarese.Nei lanci invece la sorpresa MareSamp a vincere davanti alla chiavarese.
Nelle staffette Lucchirpool davanti a tutti ma al secondo posto Atletica Rambelin che meritatamente andava a vincere la Coppetta REGIONE LIGURIA stagione 24.
I tifosi di casa della chiavarese(serie3.3)al secondo posto ancora valido per la qualificazione.
Purtroppo Rambelin é introvabile e quindi non abbiamo potuto avere un suo commento sull’evento.
meteo nuvoloso
1-Atletica Rambelin-36971punti-qualificata
2-chiavarese-33735punti-qualificata
3-MareSamp-31169punti

Piemonte di Abeilles
Vince ancora olimpia.
Questa volta vince nel suo olimpia stadium,impianto internazionale a 4 corsie.
1734 atleti e 15.000 spettatori ad assistere alle gare. Stadio al massimo della capienza.
46 squadre partecipanti ma solo la metà con atleti in ogni gara.
Olimpia partiva bene da subito coi velocisti,insieme a Cuoregialloblu,Navin e MaDema.
Nel mezzofondo Navin prendeva il comando della gara,Cus Torino,Cuoregialloblu tenevano mentre olimpia rallentava.
Dopo le gare di fondo le qualificate erano già note,si trattava solo di vedere quale posizione avrebbero occupato alla fine.
Da segnalare la vittoria nella marcia di usguercio2 che aveva già fatto vedere di possedere buoni mezzofondisti.
Cus Torino vinceva i salti,olimpia stravinceva i lanci e nelle staffette si vedevano anche quelle di Atletica Eporediese fare risultato.
Da segnalare il nuovo record negli 800m dell’indiana Balasubramanium Bhadrarupa in forza all’AtleticoMente.
Una gara nella tradizione… stesso vincitore e tre qualificate che si erano già qualificate la scorsa stagione.
Le qualificate sono dunque olimpia(serie 2.2),Cus Torino(1.1),Navin(3.4)a cui si aggiunge Cuoregialloblu(3.3).
La Coppa REGIONE PIEMONTE della 24° stagione va quindi ad olimpia.
Il suo presidente arkantos ci racconta come ha vissuto l’evento attraverso un comunicato stampa ufficiale:”…11 Agosto: l’ appuntamento per gli atleti e fissato quest’ oggi alle ore 16.00 direttamente sul campo di gara; ebbene si quest’ anno i Regionali li ospitiamo noi. Molti arrivano in bici, altri in auto, alcuni addirittura a piedi, mentre i giovani che san di non poter partecipare vengon accompagnati in auto dai genitori al campo per poter tifare i propri beniamini. Alla spicciolata arrivano le solite faccie note, molti son nati in questa societa’ e ormai affrattellati da loro da 13-14 stagioni passate assieme come Eugenio Doz, Locati, la Paola Ballarin, Dennis Carlis, il matusa saltatore Graci: son loro le punte a cui la società quest’ oggi chiederà uno sforzo minimo ma doppio per alcuni di loro. Alla riunione tecnica delle 17.00 Arkantos chiede un discreto impegno perche’ l’ obiettivo e il 9° Titolo Regionale, sapendo che Steone ( Cus Torino ) fresco di serie oro probabilmente questa manifestazione la ” sfuggera’ ” ancora piu delle scorse edizioni. Partenza: dopo la velocita’ siam tutte li.., 5 societa’ praticamente a pari punti, e il mezzofondo e il fondo non fan cambiar di molto la situazione. Nella marcia maschile prendiamo la prevedibile mazzata e scaliamo indietro, i salti ci riavvicinano, ma son i soliti lanci ( Doz in cattedra ) che ci portan la, dove non possiam esser raggiunti. Incrociamo le dita alle staffette, dove una squalifica potrebbe costarci cara ,ma passiam indenni :-). Il titolo Regionale con cui facciam ” filotto ” è nostro. La cena nell’ impianto allestito per l’ occasione, qualche bicchiere di troppo chiudon alle 2.00 la giornata , i pulmann non giran più, la metro neppure, molti si caricano diversi atleti in auto e..tutti a casa, ci aspetta un altra stagione in NL.”

meteo: coperto
1-olimpia- 41361 punti-qualificata
2-Cus Torino- 40480 punti-qualificata
3-Navin- 39530 punti-qualificata
4-Cuoregialloblu- 37147 punti-qualificata
5-usguercio2- 36459 punti

