NBA report 27/01. I Raptors dicono addio al sogno playoff

Ennesima sconfitta per i Toronto Raptors, questa notte contro i Philadelphia 76ers, con il punteggio di 107-94. I Raptors restano in partita solo nel primo tempo grazie a un ottimo DeMar DeRozan (29 punti) in attacco. Phila prende il controllo del gioco e piazza il break decisivo grazie alle triple di Louis Williams (15). A chiudere l’incontro ci pensa Marreese Speights (23 punti, 9 rimbalzi) che salendo dalla panchina offre una prestazione inaspettata per i 76ers. Buona prova per Andrea Bargnani (17 punti) che, cercato meno del solito dai compagni, segna dal campo con una discreta percentuale.

I New Orleans Hornets portano a 10 la striscia di vittorie consecutive contro i Golden State Warriors con il punteggio di 112-103. Partono subito bene gli Hornets guidati da uno strepitoso Chris Paul (18 punti, 17 assist) che mette in difficoltà la difesa avversaria che non sa se aspettarsi un passaggio, una penetrazione a canestro o un arresto e tiro. I Warriors provano a restare a contatto nel punteggio con il suo giocatore più incisivo in attacco, Monta Ellis (26 punti). Ma gli Hornets hanno delle ottime percentuali dal campo e chiudono la partita grazie a David West (22) e Trevor Ariza (19). Discreta prestazione per Marco Belinelli, che in 20 minuti mette a segno 11 punti.

Riepilogo degli altri risultati:

Orlando Magic – Indiana Pacers 111-96

Memphis Grizzlies – New Jersey Nets 88-93

Denver Nuggets – Detroit Pistons 109-100

Atlanta Hawks – Milwaukee Bucks 90-98

Oklahoma City Thunder – Minnesota Timberwolves 118-117

Los Angeles Clippers – Houston Rockets 83-96

Charlotta Bobcats – Phoenix Suns 114-107

San Antonio Spurs – Utah Jazz 112-105

%d bloggers like this: