Societari Nazionali di Maxithlon. Fabry toglie le ragnatele dalla bacheca per far spazio al primo trofeo

Per la serie “Le interviste di LeftWing” oggi abbiamo il piacere di presentare il neo-campione , presidente della . Ma prima la cronaca della finale dei Societari Nazionali.

Lupus in Fabula, finalmente Uno Titulo!

In stile Olimpiadi Invernali, una bufera di neve si abbatte sullo stadio Villa Gentile della società Trionfo Ligure di TheodorXII,  sede dei Societari Nazionali Italiani della stagione 21.  36 società presentano i loro atleti, ma sono due i nomi sulla bocca di tutti come favoriti per la vittoria finale: Lupus in Fabula Track & Field di Fabry e l’Associazione Sportiva “Viva l’atletica” di Atletica, ed è un grande duello!

loading...

L’eterno secondo, Fabry,  dopo i numerosi piazzamenti sia in NL che ai Societari, riuscirà finalmente ad imporsi ora che, con i recenti abbandoni, sembra si sia aperta una nuova era di MT? La competizione parte tiratissima fin dalle prime gare, nonostante il tempo pessimo gli atleti sfoderano notevoli prestazioni, senza battere nessun WR purtroppo, nonostante le speranze dei loro managers.

Dopo le gare di velocità, è Fabry a condurre per soli 10 punti su Atletica, ma la squadra marchigiana recupera velocemente imponendosi nel mezzofondo e nel fondo, e solo dopo le gare di marcia la Lupus in Fabula torna in vetta alla classifica! Iniziati i concorsi, momento chiave della gara, i salti sembrano sorridere ad Atletica, che vede la sua A.S Viva l’Atletica riportarsi davanti, ma con i concorsi scende in pedana Borrelli, uomo di punta di Fabry, che da solo porta a casa 2800 punti e da la svolta decisiva alla gara! Rimangono solo le staffette, con la competizione ancora apertissima, e basterebbe una sola squalifica per deciderne l’esito!! Sono attimi di tensione altissima, e solo dopo l’arrivo delle ultime concorrenti Fabry può festeggiare il primo titolo nella storia della Lupus in Fabula Track & Field!!

Naturalmente la redazione di GameFox l’ha intervistato! Ecco qua le sue dichiarazioni!

Innanzitutto, complimenti al Campione Fabry! Raccontaci qualcosa di te e della tua storia Maxithloniana!

Grazie per il “campione”, è bello! 😀
Ho 36 anni, sono sposato da 7 e mi occupo di formazione del personale. Ho sempre fatto atletica, da ragazzo come velocista, da grande come “tapascione”, fondista amatore. Ho corso 3 maratone e mi piacerebbe passare all’ultramaratona, ma è dura! Sono appassionato di trekking e deserto, e sfogo la mia passione con almeno un viaggio all’anno nei parchi nazionali USA (ho anche un sito, curato con due amici, dove gli interessati possono vedere la mia brutta faccia, www.experienceamerica.it , si può fare pubblicità? 😀 (ma certo noi siamo buonissimi e ti metto pure il link, NdMacao). Sono un uomo fortunato, perchè quella santa donna di mia moglie comprende la mia passione e mi lascia partire!
Maxithlonianamente faccio parte della seconda ondata, subito dopo i primissimi iscritti. Sono arrivato da HT, anche se non ricordo come ho conosciuto , probabilmente in qualche forum. Ho cominciato dalla V serie ma ho avuto la fortuna di imbroccare le mosse giuste, tutti giovani e subito investimenti forti sui tecnici. Son salito in fretta e finora son rimasto su…

Con questa vittoria, finalmente non sei più la “squadra del futuro” ed entriamo nel “presente”, ti senti liberato di questo peso, di questa pressione?

Sì, enormemente. Essere un eterno secondo, un perdente, non fa piacere a nessuno, neanche in un giochino online. Ormai era diventata una barzelletta, anche se arrivare secondo in più manifestazioni per diversi anni consecutivi non è comunque facile! Più che la gioia della vittoria, in effetti, mi son sentito sollevato. Anche perchè, a turno, c’era sempre qualcuno che spuntava e mi mazzolava. Questa volta è stato il turno di atletica, che c’è andato molto vicino… d’altra parte in Maxithlon stare coperti, far crescere la squadra e colpire quando si è pronti mentre magari l’avversario si sfianca anno dopo anno è una tattica che spesso paga

Quanto contava per te questa gara, e come l’hai affrontata tatticamente? Come mai hai deciso di non correre la NL?

Beh, quanto contava credo di averlo fatto capire… Tatticamente in una gara così c’è davvero poco, si spinge al massimo (o quasi) e si cerca di esprimere il top che hai in una gara. Strategicamente non c’è molto, anche per questo non ho mai prediletto i societari. Purtroppo, anche se capisco la necessità di rendere il gioco diversificato e fornire a tutti un obiettivo, non comprendo la politica di mortificare le competizioni societarie, che esprimono la vera forza di una squadra.

Fare la NL è un massacro economico, perchè impegni i tuoi atleti per una stagione intera bloccandoti molti altri obiettivi. Economicamente, ad esempio, questa stagione è stata molto più tranquilla perchè ho potuto fare buoni incassi nei meeting. Tra l’altro, mortificare le competizioni societarie è anche controproducente perchè squadre forti che magari potrebbero lasciare spazio nelle individuali, rinunciano alla NL, fanno man bassa agli individuali e lasciano briciole agli altri

Il tempo pessimo quanto ha influenzato la gara? Non c’è stato neanche un WR, tra quelli da te sperati, pensi che con un tempo ideale i tuoi atleti di punta avrebbero inciso di più?