Toscana di Abeilles
In una regione con 88 società regolarmente iscritte in FIT hanno partecipato in 33,con 1322 atleti.
Bridgethlon ai limiti della capienza,10.000 spettatori a seguire una gara molto interessante che ha lasciato leggermente delusi i tifosi di casa che confidavano nella vittoria di un trofeo che stranamente manca nella bacheca della Bridge is easy guidata dal presidente zimar78.
La vincitrice del titolo della scorsa stagione non era presente così come le più note squadre aretine.
La gara vedeva subito in evidenza i velocisti dell’Atletica Mugello 2008 e dell’Atletica Chiesina,la Virtus Garibellini Siena si trovava a guidare il gruppo delle inseguitrici;
nel mezzofondo si confermavano le intenzioni di vittoria delle prime tre e si presentava anche la Bridge is easy.
Poi finalmente il pubblico poteva vedere buone gare nel fondo dove la sorpresa erano gli atleti della Michaelino e nella marcia dove venivano apprezzati gli atleti della Non mollare mai.Nei salti vinceva la Virtus Garibellini Siena ma secondi arrivavano i saltatori della Vigor Marben.Nei lanci il pubblico di casa vedeva finalmente vincere la propria squadra.Il distacco(505 punti) era comunque tale che difficilmente si sarebbe potuto recuperare con le staffette.
E così ,per la prima volta,l’Atletica Chiesina(serie 3.3)si aggiudicava la Coppetta REGIONE TOSCANA
Il presidente FARAONE ROSSO,contattato subito dopo il successo,ci ha fatto pervenire in redazione un fax:”…Incredibile..Appena nel mezzo dei festeggiamenti per la promozione in 3° i miei egiziani ottengono la vittoria per la Toscana che ora mi appartiene e contro degnissimi storici avversari come Bridge is easy e Virtus Garibellini Siena…ma credo che i miei egizi fossero ancora sotto effetto delle mie magie(erano brilli via)…Cmq vorrei mi si consegnasse tale regione che gradirei farmi una modesta cantinetta di vini…
Ringraziandovi in anticipo
FARAONEROSSO”
Le altre qualificate sono Bridge is easy(serie 5.2) e Virtus Garibellini Siena(serie 3.2).
meteo: coperto
1-Atletica Chiesina-37916 punti-qualificata
2-Bridge is easy-37634 punti-qualificata
3-Virtus Garibellini Siena-36873 punti-qualificata
4-Atletica Mugello 2008-34984 punti

Sardegna di Abeilles
Per la prima volta nella sua storia la Calicese vince la Coppetta REGIONE SARDEGNA e lo fa nel suo stadio.
Lo Stadio_du_Baj é stadio regionale ma con 8 corsie.I 188 atleti partecipanti hanno catturato l’attenzione di 6000 spettatori con incasso pieno.
Segno che l’interesse per l’atletica in Sardegna é ancora presente,il problema sembra invece essere una crisi di società dopo la chiusura della S.G.Piu
e l’abbandono dalle gare della Ciddafazzu e delle Orecchiette Pelose.
Infatti hanno partecipato all competizione solo 5 società:Calicese,Nautilus,Casteddu City,Trexenta Athletics e K.A.T.A. 07.
La vittoria della Calicese(serie 4.6) é stata facile,dominio in tutti i settori escluso il mezzofondo dove ha vinto la Nautilus.
La Calicese potrebbe candidarsi a vincere ancora vista la poca concorrenza e la sua attuale fase di crescita.
Sentiamo comunque il suo presidente ginotto come ha commentato il successo:”…la società calicese è felice dello svolgimento degli ultimi campionati societari regionali della Sardegna sia sul piano sportivo, vista la nostra vittoria(finalmente!!), sia sul piano organizzativo.infatti l’evento si è tenuto nel nuovissimo impianto “stadio du baj”,e gli spettatori hanno riempito tutti i 6000 posti…Per la futura partecipazione ai campionati societari nazionali,ci alleniamo con entuiasmo x nn sfigurare davanti alle superpotenze con le quali dovremo gareggiare.”
Poco altro da segnalare…
meteo: pioggia
1-Calicese-33232 punti-qualificata
2-Nautilus-28959 punti

