F1 Project: intervista doppia agli AP, Poli e Matt

Dal nostro corrispondente dal pianeta F1Project Andreix

doppia agli AP, Poli e Matt

-Quale è il tuo vero nome?

Paolo

loading...

Matteo

-Età?

P: 26
M: 25

Da quanto tempo vi conoscete?

P: Dal primo anno universitario… perciò all’incirca 6 anni
M: dai primi giorni di università, più o meno 6 anni

Chi ha avuto l’idea di creare un browser game sulla f1?

P: Un browser game entrambi… sulla formula 1 sono sicuro che fu matteo
M: non mi ricordo di preciso, abbiamo parlato di diversi tipi di BG e poi ci siamo diretti sulla F1

Quanto tempo è passato dall’idea alla prima versione online?

P: Circa 3 mesi
, anche se quella versione oggi ci fa un pò sorridere

M: Abbiamo iniziato a lavorarci a dicembre e fine marzo era online, diciamo 3-4 mesi

3 punti forti di ?

P: La profondità di gioco che comporta un’elevata longevità,
la possibilità di poter gestire la propria scuderia con pochi minuti alla settimana
e una comunità molto attiva che permette al nuovo giocatore di integrarsi al meglio.

M: Molte variabili di gioco che permettono diversi aspetti su cui poter gestire la propria scuderia:
dunque i contenuti del gioco molto curati.
Grafica semplice e chiara.
L’interazione tra i giocatori, l’aspetto sociale del gioco, il fatto che si aiutino costantemente ma che mantengano
allo stesso tempo un elevato livello di competizione tra di loro.

3 punti deboli?

P: La stessa profondità di gioco che comporta, invece, una curva di apprendimento decisamente lenta che può
scoraggiare i nuovi arrivati. L’aspetto grafico un pò carente se paragonato ai browser games in flash e….
ma non possiamo fermarci a 2?

M: Quelli che per molti sono pregi, per altri possono essere difetti. La grafica semplice ad esempio può essere
vista come troppo essenziale da qualcuno, e c’è chi preferisce giochi basati più sulla grafica che sui contenuti.
Allo stesso modo le molte variabili in gioco possono essere viste come “troppe cose da fare”, anche se poi con una
gestione attenta della settimana di gioco si può controllare tutto senza dovercisi dedicare in modo estenuante.
Un terzo possibile difetto..il fatto che sia ancora tradotto in poche lingue, ma cercheremo di attrezzarci per
ovviare a questo inconveniente.

-Ti saresti aspettato un successo così del gioco?

P: No, soprattutto all’inizio siamo rimasti davvero spaesati e abbiamo fatto fatica a gestire le iscrizioni
della prima settimana.
M: nel nostro piccolo non ce lo immaginavamo, anche se ammetto che lo speravamo perchè ci eravamo dedicati
con molta passione alla sua realizzazione.

Quanto tempo della settimana dedichi a F1Project?

P: Una o due ore al giorno nei periodi di non sviluppo di nuove funzionalità.
M: Mi piace confrontarmi sul forum con i giocatori, poi ci sono i compiti di assistenza in email,
ordinaria amministrazione, e poi ci sono ogni 3-4 mesi le modifiche al gioco e le nuove funzionalità da introdurre.
Per cui direi diverse ore settimanali di impegno.

Le modifiche devono essere approvate da entrambi?

P: Si, certo sono sempre discusse a tavolino valutandone pregi e difetti. Poi magari vi sono piccole implementazioni
che non coinvolgono il gameplay ma bensì l’aspetto grafico che prendiamo talvolta in autonomia.
M: si sempre, almeno quelle importanti. Capita che ogni tanto uno dei due veda un aspetto semplice da migliorare,
lo cambi da solo e lo comunichi all’altro a cose fatte. Ma per le modifiche importanti c’è sempre un confronto sul
come quando e perchè vadano fatte.

Una modifica che avresti voluto fare ma che l’altro ti ha bocciato?

P: Come detto prima alle future implementazioni ci si arriva tramite un accordo comune.
Spesso alcune modifiche non sono state bocciate bensì “limate” per arrivare a una conclusione che bilanci bene
i pro e i contro. Perciò possiamo dire che nessuna modifica è stata bocciata oppure sono state bocciate tutte
dato che alla fine f1project come lo vedete adesso si è evoluto sempre tramite un nostro confronto diretto su
ogni cosa.