Nulla come risultato, tantissimo come soddisfazione. Le prestazioni degli atleti in gara con l’alto son risultate equiparabili a quelle dei test, è tutto dire! Faccio un paio di esempi (non con atleti di punta, i test di quelli non li svelo! :D)

Campos, in nottata ha fatto 35’50 test sui 10k, in gara con l’alto mezzo minuto in più. Bersinger, test sui 400 53″90, gara 54″. Non per tutti è stato proprio così, qualcuno si è migliorato, ma a grandi linee… Ritenevo di avere a portata 5 possibili WR. Poi magari ne fai due, o anche solo uno, dipende dal random. Ma ieri non c’era proprio verso!

Quale secondo te è stato il momendo di svolta della gara, e l’atleta determinante?

La vince sempre lui! La vince sempre lui! Si chiama superLucione… E’ lui il mio uomo squadra, è lui il campione del mio cuore, l’ho preso 14enne alla prima settimana e l’ho cresciuto come un figlio. Quando hai un uomo da 1500 punti nei concorsi è un peso enorme da sostenere per un avversario in una gara tirata… Invece di lui avessi avuto un atleta forte, ma normale, avrebbe vinto atletica. Tra l’altro, nella sua carriera ha raccolto molto meno di quanto avrebbe dovuto. Non ha nessun WR, ma virtualmente sono tutti suoi, nei test del peso tira 20 metri e mezzo, oltre 34 nel disco…

Purtroppo quando competi per un obiettivo devi preservare i tuoi uomini chiave (tra l’altro, è un atleta che ha la tendenza a non andare mai molto alto di forma. Ovviamente gareggia 9 volte su 10 con il basso, ma a 18-19 di forma non l’ho praticamente mai visto), e se poi ogni volta che arriva l’evento il tempo è penoso, finisci per raccogliere meno del dovuto in termini di prestazioni. Speriamo nei mondiali, anche perchè comincia ad avere un’età e sta arrivando Commissari che ci porterà in una nuova era!

Ipotizziamo! Partenza della 4×400 Femminile, Lupus squalificata.. Come avresti reagito?

Ero nel panico solo a pensare a questa eventualità, sarebbe stato clamorosamente ingiusto. Ho sempre odiato questa scelta degli amministratori, è assurdo far saltare una gara del genere per una squalifica totalmente random. Il random c’è dappertutto, ed è giusto, ma non si può paragonare un random totalmente negativo in una gara individuale (che magari ti fa perdere un centinaio di punti) ad una squalifica in una staffetta che te ne fa perdere 1000! Se fosse successo, non so se avrei avuto la forza di loggarmi ancora…

Dopo le ultime modifiche, ci sono stati degli abbandoni di utenti storici, e tu stesso sei praticamente sparito dalle Fed. Qual’è il motivo di questo silenzio? Non pensi che proprio in questo fase di cambiamento la tua esperienza potrebbe essere utile per la comunità?

Eccoci. Sì, un certo gruppo di utenti storici ha lasciato maxithlon o praticamente è uscito dalla FIT. Spero che qualcuno si chieda seriamente il motivo, perchè non è casuale. Io ho sempre fatto comunità (il mio contatore segnava 1200 post quando ho abbandonato la FIT), ho sempre parlato di tattiche, strategie, dato consigli, ho sempre messo a disposizione quello che avevo appreso con l’esperienza. Non ho mai mancato di criticare le scelte che non condividevo, ma sempre costruttivamente, cercando di argomentare.

Ma la storia dell’organizzabilità, non l’ho mai accettata. Abbiamo sempre denunciato come ci fosse qualcosa che non andasse, ma la risposta è stata sempre la solita. C’è il bug, non c’è, mezze ammissioni, negazioni…io ho sempre avuto una filosofia di vita per cui quasi tutto può essere perdonato a chi chiede scusa. Io stesso, e sono una mosca bianca, chiedo spesso scusa quando sbaglio, lo feci ad esempio pubblicamente in FIT quando criticai la scelta di cambiare i cali di forma e mi accorsi che mi ero sbagliato. Lo dissi, serenamente, riconoscendo il mio sbaglio.

Qui la scelta è stata l’opposto, e io posso accettare tutto tranne che di sentirmi preso in giro. Un bug ci può stare, ci mancherebbe, quello che è successo no. In alto si convive con bilanci drammatici, il mio settimanale è -180k (questa è un po’ una stortura di tutti i giochi online evoluti, per vincere devi vivere al di sopra delle tue possibilità. Fare la cicala, insomma). Regalare 1 milione con gli individuali ad una squadra che ne ha incassati l’anno precedente 2 con i mondiali ha falsato clamorosamente il gioco per anni. Proprio per questo motivo, infatti, smetto di supportare il gioco (credo mi scada proprio domani).

Quali sono i tuoi obiettivi in questa e nelle prossime stagioni?

Devo dire che non li ho ancora decisi, in questo momento vivo un po’ alla giornata. Devo fare cassa ai mondiali, poi si vedrà! 😀

Grazie a voi, un saluto a tutti e soprattutto ai tanti utenti con i quali ci si sente in pvt e con i quali, ovviamente, il fatto di non scrivere più in FIT non ha cambiato il rapporto.
Grazie anche a tutti coloro con i quali in questi anni ci sono state sfide entusiasmanti, magari ce ne sarà ancora qualcuna 😉

loading...

Comments

comments

Facebook