Umbria di Abeilles
I Societari Regionali si svolgevano al Santa Giuliana,impianto modesto a 4 corsie.
JDT,presidente della squadra ospitante forse ha seguito le gare attraverso una tribuna personale che ha la particolarità di vedere tutti senza essere visti da nessuno.
445 atleti e 3050 spettatori ad assistere alle gare.
Nella velocità vinceva l’aru terni(serie 5.9),nel mezzofondo si ripeteva.
Nel fondo erano però i mastini della Società Polisportiva Pò Bandino a vincere. Nella marcia vinceva ancora aru terni,ma nei salti la Pro voyeurs era superiore e nei lanci si ripeteva. Ormai la distanza per aru terni era difficilmente colmabile,ma la sua staffetta 4×100 femminile veniva squalificata e a quel punto la Coppetta Regione Umbria era della Pro voyeurs. In bacheca adesso sono già otto.
Il presidente JDT ha commentato così la gara:”La Pro voyeurs si rivela profeta in patria, vince senza normali né alti con la formazione più forte. Temevo la bi-detentrice della manifestazione, la US Trasimeno, che però non ha forzato. Si sono distinti i miei atleti dei concorsi, soprattutto il fortissimo settore dei lanci maschili. E’ la più forte Pro voyeurs di sempre e ciò è confermato dal record di punteggio. Vincere in Umbria è stato finora agevole, ma il livello sta tornando alto con nuove società emergenti, che già dalla prossima stagione, potrebbero impensierirmi se non battermi, a parità di atteggiamento.”
meteo:sereno
1-Pro voyeurs-36117punti-qualificata
2-aru Terni-34147punti

Marche di Abeilles
Ottimo impianto per l’edizione dei Societari Regionali-24° stagione.
All’internazionale Canterbury si sono ritrovati 847 atleti in rappresentanza di 22 società.
Il presidente della Mans,Crypto_91,sarà soddisfatto di aver riempito lo stadio da 20550 posti.
L’Associazione Sportiva “Viva l’Atletica” (serie Oro) cominciava bene con i suoi velocisti.Al secondo posto l’Atletica Castelfidardo(serie 5.7).
Nel mezzofondo vittoria per Unione Sportiva Fermana(3.2),seguita da bislip(2.2).
Nel fondo di nuovo Ass.Sport.”Viva l’Atletica”,seguita da A.C.S.Rotrox(3.4).
Nella marcia Atletica Castelfidardo superava “Viva l’Atletica”.Nei concorsi era una lotta tra “Viva l’atletica” e Unione Sportiva Fermana.
Ma nei salti stravincevano i primi con più di 1000 punti di distacco,ininfluente perdere poi ai lanci per meno di 100 punti.
Anche per il fatto che poi nelle staffette vinceva ancora “Viva l’Atletica”.Comunque l’Unione Sportiva Fermana conquistava un secondo posto
staccando le altre società e qualificandosi ai Societari Nazionali.Poi era il momento della premiazione.
La Coppetta REGIONE MARCHE veniva consegnata al presidente Atletica.
Questa é l’11° Coppetta regionale che acchiappa.
Il presidente Atletica:”Beh, sicuramente sono stati i societari regionali più competitivi in assoluto. Ci sono state ben 10 società che sono riuscite a fare oltre 40mila punti; quindi la qualità delle rose è sicuramente cresciuta. Inoltre, la competitività è aumentata anche perchè chi riuscirà a vincere i societari nazionali potrà partecipare alla 1° edizione dei societari INTERNAZIONALI; quindi, molti hanno provato almeno a qualificarsi a quelli nazionali per poi decidere che fare. In particolare ci sono state due società con dei punteggi che mi hanno sorpreso: Fabry, che ha ottenuto ben 47842 punti con atteggiamento basso; un punteggio stratosferico! Poi c’è anche Tsunami, che con 43376 punti ha ottenuto il 3° miglior punteggio nella fase regionale in tutta Italia.
Poi ci sono io, che con atteggiamento basso, ho totalizzato 41859 punti; nulla in confronto alla superiorità dimostrata da Fabry!
Credo che per ottenete la qualificazione ai societari internazionali, e quindi vincere quelli nazionali, dovrò sudare parecchio; perchè oltre a Fabry, si sono qualificati altri due pezzi grossi, come Vulture e Mauro. Tra i due il più preoccupante credo sia Mauro; che se creasse le staffette, potrebbe tranquillamente schiacciare tutti. Anzi, adesso azzardo il probabile podio dei societari nazionali:
1° – Fabry
2° – Atletica
3° – Vulture
Credo che sarà una bellissima lotta.Vedremo…”
meteo:nuvoloso
1-Associazione Sportiva “Viva l’Atletica”-41859punti-qualificata
2-Unione Sportiva Fermana-38306punti-qualificata
3-bislip-35722punti
4-Mans-35327punti
5-A.C.S.Rotrox-34632punti

