Sokker 8ª Giornata: Ischia dà il cambio a Cervelluti

Dal nostro corrispondente dal pianeta Stefano (Mr Newton).

SOKKER STAGIONE 18 – 8ª

loading...

Ricordiamo a tutti che domani su queste pagine troverete il consueto appuntamento con Sokker 90° Minuto, con il video di tutti i gol e le highlights della giornata.

Finalmente Dinamo. Ischia in vetta.

Torna alla vittoria, dopo ben 5 sconfitte consecutive, la Dinamo Gruntz di Icci che ottiene 3 punti fondamentali nello scontro salvezza contro il Palermo allenato da Vikingo. Partita ricca di occasioni, molte delle quali non concretizzate, che ha visto la squadra lombarda imporsi con il risultato di 3-2. Alla difesa a 5 di Icci, Vikingo ha risposto con un 4-5-1 per ottenere un maggiore predominio del centrocampo, ottima idea ma la fortuna gli è stata avversa. Adesso la squadra palermitana torna in penultima posizione.

Il classico “pazzo” Borgorosso annienta la capolista Cervelluti. Dopo averne prese 9 solamente sette giorni fa, la squadra romana si rialza di fronte ai propri tifosi e serve un poker di reti senza subirne alcuno. Ascia sarà costretto a rivedere certe sue scelte, rispetto alla partita di andata ad esempio ha rinunciato al secondo attaccante, diminuendo forse la propria forza offensiva. A vinicius i nostri più sinceri complimenti,squadra sulla carta più debole ma capace di grandi risultati.

Il return-match del derby campano vede trionfare ancora l’Ischia di Dragster che, in virtù dei risultati odierni, raggiunge la prima posizione in classifica a pari merito con l’Atletico Cervelluti ma con una migliore differenza reti. Il Materdei invece sembra sempre più indirizzato verso la retrocessione, per ammissione del suo stesso allenatore la squadra napoletana infatti si presenta abbastanza prevedibile e con scarso seguito da parte della società. Rimboccati le mani Amido!

Gol e spettacolo alla Spezia quest’oggi. La squadra di casa si impone per 6-2 contro il Sudden Death, la squadra più titolata d’Italia. Rispetto alla partita di andata della settimana scorsa, Zack risfodera il 4-3-3 che gli ha dato tante soddisfazione in queste stagioni, ma la finalizzazione degli attaccanti ha penalizzato i giallo-neri. Newton risponde con un 4-4-2 con l’ala e proprio quest’ultima è risultata fondamentale con ben 3 assists per il gigante Plyta e il peperino Chodynicki. Spezia in terza posizione e Sudden incredibilmente in zona playout.

A

–ZONA RETROCESSIONE–

Come anticipato la scorsa settimana, in questo turno ci occuperemo della zona retrocessione, visibilità a chi ancora non ne ha avuta.

In serie B.01 non ci saranno sorprese, Andrea ha venduto baracca e burattini e quindi l’Heart of Ciavran regalerà walk over per tutta la restante stagione. Ne sarà contento Cocco United, ultima a pari punti, che avrà almeno l’opporunità di giocarsi i playout. Non possiamo non segnalare che l’Anvedi per la prima volta in stagione non ottiene i 3 punti, fermata infatti sul 2-2 dal Golden Horn.

B1

Grande bagarre, invece, in serie B.02. Pare che le squadre che dovranno lottare sino alla fine per non retrocedere direttamente siano 26×1, Erpus e Serjet. Le prime due si trovano ultime a 6 punti con la squadra di serjet staccata di una sola lunghezza. Sarà davvero una lotta sino all’ultima partita.

B2

La B.03, come la b.01, sembra già avere una sua designata per la retrocessione matemica. Vector, con tutta la buona volontà possibile, pare infatti non abbia la rosa per poter competere nella serie cadetta e gli zero punti dopo otto giornate ne sono una testimonianza lampante. Un grosso in bocca al lupo per le restanti partite.

B3

Così come si dimostra il girone più equilibrato in zona promozione, anche in quella per non retrocedere credo che la B.04 sia molto avvincente. Lo Stretto di Messina, ultimo a 3 punti, è staccato di sole quattro lunghezze dalla Roma Capoccia di zinzillino, capace quest’oggi di vincere in casa del Real Montenegro e riaprire totalmente i giochi per le posizioni playout. Da seguire sino in fondo.

B4

loading...

Comments

comments

Facebook