BuzzerBeater Giornate 1 e 2: via alla nuova stagione

Nuova stagione agli inizi e nuovi collaboratori per GameFox: Serie A (Doctor Jay), II.1 (edeus), II.2 (dexter – momentaneo), II.3 (il sottoscritto) e II.4 (dexter)

Serie A

loading...

Prima stagione di Serie A questa tredicesima che non vede ai nastri di partenza La Stella rossa Japigia del  Dr. Jàn Ïtor retrocesso per scelta in st12, in serie A dall’inizio di BB, 12 stagioni consecutive. Speriamo di ritrovarlo presto in Serie A.   11 presenze per Luser e Boston Celtics, sono gli attuali veterani di serie A presenti dalla stagione 3. Si riparte dopo il secondo Double dei Boston Celtics, nella loro bacheca ci sono 5 scudetti e due coppe italia, complimenti  a brand42.

Giornata 1

Ovest: Prima giornata di campionato che vede subito confrontarsi gli ultimi due campioni d’italia , sfida stellare all’ Alexander Repetti arena, dove Joyo ha la meglio sui campioni in carica per 130-120 grazie al  maggior inpegno e a una prestazione eccezionale di Lipparini autore di 45 pts. 16\17 ai liberi. I neopromossi Mojito Drinker perdono in casa una partita tiratissima contro I Forti Little Warriors 111-110 cinque giocatori autori di una doppia doppia in questa partita tre padroni di casa e due ospiti. Netta vittoria per cremcaramel  114-76 contro Psyco Monsters in versione turnover. Vittoria da pronostico per Armani Jeans FC 116-98 contro I neopromossi Aston Viola.

Est:  Vince facile Luser 128-60 contro Venividiveni fb in versione soft. Ottima vittoria esterna di Delirious Monkeys  a casa dei neopromossi  OlimpiaOKS 101-91, Vittoria sofferta per i vicecampioni d’Italia Delta Capuccio Team 110-109 contro Scarpette Rosse che hanno sfiorato un incredibile rimonta del quarto conclusivo da -12 a -1. Lsm Pistons vincono bene contro Costantinopolis 113-86 unica neopromossa vincente in questa prima giornata.

Miglior Realizzatore Ugo Lipparini (Joyo) 45 pts, Miglior Rimbalzista Pierpaolo Sassanelli (Psyco Monsters) 31 Rim., assistman Teddy Lamache (Delta Capuccio Team) 11 assist

Giornata 2

Ovest: Vittoria in trasferta per Joyo sul campo della neopromossa Aston Viola 122-110 tabellino finale molto simile, la differenza d’impegno a sicuramente deciso la partita a favore del GM Repetti (Ct delle nazionali Italiane vincitrici di mondiali e europei) da segnalare i 45 punti di Vesim Gërbeshi(Joyo) . Si porta sul 2-0 anche Armani Jeans FC anche loro vittoriosi nel difficile campo dei Psyco Monsters 95-91 il finale anche qui la differenza d’impegno è stata decisiva per il risultato finale, prestazione da storico giocatore per Rotem Shirazi(Armani J.) 25 rimbalzi. Anche i Little Warriors si portano sul 2-0 grazie alla vittoria casalinga 111-97 contro cremcaramel. Facile Vittoria per i campioni d’Italia Boston Celtics dopo lo stop di giornata 1 finale 122-83 contro i neo promossi Mojito Drinker (al terzo campionato di serie A), in settimana Boston supera il primo turno nel bbbest 97-80 al Fleet Center contro Wu-Tang-Clan(Magyarország).

Est:  Prende il comando della conference Delirious Monkeysgrazie alla facile contro i vice campione d’italia Delta Capuccio Team in versione turnover 89-44. Si portano sul 2-0 anche i neopromossi Lsm Pistons corsari nel difficile campo di Venividiveni fb con una vittoria giusta e netta 108-97 da segnalere i molti falli dei padroni di casa 24. Facile vittoria grazie anche al maggior impegno  per Costantinopolis del ct u21 contro i neopromossi OlimpiaOKS 108-75. Ottima vittoria di Scarpette Rosse contro i veterani di serie A Luser  finale 122-88 divario cosi ampio grazie anche al maggior impegno dei padroni di casa.