Molise di Abeilles
Solo 4 società delle 7 aventi diritto hanno partecipato alla competizione che si é svolta all’Arena Molise,quindi nell’impianto pubblico.
155 atleti partecipanti.Nella velocità vince Montorio nei Frentani(serie 3.4),con un distacco di 700 punti.Atletica Florida vince mezzofondo e fondo ma non recupera nel punteggio.Nella marcia invece Montorio nei Frentani vince di 600 punti.Montorio nei Frentani vince salti e lanci.
Nelle staffette partecipano solo in due.La Coppetta REGIONE MOLISE se la aggiudica quindi Montorio nei Frentani,é la seconda volta.
Il presidente Manopiede non ha rilasciato commenti.
Nell’albo d’oro con 12 titoli guida la classifica la Sant’Angelo Team di Melchiade attualmente in serie 2.1.
meteo:sereno
1-Montorio nei Frentani-34951punti-qualificata
2-Atletica Florida-29795

Abruzzo di Abeilles
Le società abruzzesi sono 25.Erano iscritti 505 atleti alle gare svoltesi nell’impianto Area19 della Nativio,impianto nazionale da 4500 posti.
Ha vinto lu sidicie,squadra che milita in serie 4.3,una vittoria in tutte le specialità,difficile pure da commentare.
Si possono dire le società che si sono alternate al secondo posto:atletica cividino,cioppi-team,casetta del jolly,Cesoli,rexmax,ed ancora casetta del jolly e cioppi-team.
Ma gli spettatori hanno visto soprattutto gli atleti di Mitch77,il presidente della lu sidicie.
Mitch77 invece non si é visto e quindi nessun commento é stato raccolto.
Si può aggiungere che questa é la 13° Coppetta REGIONE ABRUZZO per lu sidicie.
meteo:sereno
1-lu sidicie-39412 punti-qualificata
2-rexmax-31970

Basilicata di Abeilles
Solo 7 società in regione.All’impianto pubblico Arena Basilicata erano presenti solo tre società.
97 iscrizioni. Quindi facendo due conti,essendoci 48 gare,una squadra aveva iscritto un solo atleta.
Armone Maddalena della Ateltica Rionero collocava la sua società al 3° posto finale.
La gara invece era tra Africa United(serie 3.4)e A.S. Trocadero(6.2).
Ma Africa United ha vinto in tutti i settori e ha conquistato agevolmente la sua 9° Coppetta REGIONE BASILICATA.
Nell’albo d’oro conduce ancora A.S. Trocadero con 12 titoli.
meteo:sereno
1-Africa United-38620punti-qualificata
2-U.S. Trocadero-28669

Calabria di dcariboni
9 società su 14 esistenti hanno partecipato a questa edizione dei Societari Regionali disputatisi nell’Arena Calabria dato che nessun manager si è candidato per ospitare la manifestazione. Davanti a 1000 spettatori e ad un magnifico “sole” Italian Vampires di Capitano domina la scena: nessuno ha tentato di contendergli il titolo. Per Capitano è la seconda affermazione ai Societari Regionali. Praticamente assenti Airone e Crotone, con le loro Ass. Atl. Reggio Calabria e S.S. Crotone. Poco da raccontarvi, detto sinceramente, a Capitano bastava tranquillamente partecipare, con tutta la squadra con atteggiamento basso, per vincere. Capitano, per intenderci, perde la prima gara ai 3000 siepi femminili: dopodiché c’è qualche affermazione in gare individuali per Calabria del manager Fidone, nobile società di terza serie ormai decaduta in sesta; la sua atleta più rappresentativa è senza dubbio la mitica Bagni Fernanda che coglie ancora il successo. Così si è espresso Capitano sulla manifestazione: “La Calabria in questo istante è una regione un pò particolare…un solo posto disponibile e 2/3 società di alto livello.
La concorrenza nei societari può essere spietata cosi come un’altra stagione può non esserci!

Questi societari hanno seguito la seconda tendenza e io ho potuto controllare la situazione senza affanni. 48 gare, 48 bassi tra cui varie riserve e 40K superati.

Per qualche stagione punterò più su questo tipo di eventi che sulla NL anche perchè queste manifestazioni possono dare altrettante soddisfazioni.”

