F1 Project Formula 2. Renault5F1, Storm Belt, Kansas City e GS Racing in F1

Dai nostri corrispondenti dal pianeta F1Project per la F2 Rednine, FrancescoSQ e Fanto
STAGIONE 17 GARA 10

Girone 1

loading...

La Renault5F1 lascia il testimone alla SG-RT

Sotto una pioggia scrosciante, va in scena l’ultimo atto della F2.1, dove in vetta è tutto deciso.  La RenaultSF1 schiera il campione americano Chacon che, con il titolo già in tasca, si limita a fare una gara precisa e ordinata, per portare a casa un quinto posto ininfluente.

La gara non offre per la verità grandi spunti di cronaca. Le scuderie fanno strategie simili, per cercare di marcarsi il più stretto possibile, andando quindi a cercare di limitare i danni. Danni che invece non limita il “lemure” Lemire che fa correre un lungo brivido sulla schiena di tutto il Tetris Team quando butta al vento il secondo posto andando a tentare un sorpasso folle dopo solo due giri. Con l’altro pilota della TT fuori dalla zona punti, la Svapor ha il match point per salvarsi, ma non riesce ad andare oltre un sesto posto con Tomamichel, che spegne quindi le ultime speranze del suo team manager Pescatori.

Retrocede anche una squadra dal passato glorioso come la Toyo Speed Team.

Le note buone arrivano invece dalla Favrille e Supernova, che piazzano i propri piloti Rrnning e Bolla a completamento del podio, che vede sul gradino più alto un fantastico Delibasic capace di regalare ai tifosi di casa un hat-trick che conferma la sua scuderia al terzo posto in classifica generale, dietro la Piacecar.

A fine gara, il manager della RenaultSF1, RicoKlein, ha così commentato:

“in questa gara sono state protagoniste ben 5 scuderie che erano tutte coinvolte per la salvezza! Io sono 3 gare che mi sto limitando al controllo della situazione. Io ho avuto la meglio fin da subito perchè avevo una buona auto e andre (proprietario della piacecar) non aveva progetti di promozione per cui è mancata una vera e propria lotta promozione. E’ stato un campionato che si è caratterizzato prevalentemente per la lotta alla salvezze che ha riguardato ben 8 scuderie! Nelle prime gare avevo provato a fare anche due auto ma la mia seconda non è mai stata veloce quanto la prima delle scuderie rivali, anche se neopromosse, nonostante alla guida ci fosse un certo Beletsky. Dopo 17 stagioni per la prima volta approdo in F1, l’obiettivo è la salvezza ma confrontarsi con i più forti del gioco non può che far venire stimoli ulteriori e chissà che non possa essere la sorpresa della stagione!”

Anche il team manager Terelao ha detto la sua su questa stagione:

“In una parola: assurda. Il nostro obiettivo stagionale era il terzo posto piloti e costruttori. Nonostante tutto all’ultima gara era ancora possibile, ma un lemure che ha avuto un prolungamento di contratto fino quasi 32 anni ha corso la stagione più brutta della sua carriera (farsi battere all’ultima gara dal pollo con pezzi da F5 spero gli serva da lezione). Però è stata una stagione emozionante per la salvezza, dove 5 scuderie diverse han vinto almeno una gara e una di queste è retrocessa.”

Ed ecco infine come ha commentato Andre86:

“beh, questa stagione sono stato un po’ assente per altri impegni e non ho voluto puntare alla promozione(altrimenti sarebbe stato sicuramente un campionato più combattuto, però devo fare i complimenti al vincitore che ha fatto un’ottima annata), per il prossimo anno vorrei puntare alla promozione anche se sarà difficile perché dalla F1 scenderà sicuramente una scuderia molto forte”

Classifica costruttori


Scuderia Punti Pole Record
1) Renault5F1 87 5 2 1 5 6
2) piacecar 58 1 3 2 1 1
3) SG-RT 48 2 1 0 1 1
4) SUPERNOVA 44 0 0 4 0 0
5) Favrille 43 1 1 1 1 1
6) Tetris Team 40 0 3 1 2 1
7) Svapor 36 1 0 0 0 0
8) Toyo Speed Team 21 0 0 1 0 0
9) Mitica 500 8 0 0 0 0 0
10) Tipasso 5 0 0 0 0 0

Girone 2

Gran Premio di vortice Quadro…Ultima gara del campionato.

