Hattrick serie A. Strong Ale a fatica difende il primato. L’Orda fa paura

STAGIONE 41 – 9ª

La seconda di ritorno – che abbiamo seguito in diretta su Radio Game Fox – vede Strong Ale difendere il primato, sia pur a fatica. Orda e Draghi non mollano, mentre Spartanna vince il derby del centro classifica. Inattesa la batosta casalinga di Sweetness, almeno in quest’entità.

Dolasiana – Strong Ale! 1 – 2 È uno spettacolo veder giocare Astrax di questi tempi. 343 con doppio 34ista e ala offensiva/TM, più un DC offensivo per portare a casa un bestiale mitico a centrocampo. E poi difesa che prevede l’assalto al centro e là si concentra contenendo le folate dei trentini di Dolasiana. Ciò detto, Andrea non meritava di perdere. Vero che è stato prevedibile davanti, ma la difesa era davvero autorevole e meritava almeno un pareggio. Come spesso succede in questi casi la differenza la fa un SE come quello (tecnico contro CdT) realizzato da Greusach per l’1-0 a inizio secondo tempo. Peccato per Dolasiana, ma bene per Astrax ce continua a sognare e si mette alle spalle un ostacolo tra i più duri.

loading...

F.C. Belluto  – Dragon’s Eye 0 – 2 Alerish osa quasi troppo, con un PIC scontato sul campo del fanalino di coda. Finisce solo 2-0 con centrocampo doppio eccellente, e si sa, qualche volta in queste partite il random può metterci anche lo zampino. Alla fine tutto bene per i Dragoni che persistono nel loro inseguimento e tengono alto il TS.

Sweetness – Orda Balorda Urb 0 – 6 Lo diciamo da tempo. Sweetness sta dilapidando il buon inizio di campionato con una condotta tatticamente scriteriata. Va bene dare per perse determinate partite, ma giocare TA estremo contro l’Orda, che ha dalla sua un gran centrocampo, non può che portare a debacle come queste. Non possiamo sapere se Stewiggle abbia pianificato la stagione economicamente in un certo modo, puntando a vincere solo gli scontri diretti, ma ancora una volta rileviamo che una difesa tremenda-debole-eccellente in A è davvero inguardabile. 6-0 e tutti a casa.

spartanna – Poker Soccer Clu 5 – 1 Quella che prometteva di essere la partita più combattuta della giornata ha riservato una grossa delusione. Dieghito ne esce con le ossa rotte, principalmente per non aver saputo limitare il fortissimo centrcampo avversario, mediandolo magari con una forte difesa. Questa l’analisi tecnica dal comodo divano di casa, ma è chiaro che ci vuole uno squadrone per contrastare un centrocampo mitico, completo anche negli altri reparti. 352 contro 343 classico per 60 minuti, quando gli ospiti ormai sotto di due gol decidono di avanzare terzino e DC giocandosi il tutto per tutto. Ma non ce n’è. La forza di Spartanna è che (almeno in casa) è una delle poche squadre a potersi permettere due fasce forti e difficilmente difendibili, che compensano in parte la difesa scarsina. Il rovescio della medaglia è che fuori casa con le migliori in questo modo punti non se ne fanno.

A

Il prossimo turno

Fari puntati su Poker-Orda, con i padroni di casa che possono riscattare una stagione deludente. Gli altri incontri prevedono un facile triplo 1, con la sola Dolasiana in grado forse di limitare llo strapotere delle squadre di casa.

I marcatori

1. Andrea Bonini Orda Balorda Urbino 10
2. Heine Ørting Strong Ale! 8
3. Ian Bruton Dragon’s Eye 8
4. Karri Seppänen Orda Balorda Urbino 7
5. Matteo Siragusa spartanna 6
6. Patrizio Pederzoli Sweetness 6
7. Roberto Laura Strong Ale! 5

Classifica monte stipendi (aggiornata a venerdì)

L’Orda sta facendo il massimo sforzo per andare a vincere lo scudetto. Non sarà facile per Strong Ale resistere senza investire.

1. Orda Balorda Urbino Serie A 1 572 000 €
2. Dragon’s Eye Serie A 1 323 000 €
3. Poker Soccer Club Serie A 1 213 000 €
4. Strong Ale! Serie A 1 108 000 €
5. Dolasiana Serie A 975 000 €
6. spartanna Serie A 843 000 €
7. Sweetness Serie A 735 000 €
8. F.C. Belluto Serie A 276 000 €

loading...

Comments

comments

Facebook