Meteo: sereno

1-Italian Vampires 39427 -qualificata

2-Calabria 24428

Friuli Venezia Giulia di dcariboni
Sono 15 su 31 le società che hanno gareggiato in questi Campionati Societari che si sono disputati nell’impianto “Dal Dan” di Checo, manager dell’ A.U. Malignani che doveva difendere davanti al pubblico di casa il titolo conquistato la scorsa stagione. Davanti a 14000 spettatori (tutto esaurito) e con un bel sole, Checo riesce a confermarsi: ora dietro la irraggiungibile Eaye di Sangriablanca c’è lui (3), per vittorie dei CRS, a seguire con due affermazioni ci sono Atletica FVG di Rambler e Atletica Ringhio di Ringhio29 (2) e Buia Marathon (1). In questa edizione a contendergli il titolo ci hanno provato Libertas Udine, giunta tuttavia, con poco più di 2000 punti di distacco e Verduzzo Team distaccato di circa 2500 punti. Checo si trova dietro dopo le corse ed effettua il suo recupero con i concorsi e le staffette (1200+1200+300 facendo un conto approssimativo dei punti recuperati su Libertas Udine). Per quanto riguarda Checo, spesso ha schierato alcuni atleti in specialità non usuali e meno consone alle loro capacità, e l’atteggiamento, ne siamo certi è il basso; Libertas Udine dando un’occhiata veloce, sembra aver usato normali. Una vittoria che è stata costruita e meritata da Checo sui concorsi. Meteo: sereno

1- A.U. Malignani 39276 – qualificata

2- Libertas Udine 37117

Trentino Alto Adige di dcariboni
I Societari si sono svolti nel modesto impianto “Agnedo” della società “Us gli atleti di zappa”: trattasi del team di Zappa1992 che è un player molto recente. E’ iscritto a Maxithlon dal 03-07-2010: in quasi tutte le altre regioni non avrebbe vinto l’appalto per organizzare la manifestazione. Le gare si sono svolte di fronte a 1000 spettatori. Sono 14 le società che hanno partecipato all’evento sulle 31 aventi diritto: assente Walalla che con la sua partecipazione alla 2.2 è il team più rappresentativo della regione. La gara ha visto competere soprattutto due società, Pontesestese e Ubikland, che già a partire dai velocisti hanno distanziato il gruppo: il momento decisivo è stato nei concorsi dove Pontestese ha mostrato di avere maggiori qualità guadagnando in questi due settori strategici quasi tutti i punti che al traguardo la dividono da Ubikland. Altra nota, dai concorsi appare chiaro che Pontesestese e Ubikland non erano le due migliori società, probabilmente sono quelle che hanno deciso di sacrificare maggiormente la propria forma. Terzo è giunto il Kluft team distanziato di circa 2000 punti: a differenza delle prime due però, Kluft ha schierato la squadra con il basso; avrebbe potuto vincere sacrificando un po’ la forma. Per la Pontestestese è il terzo titolo e il terzo consecutivo, al momento resta irraggiungibile con i suoi undici successi la sewell_boy di Bluewairua, ormai scomparso dal gioco. Meteo: coperto

1. Pontesestese 35580 – qualificata

2. Ubikland 34194

Campania di dcariboni
I Societari si sono corsi nella “fossa dei tamarri” di Torregaveta, impianto di buonissimo livello, davanti a 16001 spettatori. Al momento le due migliori società in base alla NL in Campania sono il Deportivo diez de Febrero di Brumel e l’Athletic Club Azzurra Napoli di Paolo86: proprio questi team si distingueranno tra gli altri in questa edizione dei CRS. Al via solo 17 società sulle 65 aventi diritto ma grazie al buon numero di società esistenti in regione, sono due i posti che danno la qualificazione diretta ai Campionati Nazionali Societari. Sin dai velocisti si vede il Club Azzurra Napoli prendere il largo sono già 600 i punti di vantaggio su Torregaveta, 700 su Angel’s Athletics e addirittura oltre i 1000 su Brumel: queste differenze non devono ingannare, Brumel è più forte di Torregaveta e di Angel’s Athletics; è il gioco degli atteggiamenti! Paolo 86 schiera i suoi atleti col normale così come Torregaveta e Angel’s Athletics mentre quelli di Brumel sono col basso. Il gioco si ripete più o meno simile nel mezzofondo nel fondo e nella marcia, dove è sempre il Club Azzurra Napoli a vincere, Brumel è sempre molto distante perché continua ad esserci anche una differenza di atteggiamenti. Al secondo posto nelle classifiche di disciplina si alternano varie società. Con i salti inizia un’altra gara, perché si sa che anche col basso un buon saltatore o un buon lanciatore, in proporzione ottiene migliori risultati rispetto che nelle corse. Nei salti è ancora il Club Azzurra Napoli ad imporsi su Atletica Turris e sul Deportivo Diez de Febrero: ma il mago Brumel recupera 700 punti a Torregaveta e Angel’s Athletics. Nei lanci si conclude l’opera ed è ancora il Club Azzurra Napoli ad imporsi di poco sul Deportivo Diez de Febrero ma per Brumel il gioco è fatto: recupera 1000 punti a Torregaveta e 1200 ad Angel’s Athletics e prenota il biglietto valido per i Campionati Nazionali Societari. Le staffette vedono il Deportivo diez de Febrero superiore a tutti, seppur non in maniera sensibile. Per il team di Paolo 86 è la prima affermazione nei Campionati societari regione Campania! Questo il suo commento: “questa stagione avevo deciso di puntare sull’individualità dei singoli e sui societari, tralasciando un pò la NL (troppo impegnativa la serie 3.4 per la mia squadra…).
Ho fatto seriamente i societari regionali e…li ho vinti.
ma non potendo ambire a nulla di più, non credo di partecipare con la formazione titolare ai nazionali di mercoledì.”