Miglior Realizzatore Vesim Gërbeshi(Joyo) 45  pts, Miglior Rimbalzista Rotem Shirazi(Armani J.) 25 Rim., assistman Antonio Condemi (Aston Viola) e Lluís Pascuet(Little Warriors) 9 assist

MERCATO: periodo molto ricco di operazioni di mercato Boston Celtics oltre a qualche operazione minore portano a casa un ottimo centro italiano di 23 anni Fabio Pighin pagato 4 096 300. Molto attivo Joyo cede il giovane centro 22 Canadese Paul Perkins 4 020 600, cede la forte guardia Karlis Iltners per 4 714 300 e la giovane promessa 19enne Carlo Manca 1 569 600. Acquista la forte guardia 25enne italiana Matteo Gangemi per 5 000 000 e un giovane centro italiano di 22 anni Pier Nicola Cappello.         Mojito Drinker Scambia con Virtus Ciocia Volmer Roose ceduto per 3 641 400 in cambio arriva il 22enne Dragan Mrkušić per 3 500 000. Ottimo il mercato di Delirious Monkeys Acquista una delle bandiere della nazionale italiana Vittorio Gambino per 7 500 000 difficile capire come si possa spendere 12 milioni in st12 per fare un campionato per salvarsi in terza per rivendere in st 13 perdendoci 4,5 milioni mistero!!. Ottimo affare per Delirious Monkeys che vende per 9 363 600 a un altro strano stratega, altra ottima cessione perDelirious Monkeys che piazza il 29enne Indars Žaks  a 2 800 000. Luser vende Daniele Gervasio            4 416 800 si attende colpo in entrata. Lsm Pistons porta a casa il centro della nazionale Svizzera Volkmar Nienhaus pe 4 473 800. Molto attivo Costantinopolis cede il 21enne u21 del Lussemburgo per              2 590 000, Gianrico Arcangelo per 2 958 000 e Sebastián Giudice per 5 900 000. Acquista il forte centro Margus Kütt 5 601 600 e la guardia Vytukas Kripas 5 201 800.

Coppa Italia: Tutti Avanti, nel prossimo turno gia qualche sfida impegnativa. BUON BB A TUTTI!!!!

II.1

Giornata 1

Con i playoff ormai alle spalle, fatti i complimenti a Doctor Jay per la vittoria dell’anno scorso siamo finalmente all’opening day di stagione 13 qui nella II.1, è questa la giornata giusta per scoprire neopromossi e retrocessi e l’unica in cui ogni giocatore può mostrare il suo reale valore senza alterazioni dei booster di forma.

Est

Due riedizioni dei quarti dei playoff dello scorso anno sono di scena al Celtics Pride Arena e al PalaFFetto. Tra i Florence Celtics e il Murray Dundee è subito spettacolo, gli uomini di Darking tengono fino al quarto periodo, poi Rateau (50p) e soci piazzano l’allungo decisivo e portano a casa la partita 111 – 127. Ben diversa la sfida tra Ffeppola e il finalista della passata stagione Kao: l’infortunio del cecchino Alševskis condiziona coach Kao che si concentra su gara casalinga e coppa, gongola “Afro Power” Malfitano che piazza il trentello per una facile vittoria. Atletico Quanno Me Pare conferma il bel momento del finale di stagione scorsa e batte i poco convinti Nothing but Net, entrambi i coach vanno per il cerca sotto e sbagliano difesa, il maggior impegno e il fattore campo danno una comoda vittoria per Dora8585 grazie alla bella prestazione di Sanità che stravince il duello in Ala piccola con il ceco Klimes. Infine lo scontro tra i due manager neopromossi, Effe69, noto per aver vinto due BB Cup e reduce dalla vittoria nella III.12 (serie da cui provengono molti coach della II.1) e Tiphoon, coach dei Basketmans che si presenta alla sua prima esperienza in II con un roster di tutto rispetto. Ed ha un nome e un cognome il “tifone” che si abbatte sulla Effe69 Arena: Donato Venier! Dopo un buon inizio della squadra di casa, la guardia italiana trascina i suoi alla rimonta e all’unica vittoria esterna della giornata per 102-89.

Eastern Player of Week: Florence Celtics’ SG Hans Rateau (50p, 5r, 8a)

Ovest

Poche sorprese ad ovest dove tutte le squadre rispettano il fattore campo e vincono in modo agevole. Interessante match tra Blue Flames e Montepaschi Supino del coach tamoil 72 che va ad arricchire la nutrita colonia supinese delle alte serie di BB. Il finale è 99 – 87 per i Flames che ringraziano Astorri per la presenza dominante sotto le plance e i tanti secondi tiri concessi a Rehren e Sanlisoy. L’altra new entry fresco vincitore della III.7, coach mark_lenders, deve subito incassare una dura sconfitta (71 – 109), troppo forte Ringostarrinus in casa con i titolari; da segnalare l’ottima prova di Vidojevic (27 e 8 assist), miglior PM “puro” della serie. GM-Darkwizard7 si conferma come uno dei pretendenti a seguire le orme di DJ e porta a casa agevolmente la gara contro **Queen** 116-87; dominante l’ala piccola Hebel, 36 punti in 31 minuti. L’ultimo match vede di fronte i Monterotondo Bulldogs e Poison del coach Palula, una vecchia conoscenza della II.1 avendola vinta in stagione 11. La vittoria dell’ex serie A è netta (99 – 62) con ottime valutazioni e sei uomini in doppia cifra.