Ultima chance per chi non vuole mollare! Ancora un ultima occasione per sperare in una vittoria e coronare il sogno chiamato F1,rincorso in lunghe e faticose stagioni di campionato..

Questo è il caso di queste 2 scuderie : la Storm Belt/Vampire Racing guidata da Stormrider (scuderia capolista,con 83 punti in campionato) e la Super Jaguar Team guidata da Jean Williams (l’inseguitrice,con 78 punti in campionato),entrambe in piena lotta per conquistare una promozione che vale oro e gloria.

Non meno importanti i duelli che si svolgono nelle retrovie. Infatti,3 scuderie lottano per la sopravvivenza in f2 : Marmotte Cataliche-I Giustizieri della pista e la scuderia Diablo.

Le qualifiche,svolte sotto qualche goccia di pioggia,non presentano grandi sorprese.

Si parte !

Bagarre generale alla partenza di questo Gran Premio! Tra tutte è sicuramente da menzionare il prodigioso sorpasso di Drago Milosavlijevic alle spese del povero Jeronimus Decauwer! Le cose sembrano mettersi piuttosto male per la Super Jaguar team,che per sperare nella promozione deve assolutamente arrivare prima e sperare in una buona gara del suo giovane secondo pilota,Laco Novak.

Ma dopo 1 solo giro,si può ancora sognare :

Grande sorpasso in entrata di curva: Jeronimus Decauwer si è infilato in uno spazio microscopico superando un’attonito Drago Milosavlijevic

Nei giri seguenti,continua il tira e molla tra i 2 piloti,che si interrompe solamente al 12 giro,quando il pilota di testa Drago Milosavlijevic, rientra ai pit stop per un rabbocco di carburante.

La gara procede,e inizia la girandola dei pit stop : la classifica inizia a prendere forma

Ma al 42 giro arriva la sorpresa : Drago Milosavlijevic rientra nella corsia dei box,per lui è la 3° sosta in programma. All’uscita dei box il pilota,che per 42 giri ha lottato con forza contro l’avversario della super Jaguar Team,si ritrova inevitabilmente in seconda posizione,con 16 secondi da recuperare in 14 giri.

Da questo momento in poi,la gara è un susseguirsi di rari momenti di vero spettaccolo,in quanto non accade niente di particolarmente entusiasmante

Da segnalare i vari errori dei piloti :

Al 44 giro,Nicky Watson,pilota dei Giustizieri della Pista,ignora la variante che gli si para davanti, tagliandola di netto. Un’idea poco saggia, visto che al termine della tornata il pilota ha perso alcuni decimi.

Al 49 giro,la monoposto di Ulf Brevort (Mythos Sporting Team) rallenta vistosamente. Problema che costringe il pilota ad un sosta forzata ai box

Al 53 giro Bulut Ak entra malamente in una curva spiattellando le gomme: la monoposto tira dritto e finisce fuori, ma il pilota riesce comunque a tornare in pista.

Al 56 giro sventola la bandiera a scacchi. Il gran premio è finito

Il vincitore del Campionato F2.2 è la Storm Belt/Vampire Racing di Stormrider con 91 punti in classifica,che si aggiudicata la F1 dopo una stagione tiratissima.

Al secondo posto si piazza la Super Jaguar Team,che con i suoi 89 punti ha lottato fino all’ultimo per ottenere qualcosa in più,che purtroppo non è arrivato.