Meteo: nuvoloso

1. Athletic Club Azzurra Napoli 38554 – qualificata

2. Deportivo diez de Febrero 35183 – qualificata

3. Angel’s Athletics 33512

Sicilia di dcariboni

27 società su 63 decidono di partecipare ai Societari Regionali che si sono svolti nello “Stadion” della società Olimpia Palermo. A sorpresa il campione uscente Wilko rinuncia a difendere il titolo, forse perché si è reso conto che non sono alla portata risultati rilevanti ai Campionati Societari Nazionali. Parecchie società hanno lottato per la gloria e per conquistare i due posti che significavano qualificazione diretta ai societari nazionali. Tuttavia c’è da segnalare che il livello è davvero basso: Atletico Sucuna (Pacchione) vincitore per la settima volta fa soli 31000 punti per vincere, usando atteggiamento basso. L’altro posto in palio lo conquista Polistellina, società militante in quinta serie. Meritano una menzione, se non altro per averci provato il CippaLippaTeam di Atres89, rimasto beffato per soli duecento punti prestazione, la Corazzata Fulminata di Fulminato che a sua volta è arrivata a pochissimi punti da Atres e aquile rosanero di Giuseppe68. Oltre all’assenza di Orda Anomala di Wilko (che in realtà ha mandato un’atleta a onor di firma) spicca quella di Orcomeno e della sua Atletica Modica che, almeno guardando la serie di NL è la società più forte di Sicilia. Ecco il commento del manager Pacchione: “Ciao Grazie per avermi contattato. Mi presento; sono Pacchione e sono iscritto al gioco dal lontano 17 settembre 2006, quindi quasi 4 anni.
Sono uno dei veterani dei Societari regionali, praticamente vi ho partecipato ad ogni stagione. I campionati regionali fatti recentemente di sicuro non vedevano la mia società tra le favorite visto che sto rifondando la mia rosa di atleti ed avendo una squadra molto giovane pensavo di non andare oltre la quinta posizione ed invece forse perchè , una società come Palmosa Athletics si è ritirata dal gioco e molto probabilmente anche le altre società non hanno schierato i migliori effettivi in gara sono riuscito ad arrivare primo (non sfruttando al massimo le capacità dei miei atleti). Insomma è stata una vera sorpresa. faccio comunque i complimenti alla seconda classificata che è arrivata appena dietro e nonostante giochi da pochissimo tempo ha messo su una rosa veramente competitiva ed il distacco è stato solo di circa 900 punti gara.” Meteo: coperto

1. Atletico Sucuna 31224 -qualificata

2. Polistellina 30377 -qualificata

3. CippaLippaTeam 30131

Lombardia di dcariboni

In Lombardia sono 9 i posti validi per qualificarsi ai Societari Nazionali! E’ uno scandalo [cit.]. Per chi non è abituato a leggere di consueto la Fit, informiamo che è una cantilena che si sente di consueto: in realtà la Lombardia ha 9 posti disponibili semplicemente perché è la regione italiana che vanta il maggior numero di iscritti a Maxithlon. Sono infatti 236 le società che avevano diritto a partecipare a questa edizione dei Societari regionali: 107 sono le società che figurano nell’albo della manifestazione. In queste ultime stagioni si è sempre assistito al dominio della Paolino Paperino di Esise, e pure questa stagione non c’è stata storia; anzi semmai la novità è che nemmeno Taz Ciclone Atletica di Luca_86 ha provato a contrastarlo. Tutte le società di Oro e molte di seconda serie, come di consueto non partecipano seriamente ai Societari Regionali: l’incentivo economico è davvero insufficiente per motivare la partecipazione ai Regionali e non c’è in palio nemmeno la gloria perché sarebbe troppo oneroso in termini di forma andare a contrastare Esise. Va a finire quindi che come al solito i lombardi di Oro snobbano la competizione preferendo preservare la forma e non avendo come obiettivo i Societari Nazionali. I Societari di questa stagione si sono corsi nell’impianto “base del fondo” di International atletic club di Davo; 18000 spettatori sono venuti a tifare i loro beniamini. Per Esise vittoria in tutti i settori tranne che nelle staffette dove Andrea di Brianza Team si permette di sverniciarlo. Libero Arbitrio resta primo per titoli vinti con 8 affermazioni a seguire Rotten Athletic con 7 e Paolino Paperino con 6. Così ha commentato Esise i suoi Campionati Societari: “Questa stagione non avrei mai pensato di poterli vincere, ho risparmiato la forma. Il mio obiettivo è di vincere la seconda serie per approdare nella oro, nessuno ha cercato di vincere i societari lombardi ho percepito una certa rassegnazione, meglio così 😛
Fino a quando altre società non vorranno vincerli io continuerò a partecipare e a portarmi a casa il titolo.
Ci sono altre società lombarde, anche di serie inferiori, che potrebbero vincerli i regionali, ma questi vengono spesso snobbati.
Per me un trofeo è pur sempre un trofeo e sei consecutivi sono comunque qualcosa di importante. Alla prossima stagione.”