Western Player of Week: Darkwizard Scrubsers’ SF Andrzej Hebel (36p, 6r, 16-21 dal campo)

Giornata 2

Est

Grandissimo equilibrio nelle quattro sfide ad Est tanto che lo scarto totale complessivo arriva solo a 19 punti!

Il match più emozionante va in scena al Pala Fitta dove Nothing But Net e Ffeppola danno vita ad una gara punto a punto. È la sfida a distanza tra due dei giocatori più esperti su BB Planet ad infiammare il palazzetto: ai canestri di Malfitano risponde puntualmente Gredig e sul 97 pari nessuno riesce a prendere l’ultimo tiro e si va all’overtime. 6 punti di fila di Boskovic danno il via all’allungo decisivo per i padroni di casa che vincono 111 – 106. Florence Celtics riesce finalmente a sfatare il tabù Kao e vincere contro la sua bestia nera nella riedizione della scorsa finale di conference. Questa volta è Paulo a fare il Rateau con 44 punti, ottimo comunque anche il tedesco che sfiora la tripla doppia (23p, 10r, 8a). Partita sempre condotta dai Celtics che mollano un po’ nel finale e rischiano l’aggancio che alla fine non arriva nonostante i 42 di Scardina. È un altro leader della vecchia guardia che trascina i suoi alla vittoria: stiamo parlando di Pino Filippelli che con 43 punti porta la prima “W” al Murray Dundee contro Effe69. Partita equilibrata con Pobo che sbaglia la tripla del pareggio e gli uomini di Darking che gestiscono bene i tiri liberi. Sull’ultimo possesso è ancora un furto di Filippelli che congela il match sul 113 – 106. L’ultima gara non sfigura di certo rispetto alle altre, con Basketmans e Atletico QMP che arrivano appaiati in vista del traguardo: è un canestro dell’ottimo Moreyra (16 punti in 20 minuti venendo dalla panchina) a dare il +1 all’Atletico, sull’ultimo possesso nonostante i 2 rimbalzi offensivi, non arriva il canestro della vittoria per Basketmans, anzi è la rubata di Sanità a chiudere il match sull’83 – 82 per Atletico QMP che raggiunge i Celtics in cima alla vetta con 2-0 di record.

Eastern Player of Week: Nothing But Net’s C Federico Gredig (35p, 15r, 5roff)

Ovest

Le gare dell’Ovest sono più alla portata dei malati di cuore e presentano meno emozioni con i coach attenti ai minutaggi e rispettosi del fattore campo. È il solo Palula ad espugnare il campo dei Montepaschi Supino con un Brucato indeciso se fare più punti o rimbalzi che opta per un 25p + 25r che da la seconda vittoria a Poison e il primato di conference. 101 – 91 il finale. Gli altri tre match riportano vittorie agevoli per le squadre di casa. **Queen** regola 105 – 82 Blue Flames con 6 uomini in doppia cifra e un Golubovskis da 12 – 17 dal campo per 27 punti. Monterotondo Bulldogs  slega Stéphane Vivet , il suo cagnaccio più furioso, che sbrana il reparto lunghi di Ringo con 10 su 13 dal campo per 22 punti conditi da 12 rimbalzi, 5 assist e 14 di voto rispettabile di forma! L’ultima gara regala la prima vittoria in II serie per Le Cotiche che regolano con maggiore impegno il GM-Darkwizard, partita a basso punteggio con le due squadre che non la mettono in una vasca da bagno (3 su 28 da 3…). Brutta prestazione al tiro per gli uomini di Dark che perdono 83 – 71. Per le Cotiche i punti arrivano da Glesch (28) e Than Nan (17)

Western Player of Week: Poison’s C Enzo Brucato (25p, 25r, 6roff)

II.2

Nuova stagione ricca di novità e ricca di infortuni. Ma iniziamo dai nuovi arrivati: a Est c’è il solo neo promosso Polinia2000turate, mentre a Ovest i volti nuovi sono ben 3, il bot retrocesso Olimpia Levico Terme e i neo promossi Divoratori di Palloni e dinamo kioff.

