Ai mondiali di MBO quinto oro per Adrian Jackson

Domenica mattina si sono aperti i campionati mondiali di Mountain-Bike orientamento a Chaves, in Portogallo, con la prova sprint, disputata su terreno urbano.
La gara ha riservato diverse sorprese, vuoi per il gran caldo, vuoi per la scarsa consuetudine degli atleti alle gare in città.

Adrian Jackson, campione in carica e già 4 volte oro ai mondiali, coquista il titolo maschile regolando di 18 secondi l’estone Tõnis Erm, n. 15 mondiale, bronzo 2 anni fa; terzo posto per il russo Foliforov, da anni tra i protagonisti, a 22 secondi. 27° il primo italiano, Luca Dallavalle.

loading...

Grigorij Medvedev, 18enne della Russia, è il nuovo campione mondiale junior. 12 i secondi in suo favore sul danese Konring e 34 sul ceco Bogar. Ottima la prova degli italiani, con Lukas Stampfer ottavo al debutto e Marco Guizzardi diciottesimo. I due giovani azzurri erano in lotta per l’oro fino al punto-trabocchetto posto sotto un fossato, a poche centinaia di metri dall’arrivo.
Trentaduesimo l’altro debuttante Marco Bonazzi e trentatreesimo il giovanissimo (14 anni!) Fabiano Bettega.

Unica atleta polacca al via, sesta nel ranking mondiale, la 27enne Anna Kaminska compie un percorso memorabile e conquista il suo primo titolo mondiale, battendo di soli 2 secondi la favorita svizzera Christine Schaffner e di 39 la ceca Martina Tichovska. 30a l’italiana Milena Cipriani, 43a Stella Varotti vittima di una collisione con una giapponese.

Titolo junior femminile alla ceca Marie Brezinova, con 21 secondi di margine sulla norvegese Barbro Kvale e 35 sulla russa Tatjana Repina, campionessa nel 2008 e favorita della gara. Buono il 13° posto dell’azzurra Silvia Simoni al suo primo mondiale.

Risultati

Uomini
1 Adrian Jackson Australia 22.08
2 Tonis Erm Estonia 22.26
3 Anton Foliforov Russia 22.30
4 Jussi Laurila Finland 22.42
5 Erik Skovgaard Knudsen Denmark 23.14
6 Frantisek Bogar Czech Republic 23.24
6 Victor Korchagin Russia 23.24
8 Beat Schaffner Switzerland 23.32
9 Yoann Garde France 23.35
10 Tobias Breitschadel Austria 23.44

Donne
1 Anna Kaminska Poland 21.25
2 Christine Schaffner Switzerland 21.27
3 Martina Tichovska Czech Republic 22.04
4 Gaelle Barlet France 22.31
5 Hana Bajtosova Slovakia 22.50
6 Rikke Kornvig Denmark 22.56
7 Karolina Mickeviciute Lithuania 22.59
8 Anke Dannowski Germany 23.08
9 Ekaterina Kononova Russia 23.09
10 Hana Dolezalova Czech Republic 23.23

Junior uomini
1 Grigory Medvedev Russia 17.58
2 Andreas Konring Denmark 18.10
3 Krystof Bogar Czech Republic 18.32
4 Antti Vainio Finland 18.39
5 Pekka Niemi Finland 18.41
6 Juuso Jutila Finland 18.43
7 Cedric Beill France 19.06
8 Lukas Stampfer Italy 19.22
9 Rasmus Sogaard Denmark 19.42
10 Andreas Proschowsky Denmark 19.51
10 Maciej Gromadka Poland 19.51

Junior donne
1 Marie Brezinova Czech Republic 20.41
2 Barbro Kvale Norway 21.02
3 Tatiana Repina Russia 21.16
4 Brigitta Koos Hungary 21.45
5 Magdalena Seifertova Czech Republic 22.37
6 Anastasia Svir Russia 23.15
7 Anna Ulvensoen Norway 24.14
8 Olga Vinogradova Russia 24.28
9 Helen Clayton Great Britain 24.34
10 Tamara Haindl Austria 25.03

Marco Guizzardi, terzo fino a 3 punti dal traguardo
Massimo Bianchi, tecnico della nazionale junior, con Milena Cipriani
Il penultimo punto della gara, sotto il castello di Chaves
Cartina uomini

Cartina donne

loading...

Comments

comments

Facebook