Meteo: nuvoloso 1. Paolino Paperino 44012 – qualificata 2. Shamrock 39827 – qualificata 3. Ambrosia 2008 37033 – qualificata 4. Sporting Gabar 36289 – qualificata 5. Libero Arbitrio 35821 – qualificata 6. Apollo Ac 35785 – qualificata 7. Torpedo Barbarossa 35538 – qualificata 8. Black Wolf Milano 35336 – qualificata 9. Aztechi Milano 34850 – qualificata 10. mcolo88 team 33080

Emilia Romagna di dcariboni

Smallino ospita nella sua “Arena Giulio Canestro” i Societari Regionali: per lui un ottimo incasso dato che tutti gli spettatori che l’impianto può ospitare sono sugli spalti; 25000! In Emilia Romagna sono 95 le società esistenti e a fronte di queste sono 4 i posti per qualificarsi alla fase nazionale. Smallino stupisce tutti non schierando praticamente nessuno davanti al pubblico di casa, il campione dei Societari Nazionali della scorsa stagione, esce subito di scena, per scelta. Si è assistito ad una delle edizioni dei Societari Regionali più combattuta, sia al vertice per la vittoria finale che per qualificarsi ai nazionali: davvero alto il livello. Dopo il settore velocisti è Marce con la sua Atletica Buonappetito ad essere in testa alla manifestazione: 250 punti su Bebbigiana, 500 su Fusoloppet, 550 su Atletica Mc e quasi 1000 punti su San Varano. E’ evidente una differenza di atteggiamenti utilizzati: Marce utilizza il normale così come Fabio_Cap (Fusoloppet), mentre Mauro (Atletica Mc) e Dj Raba (San Varano) utilizzano il basso. Mentre per Bebbom di Bebbigiana, addirittura siamo in presenza di alti. Nel mezzofondo è Atletica Mc ad essere superiore a tutti, nonostante continui ad usare atteggiamento basso, Atletica Buonappetito è distanziata di 350 punti, così come Fusoloppet, Bebbigiana di circa 450 e San Varano di 800 circa e più o meno gli atteggiamenti non cambiano. Nel fondo è Marce a vincere, Fabio_Cap è distanziato di circa 100 punti Mauro di 150, Bebbom di 200 e Dj Raba di 500. Nella marcia la storia si ripete è Marce a primeggiare, distanziando Bebbom di 200 punti, Fabio_Cap di 300, Mauro di 400 e Dj Raba di 1200 punti. Insomma prima dei concorsi la classifica è più o meno questa: 1. Atletica Buonappetito (Marce), 2. Atletica Mc (Mauro) a 700 punti, 3. Bebbigiana (Bebbom) a 750 punti, 4. Fusoloppet (Fabio_Cap) a 850, 8. San Varano (Dj Raba) a 3100 punti. Ma come al solito i concorsi mostrano la vera forza di una squadra ed ecco Mauro e Dj Raba avanzare: Mauro è il più forte nei salti da oltre 1150 punti a Marce portandosi così al comando della gara, Dj Raba è terzo nei salti a 1400 punti ma avanti, Fabio è quarto a 1500 punti; Bebbom invece paga la scarsa qualità dei saltatori e perde da Dj Raba circa 450 punti. Nei lanci è ancora Mauro ad essere nettamente superiore a tutti, secondo è Dj Raba che paga 2000 punti da Mauro! Terzo Fabio-Cap a 2300 e quarto Marce a 2800 punti. Ancora una volta Bebbom paga dazio pesantemente perdendo 1400 punti da Dj Raba. Le staffette sono vinte da San Varano, Mauro non le ha nemmeno e rischia di perdere il titolo, Fabio-Cap concede 400 punti a Dj Raba e Marce 450. Bebbom perde altri 600 punti da San Varano: quanto basta per perdere la qualificazone. Alla fine è Mauro con la sua Atletica Mc a vincere i Societari Regionali per la decima volta nella sua storia.
Meteo: coperto
1. Atletica Mc 40918 -qualificata
2. Atletica Buonappetito 40866 -qualificata
3. Fusoloppet 40228 -qualificata
4. San Varano 38646 – qualificata
5. Bebbigiana 38636