Nel gradino più basso del podio,si piazza la MaxpoweR Racing Team,che ha ottenuto una tranquilla posizione in classifica,senza correre nessun rischio

Quarta piazza per la Mythos Sporting Team,che fino all’ultimo ha lottato per strappare il podio alla scuderia MaxpoweR Racing Team,senza riuscirci (solo 1 punto di distanza)

Quinto posto per la scuderia Diablo,che ottenendo 7 punti nell’ultima gara,riesce a staccarsi dalla zona retrocessione,e può tirare un sospiro di sollievo. La prossima stagione la passerà ancora in F2

Un sospiro di sollievo lo tira anche la scuderia dei Giustizieri della pista,che,con i 6 punti conquistati in questa ultima gara della stagione,riesce a salvarsi,classificandosi al sesto posto nella classifica costruttori

Purtroppo..per le seguenti scuderie,è arrivata la retrocessione

Scuderia Marmotte Catalitiche,al 7° posto della classifica costruttori. Ha lottato fino all’ultimo,ma alla fine arriva l’amara retrocessione

Scuderia Frenzolino,che con i suoi 16 punti ottenuti in questa stagione,retrocede in F3.

Scuderia Area51 Racing,12 punti conquistati,e retrocessione anticipata di qualche gara

Scuderia Rage Against the machine,con i soli 2 punti conquistati,retrocede in F3.

La classifica piloti invece vede come protagonista il Belga Jeronimus Decauwer,primo a 88 punti.

Seconda posizione per il pilota della Storm Belt/Vampire Racing,Drago Milosavlijevic

Terza posizione per Iordan Baychev,pilota della Mythos Sporting Team

Complimenti al vincitore,che il prossimo anno competerà per il titolo più importante di F1Project..la F1

Complimenti anche alla Super Jaguar Team,che fino all’ultimo non ha perso le speranze.

Questo è tutto,arrivederci alla prossima stagione

Classifica costruttori


Scuderia Punti Pole Record
1) Storm Belt/Vampire Racing 91 6 3 0 7 7
2) Super Jaquar Team 89 4 6 0 3 3
3) MaxpoweR Racing Team 43 0 0 1 0 0
4) Mythos Sporting Team 42 0 0 4 0 0
5) Diablo 36 0 0 0 0 0
6) I Giustizieri della Pista 32 0 1 1 0 0
7) Marmotte Catalitiche 27 0 0 2 0 0
8) Frenzolino 16 0 0 0 0 0
9) Area51 Racing 12 0 0 2 0 0
10) rage against the machine 2 0 0 0 0 0

Girone 3

Ultima gara della stagione che è gia parzialmente decisa, già assegnato il titolo costruttori e piloti, si gareggia per le posizioni di rincalzo e per non retrocedere.

Spettacolare partenza con molti piloti che intendono essere davanti alla prima curva, purtroppo registriamo il ritiro del pilota della scuderia Contromano, Beletsky che è stato appena acquistato in una trattativa che ha portato il record assoluto di tutto f1project per cifra spesa.

Alla fine del primo giro troviamo in testa Kristev intenzionato a vincere la gara per aiutare la sua scuderia ASD Racing Team nella lotta per non retrocedere, alle sue spalle troviamo Vastic anche lui alla ricerca dei punti salvezza e diretto antagonista nella lotta dell’attuale leader, subito dietro Chick e Mekhdiev rispettivamente 2° e 1° della classifica piloti.

Purtroppo al sesto giro dobbiamo segnalare il ritiro di Kristev dando così al suo team la certezza della retrocessione, Vastic notando l’auto dell’avversario distrutta a bordo posto inizia a essere più conservativo per non incappare in guasti tecnici finendo la gara per portare a casa gli importanti punti salvezza.

La gara procede ed  le auto iniziano a fermarsi per i pit, la classifica inizia a stravolgersi più volte condizionata dalle differenze di strategia dei vari team manager, comunque si iniziano a delineare le vere forze in campo, rimangono in 2 nella lotta per la vittoria, Chick e Kjucukov che ha portato ha termine una lunga e graduale scalata dalla ottava alla prima posizione, poi troviamo un gruppetto di 4 piloti in lotta per la terza posizione, Carvalho, Mekhdiev, Vastic e Bobel.

Posizioni ormai delineate si assiste a qualche sporadico sorpasso e a qualche ritiro di piloti nelle retrovia.

