Hattrick 14ª giornata: Spartanna e Strong Ale in A, Sweetness ai playoff

STAGIONE 40 – 14ª GIORNATA

Serie A Poker Soccer Club campione. Lo si sapeva già da settimana scorsa, ma la sconfitta patita per mano dell’Orda, e la contemporanea vittoria dei Dragoni ha fatto sì che il titolo venisse assegnato solo per differenza reti. Non che questo tolga nulla ai meriti di Dieghito82, vero dominatore della stagione.

loading...

In realtà la giornata doveva emettere un solo verdetto, decretando il nome dell’ultima spareggiante tra Belluto e Sweetness. E saranno proprio questi ultimi a giocarsi la A contro i campioni della II.3, Risacca, in seguito alla netta sconfita sul campo della seconda in classifica. Superboom e Mokum retrocedono, mentre Olympique Maraviglia spareggerà con Dolasiana.

Campione: Poker Soccer Club
Spareggi: Sweetness-Risacca | Olympique Maraviglia-Dolasiana
Retrocesse: Mokum, Superboom

Serie II.1. Terremoto finale, con Quahog che deve cedere il passo a una Milanello vittoriosa contro la già promossa Spartanna, in una partita davvero equilibrata.

Quahog paga il debolissimo attacco contro una Purplehaze in gran forma, e ora dovrà vedersela contro un Malocchio UTD vincitore allo sprint (e con una certa fortuna) del suo girone di C, quello comprendente anche Corto Maltese e Regia5. A Genova Principe invece tocca Elcino, che ha già annunciato che non se la giocherà (pretattica?)

Promosso: Spartanna (dalla A scende Superboom)
Spareggi: Quahog-Malocchio UTD | Genova Principe-M.A.Biscia
Retrocesse: Fear of Starvation, Vacche del West
Promosse dalla C: AC Ponte Nuovo, Tridentina

Serie II.2. Strong Ale festeggia la promozione passeggiando anche con la diretta rivale Pennywise, mentre Arzignano e Brancaleone erano praticamente già in vacanza (ma ciò non ha impedito ai vicentini di condannare Antoiodone e la sua Hic Sunt Leones). Stains and Maniacs ringrazia e accompagna gli Umili del Mazzo ai playout. I Rumberos ci hanno provato fino alla fine, vincendo anche con l’Armata, ma sono mancata 3 gol in media reti per agganciare i Maniaci. E d’altronde la grandissima difesa di Brancaleone non poteva proprio far passare più gol di così.

Promosso: Strong Ale (dalla A scende Mokum)
Spareggi: Gli Umili del Mazzo-Sayanju | Stains and Maniacs-FC Flynet
Retrocesse: Equipo de Los Rumberos, Hic Sunt Leones
Promosse dalla C: Incegneri Corrucciati, Ajanapa

Serie II.3. Contrariamente agli altri gironi, qui ci si giocava davvero tutto. Un finale allo sprint tra Risacca e Mar Mousa si è deciso solo nei minuti finali, con Claudio che prima rimontava Trinacria e poi si faceva raggiungere sul 2-2 all’982° di una partita davvero equilibrata. Un altro gol e Mar Mousa, tranquillamente avanti sul campo di Palmi, avrebbe vinto il girone. Ma la rete non è arrivata e Claudio va allo spareggio grazie a PIc che invece con Mousa ha vinto. Per il resto All the Bancons vince nettamente lo scontro diretto con Spamdoria e si salva. Quest’ultima e Sandman ai playoff.

Playoff: Sweetness-Risacca
Spareggi: Spamdoria-Black Bishop FC | Sandman-Ftar Football
Retrocesse: Real Palmense, TDK
Promosse dalla C: CSKA Spam, Mysteria

Serie II.4. Dolasiana si allena in vista dei playoff (con Aldo) con Cormio, Hammer Team e Meglio Morire già in ferie. L’unico calcio vero si è giocato all’Arena dei Gladiagufi, dove la Marecchiese di Mulziades ha avuto nettamente la meglio sul Cannes, condannandolo alla C assieme all’altra Armata Brancaleone, quella di Mod-Brancaleo. Hellas Baligio ha passeggiato col bot e attende serenamente lo spareggio contro Moro UTD.

Playoff: Olympique Maraviglia-Dolasiana
Spareggi: Hellas Baligio-Moro UTD | Marecchiese-Real Summano
Retrocesse: Cannes FC, Armata Brancaleone
Promosse dalla C: Karameikos MC, Pilota Pazzo

loading...

Comments

comments

Facebook