Veneto di dcariboni

Si è corso nell’impianto Zugni Tauro del G.S La Piave di Ozzy89, utente iscritto dal 2007 ma con un impianto tutto sommato modesto anche se non base; 6000 spettatori e sala stampa da 25m2. Ai nastri di partenza si presentano 35 (su 79 esistenti) società anche se come di consueto non tutte sono lì per competere. Già da qui si inizia a notare come potrà andare la gara, dato che Atletica Corti e Veloci di Niklaus praticamente non schiera nessuno: questa squadra militante in 2.2 è probabilmente la più forte in regione; o comunque in queste ultime stagioni ha vinto tre volte consecutivamente i societari prima di lasciare il titolo alla Adige Buon Pastore di Perantibus. Ma passiamo alla gara, già dopo la velocità risulta chiaro che sarà dura per Perantibus riconfermarsi campione, dato che è solo decimo distanziato di 1300 punti da Bodulonian: l’atteggiamento è basso. Altro team che si distingue è il Velox Team che chiude questo primo settore a 40 punti da Bodulonian. I settori si susseguono ma sempre queste due società sono ai primi due posti: nel mezzofondo Bodulonian distanzia il Velox Team di 150 punti, nel fondo l’ordine è sempre lo stesso ma i punti di differenza sono 400, nella marcia è il Velox Team a conquistare il primato per una manciata di punti. Si arriva ai famigerati concorsi e subito nei salti si impone l’Adige Buon Pastore di Perantibus, Bodulonian è terzo a circa 400 punti, quinto a circa 500 punti il Velox Team. Nei lanci prima è l’Athlon Club Verona, seconda l’Adige Buon Pastore, Bodulonian è terza con 500 punti di ritardo dai ragazzi di Perantibus e il Velox Team è quinto a 900 punti. Le staffette sono vinte dall’Atletica Corti e Veloci, al secondo posto Bodulonian, terza a soli cinque punti dal seconda l’Adige Buon Pastore, ottavo il Velox Team a circa 200 punti da Bodulonian. I societari se li aggiudica Bodulonian di Manuel 73 davanti al Velox Team di Marchetto e alla Adige Buon Pastore di Perantibus: queste società si qualificano ai nazionali. Non ha vinto la migliore società dal Veneto ma la società che ha lottato maggiormente, le migliori società o non si sono presentate o non avevano la superiorità schiacciante di poter vincere con 48 bassi: l’atteggiamento usato da Bodulonian è il normale. Per Manuel 73 la soddisfazione di aver vinto per la prima volta i Societari Regionali.
Meteo: coperto
1.Bodulonian 36054 -qualificata
2. Velox Team 34735 -qualificata
3. Adige Buon Pastore 34454 – qualificata
4. Athlon Club Verona 32404

Di seguito l’elenco di tutte le società che hanno conquistato l’accesso ai regionali, o in via diretta o per ripescaggio:
Lokomotiv Cinecittà – Aztechi Milano – Libero Arbitrio – San Varano – Associazione sportiva “Viva l’atletica” – Atletica MC – Athletic Team Gignod – Pro voyeurs – Paolino Paperino – Lupus in fabula Track & Field – Apollo AC – Sabami – CUS TORINO – Shamrock – Atletico Sucuna – CUOREGIALLOBLU – Montorio nei Frentani – A.U.Malignani – chiavarese – Bridge is easy – Bebbigiana – Bodulonian – olimpia – lu sidicie – Unione Sportiva Fermana – Adige Buon Pastore – Anannasavanna Team – Fusoloppet – Virtus Garibellini Siena – PONTESESTESE – Navin – Deportivo Diez de Febrero – Athletic club Azzurra Napoli 2008 – AfricaUnited – Torpedo Barbarossa – AS Viterbo Atletica – Italian Vampires – Il lonfo – Libertas Redentore – Atletica Rambelin – Atletica Buonappetito – Ambrosia2008 – Velox Team – Atletica Chiesina – Calicese – Black Wolf Milano – Sporting Gabar – Polistellina –

E’ tutto, anche per questa stagione! Ci scusiamo per la lunghezza, ma siamo sicuri che avrete apprezzato, perché in questo modo ogni regione ha avuto il giusto spazio!

loading...

Comments

comments