M: magari è anche capitato che uno dei due proponesse una cosa e l’altro non fosse d’accordo.
Ma diciamo che ragionandoci sempre insieme arriviamo a conclusioni molto simili tanto da bocciare una
possibile implementazione insieme. Un esempio recente è la banca, volevo diversificare le scelte per quanto
riguarda questo aspetto del gioco e avevo fatto una bozza di proposta.
Paolo però giustamente mi ha fatto notare alcuni aspetti che mi erano sfuggiti o che non avevo approfondito e
siamo arrivati insieme alla conclusione che al momento non era il caso, ed era da studiare ancora meglio.

Una modifica che vorresti fare ma che al momento è irrealizzabile?

P: Integrare F1Project su facebook ma comporterebbe creare un secondo browsergame parallelo.
Le prove che sono state fatte hanno portato ad un risultato orrendo.
Per il resto pensiamo di poter fare tutto.

M: Tempo e risorse permettendo credo che qualsiasi modifica possa essere fatta.

La modifica più significativa, quella che secondo te ha dato la svolta a F1project?

P: Ce ne sono alcune che sono state molto importanti:
Il cambio del sistema di mercato da libero ad aste, la creazione del sistema di associazioni che permette agli
utenti di gestire un proprio forum e la internazionalizzazione di f1project stesso con i campionati diversi per
nazione.

M: Le modifiche al gameplay sono state tante quelle importanti nel tempo, la prima più grande è forse stato
il cambiamento del tipo di mercato. Poi c’è stata la modifica alla grafica, la traduzione in inglese,
i campionati di altre nazioni, le gare monomarca. Forse però è stata una modifica tecnica quella che ha
rappresentato un momento importante. Quando ci siamo spostati su un server più grande, e dopo averlo configurato a
dovere siamo riusciti a poter gestire più giocatori insieme.

-Una implementazione che farete di sicuro?(non vale dire il campionato internazionele :D)

P: Di sicuro c’è solo la morte (sgrat :D)
M:  il campionato internazionale!  DOH!

Chi sceglie gli exp e i mod? e qual’è il criterio di selezione?

P: Gli exp e i mod li scegliamo noi e, talvolta, ci confrontiamo con gli exp e i mod attuali.
Il criterio di selezione si basa sulla frequenza assidua di gioco, sulla loro disponibilità di
dedicare una parte di tempo fissa giornaliera a f1project e su quanto sono integrati nella comunità attuale.
Di sicuro non abbiamo mai scelto chi si è proposto con una candidatura spontanea.

M: solitamente chiediamo consigli agli exp stessi sulla scelta, o attingiamo dai moderatori per la scelta degli exp.
Esperienza di gioco, tempo da dedicare, e quanto si è attivi sul forum e nel gioco sono alcuni parametri su cui
ci basiamo.

Un utente che vi ha proprio mandato in bestia?

P: Uno solo? 🙂
M: Nessuno….(BUGIA!)
A parte gli scherzi è normale ci sono state alcune discussioni, cerchiamo il più delle volte di capire tutte
le situazioni per evitare di “perdere le staffe”. Sicuramente nel tempo siamo anche maturati molto sotto questo
aspetto e cerchiamo quindi di non arrabbiarci.

Il giocatore migliore di f1project?

P: Tutti i giocatori di f1project sono bravi 🙂
Tuttavia c’è un gruppo di essi che dobbiamo ringraziare per il loro attaccamento e per la loro fedeltà a
giocare ancora dopo tutto questo tempo.

M: Non so chi sia il migliore, ce ne sono tanti bravi e non solo nelle prime formule, ma anche chi ha iniziato
da poco e sta programmando bene la propria economia e i propri investimenti..di sicuro comunque c’è che
il migliore non sono io 😀

Avete provato qualche altro browser game?

P: F1Project stesso nasce ispirandosi ad altri browser game. Ci teniamo tutt’ora aggiornati provando le nuove novità.
M: si ne proviamo diversi, sportivi e non.

Il peggiore browser game che avete provato?

P: Ci teniamo a non fare pubblicità negativa a nessuno. Anche perchè noi non la vorremmo 😉
M: non penso di poter giudicare in questo senso, ognuno fa quello che può e rispetto il lavoro e l’impegno degli altri.
L’importante è che ce la mettiamo tutta nel migliorare il nostro.

-Avete intenzione di creare altri browser game?

P: C’è qualche progetto in fase embrionale sul quale stiamo lavorando e riflettendo.
Ora come ora è prematuro anche solo parlare dell’argomento su cui tratterà. L’idea di base è che dovrà essere
più semplice e immediato di f1project.

M: Si, c’è un nuovo gioco in cantiere,  ma essendo ancora in una fase molto iniziale preferisco non sbilanciarmi 🙂

loading...

Comments

comments

Facebook