Sokker 10ª Giornata: Spezia batte Ischia e balza in testa

Dal nostro corrispondente dal pianeta Stefano (Mr Newton).

SOKKER STAGIONE 18 – 10ª GIORNATA

Ricordiamo a tutti che domani su queste pagine troverete il consueto appuntamento con Sokker 90° Minuto, con il video di tutti i gol e le highlights della giornata.

loading...

Spezia: è vetta. Benritrovato Sudden.

Grande prova di forza della squadra spezzina che, nella 10° giornata, doveva vedersela contro la capolista Ischia che distava a 19 punti, +2 sulla squadra ligure. Le compagini, forse con la paura di perdere, si presentano entrambe con 5 difensori ma, mentre Ischia schiera tre centrocampisti e un’ala, lo Spezia si mette in campo con le due punte. La partita si dimostra abbastanza equilibrata ma è lo Spezia che crea il maggior numero di occasioni da reti, l’assenza di Loredo tra gli isolani si sente eccome. Prima su rigore di Giuliano e poi su capolavoro di Chodynicki al volo su rinvio del portiere, i bianconeri legittimano la vittoria portandosi momentaneamente in testa alla classifica.
Il Borgorosso continua a confermare la teoria secondo la quale si mostra grande con le grandi e piccolo con le “piccole”, sempre che al Palermo si possa affibiare questo aggettivo. La squadra di Vinicious infatti cade sotto i colpi dei siciliani rimediando uno 0-3 tra le mura amiche senza attenuanti. Vikingo, uscito in settimana ai quarti di coppa italia, ottiene così tre punti d’oro in chiave salvezza e supera il Materdei e la Dinamo Gruntz in un colpo solo. Una vittoria che da morale in vista della sfida della prossima settimana contro lo Spezia.
Come da titolo, è tornato il Sudden Death e a farne le spese è stato il Materdei di Amido. Dopo ben 4 sconfitte consecutive la squadra di Zack riesce a rialzare la testa e Wolters, autore di un poker, saluta così nei migliore dei modi i tifosi che ha deliziato per tante stagioni. Ci saluta un campione del campionato italiano che ha portato in Lombardia scudetti e coppe Italia. Amido, che fino ad oggi aveva mostrato solidità difensiva, si è invece sciolto di fronte ai pluricampioni italiani e sembra che per la salvezza dovrà vedersela con il suo amico Icci.
L’Atletico Cervelluti non molla un colpo e con l’odierna vittoria in casa della Dinamo Gruntz si mantiene a 1 punto dalla vetta. La squadra di Ascia vince per 3-1 una partita molto equilibrata contro una Dinamo Gruntz davvero sfortunata. Anche quest’oggi infatti la squadra lombarda ha aggiornato la lunga lista degli infortunati aggiungendo i nomi di Korec e Kujawski. Lo stesso allenatore Icci ai nostri microfoni ha dichiarato: “Spero di arrivare agli spareggi, giocandoli magari con tutti a disposizione, ma le prossime due partite non so proprio cosa inventarmi…”. In bocca al lupo

A

Tra le prime cade solo Francavilla

Nella B.01 la musica non cambia. Anvedi vince 4-1 in casa di Repubblica Zeneixe, che occupava la seconda posizione, e si invola definitivamente verso la conquista del primo posto nel girone. Il distacco dalla nuova seconda, il gubyand, ora è di 7 punti e niente sembra poter impedire questa cavalcata trionfante. Come già detto, in zona retrocessione pochi dubbi, l’Heart of ciavran è stata abbandonata e di conseguenza retrocederà direttamente.

B1
In B.02 solamente il Calcio Champagne di madcap sembra non voler mollare il Tyke di Darmon che però si trova già a +8 rispetto ai labronici. La capolista infatti vince in casa degli altri labronici del girone, il Leghorn Legion, con un 3-2 dopo una partita equilibratissima. Quando si vincono queste partite c’è poco da fare per gli avversari.

B2
La B.03 si potrebbe commentare senza neanche guardarla. Al banco in compagnia ottiene la decima vittoria in dieci incontri, quest’oggi in casa della seconda Minaccia Alcolica, e si porta addirittura a +11 sulla nuova inseguitrice AC COLE. Dispiace per il Vector’s team che nonostante fornisca ottime prestazioni, si trova ancora a 0 punti in classifica. Non mollare Vector.

B3
In B.04 niente è mai scontato. Lo scontro tra Francavilla Fontana, prima a 22 punti, contro la seconda Sporting Leonzio a 19 punti si conclude con la vittoria dell’inseguitrice allenata da Nic. La squadra di sverolone ha risentito eccessivamente dell’assenza del bomber Myszk e lo sporting ne ha approfittato nel migliore dei modi, vincendo per 2-0 una partita comunque dominata. Non molla dietro di loro il Deportivo la Goccia di Sydval che batte la Roma Capoccia.

b4

loading...

Comments

comments

Facebook