Bandiera a scacchi, Chick va a vincere siglando anche il giro veloce in gara ed ha la meglio su Kjucukov che negli ultimi giri non è riuscito a stare al passo, Carvalho si stacca dal gruppetto e va completare il podio, lo segue da vicino Mekhdiev, un più staccato Vastic che porta la sua auto alla fine della gara e conquista i punti che occorrevano al suo team per salvarsi, dietro di lui Bobel della scuderia Contromano già retrocessa prima di questa gara, vanno a completare la zona punti gli ancor di più staccati VanGeyte del team Bicio già retrocesso e Jones compagno di Carvalho nel team Race Action Int Depa il cui team manager può essere soddisfatto per essere l’unico ad aver portato entrambe le auto a punti

1) Hector Chick (Triskel Team) [13]                                  101:14:977             101:14:977

2) Stilian Kjucukov (Shooner) [107]                                     101:18:834             +3.857

3) Lúcio Carvalho (Race Action Int Depa) [117]                 101:29:815             +14.838

Conclusa la gara odierna si tirano le somme della stagione dove il team Kansas City Racing conquista il campionato piloti e costruttori garantendosi l’accesso alla F1 con un dominio continuativo per tutta la stagione, il team manager Nando_Mericoni forse per troppa modestia non pensa di aver dominato è da il merito alla buona auto del suo pilota  Mekhdiev  laureato campione.

In seconda posizione dei costruttori troviamo Triskel Team  che con il suo pilota Chick, odierno vincitore, con molti piazzamenti a podio si guadagna la seconda posizione nel campionato piloti

Il team Race Action Int Depa dopo un inizio complicato, causa problemi del team manager Amelia, esce alla distanza e con diversi risultati a punti si piazze terzo nel costruttori e quarto nei piloti con Carvalho

Al quarto posto dei costruttori troviamo il team Shooner che grazie qualche exploit, come quello di oggi del suo pilota Kjucukov arrivato secondo, è scappato alla lotta per non retrocedere

Al quinto posto troviamo appaiati i team Helfiel, parito bene ma poi crollato a stagione inoltrata, e Martolina che ha raggiunto la salvezza con questa bella gara del suo pilota Vastic.

Purtroppo sono retrocessi:

il team ASD Racing Team, il suo pilota Kristev è finito infatti contro un muretto in questa gara decisiva e sicuramente per lui ci saranno dei severi provvedimenti da parte del team manager Gigi88.

Il team Contromano causa inesperienza in questa serie e per problemi personali del team manager Pincios

Il team Bicio, che nonostante una discreta partenza di stagione è poi scomparso

Il team Nanbel che chiude con solo 2 punti dando l’impressione di non esserci mai stato

Per ora è tutto, ci attendono 2 settimane di off-season dove i vari team programmeranno l’inizio della nuova stagione, noi ci rivedremo a gara 1 della promettente stagione 18

Classifica costruttori


Scuderia Punti Pole Record
1) Kansas City Racing 78 4 3 0 8 4
2) Triskel Team 62 1 2 3 1 1
3) Race Action Int Depa 51 2 0 3 1 2
4) Shooner 50 2 1 0 0 2
5) Helfiel 35 1 1 1 0 1
6) martolina 35 0 1 1 0 0
7) ASD Racing Team 33 0 1 2 0 0
8) Contromano 26 0 1 0 0 0
9) Team Bicio 18 0 0 0 0 0
10) nanbel 2 0 0 0 0 0

Girone 4

n.p

Classifica costruttori


Scuderia Punti Pole Record
1) GS Racing Ltd 90 2 3 3 3 2
2) Sea Storm Racing Team 87 5 3 0 1 4
3) Belendor Team 67 2 2 3 2 2
4) AtuttaCallara 63 1 2 4 4 2
5) Lupo Nero 34 0 0 0 0 0
6) Wolfriders 27 0 0 0 0 0
7) MARSICA 10 0 0 0 0 0
8) Turbo 7 0 0 0 0 0
9) novenovesei 5 0 0 0 0 0
10) Black Bishop Racing Team 0 0 0 0 0 0
loading...

Comments

comments

Facebook