Bolt annuncia che lascerà l’atletica per il calcio. Buffonata o verità?

Che il personaggio Husain Bolt sia spesso sopra le righe non lo scopriamo oggi, ma la sparata che fatto ieri merita un approfondimento.

“Posso avere ancora 4 anni di successo se mi alleno bene” ha detto Bolt che ha 24 anni. “Quando smetto mi piacerebbe giocare a calcio per altri 2 anni.

loading...

Guardo sempre le partite in tv e penso che potrei giocare anch’io. Magari riuscirò a trovare una squadra di medio livello, sono un buon centrocampista”.

Nell’ambito delle stesse dichiarazioni il campione giamaicano avrebbe anche affermato di poter arrivare a 9.40, altra sparata mica male.

Che dire? Intanto che Husain sarebbe sprecato in mezzo al campo. Il suo ruolo dovrebbe perlomeno sfruttare la velocità o l’altezza, supponendo che impari a colpire di testa. Quindi lo vediamo all’ala o di punta. Ma a parte questo affidiamo la risposta a Elio Vittori, mitico allenatore di Pietro Mennea:

“Bolt non faccia lo spaccone, piuttosto si dia ai 400 per trovare nuovi stimoli, proprio come fece Mennea. Il Calcio? Non glielo consiglio proprio, anche perche’ dove puo’ andare a giocare? Non certo in una squadretta. Magari potra’ fare altri sport, ma se e’ vero che ha problemi al tendine d’Achille, il calcio e’ da escludere”.

Ma quanto potrebbe fare Bolt sui 400? A occhio molto meglio di Mennea che si fermò a 45 e mezzo. Partendo da 19.19 sui 200, il record del mondo è certamente alla sua portata, e chissà, forse anche un tempo sotto i 42″. Ma dovrebbe allenarsi come un pazzo, e si sa che spesso i velocisti puri da quest’orecchio ci sentono poco…

loading...

Comments

comments

Facebook