EST

Al termine della prima settimana in testa c’è la coppia Stella Rossa Arenzano e Revolutionary Panthers, entrambe con record 2-0 raggiunto rispettiavamente grazie alle vittorie contro T_Wolves e Dinamo Talarikiev e AS Barrom Heroes (con relativo infortunio di quella segaccia di Belokopytov) e ASD basket Supino. Per raggiungere questo record però la compagine genovese guidata da Riot ha però dovuto lasciare da parte, già alla prima settimana, la partecipazione alla Coppa Italia; è stato infatti eliminato al primo turno da una squadra di V divisione, cosa che probabilmente influirà negativamente sul prosieguo della stagione.
Dietro la coppia di testa ci sono AS Barroom Heroes (ma tranquilli, per la fine della stagione tornerà nelle posizioni di sua competenza), desiree, Polinia2000turate e Dinamo Talarikiev tutte appaiate con un record di 1-1. Chiudono la classifica con 0-2 T_Wolves (che sta smobilitando il roster causa prematura uscita dalla coppa) e ASD basket Supino.

OVEST

Anche qui, come a Est, c’è una coppia in testa, formata da Eorlingas, vincente contro Cipolla e Olimpia Levico Terme, e dinamo kioff che ha sconfitto prima Rookies in trasferta, poi ha dato vita ad una delle più brutte partite della storia battendo coach landi e la sua Pepsi Caserta conclusasi col punteggio di 51-63 per la squadra di casa.
A seguire con un record di 1-1 Cipolla, Divoratori di Palloni, Pepsi Caserta e Dulipet Tigers, tutte squadre che hanno ceduto al fattore campo vincendo in casa e perdendo in trasferta.
A chiudere la classifica ci sono Rookies, perdente contro dinamo kioff e Cipolla, e il bot Olimpia Levico Terme.

II.3

Partenza all’insegna del fattore campo ad Est, con tutti vincenti in casa e tutti perdenti in trasferta. Ci va vicino This is awesome!, che comanda la classifica per differenza canestri e che si fa riprendere a 9’’ dalla fine @Gatto Ciccione ed è costretto ad abdicare nel supplementare. Gli uomini di Mastro TJ Bruschetta coprono benissimo le iniziative perimetrali degli avversari, costringendo Huusari e Puerta a percentuali da minibasket e lasciando l’onere dell’attacco al pur ottimo Van Gent. Per parte opposta, Omacini diesel parte piano e male e alla fine arriva a quota 41, pur tirando con 13-30. Virtus Ciocia dopo l’arrivo di Volmer Roose non forza in casa dei Freak Boys, optando per mantenere la prima vittoria settimanale ottenuta sul proprio campo e per aspettare tempi migliori per corsareggiare.
Roman76ers vince il premio come squadra più sfortunata della settimana, non solo per l’ultimo posto a -32 di differenza canestri ma anche e soprattutto per l’incredibile sorteggio in Coppa Italia, che l’ha visto opposto al vicecampione della passata stagione, gli Psycho Monsters, che pur con qualche affanno dovuto alla differenza di impegno sono risuciti ad imporsi.
Settimana normale per Cucco76ers, Hibachi e per i neopromossi: partite con scarto ampio e mai in discussione hanno caratterizzato i debutti di Freak Boys, vittorioso sui Ciociari e di Sun and Moon, cui sono bastati 30 punti di Santi per sbloccare subito la casellina delle W.

Ad Ovest invece se le danno di santa ragione: pronti via e subito fattore campo che salta. E che fattore campo.
Aristotele, in attesa di portare a casa la guardia lettone Karlis Iltners dall’illustre passato in serie A con la maglia JoYo, soccombe contro i fortissimi chicago bulbs, che pur avendo rivoluzionato il proprio roster, con partenze eccellenti, non ha perso il ritmo delle partite: punto a punto da inizio gara, con parziali e contro parziali, il teatro dello spettacolo è l’ultimo quarto, con aristotele che improvvisamente recupera a suon di triple. Gli uomini di Pietro Claudio Cacaglione però si fermano proprio sul più bello, con Davut Tuti e Jacky Cottaar che sigillano il risultato con i tiri liberi della sicurezza, cui non basta la risposta con tripla dell’incontenbile Pei Qihan.
Strepitoso inizio anche per i Chipiscio Bulls, che ottengono lo scalpo dell’Olympics Team in un’altra super partita dal punteggio altissimo e dal grande equilibrio nel finale. Il trio di piccoli del neo cittì inglese Trex piazza subito un parziale importante a cavallo di primo e secondo quarto, ma le energie di Olympics Team portano un controparziale tra terzo e quarto che riporta tutti in parità: con tutto da rifare decidono i falli, con Pontone e Spurio ad uscire a quota 6 e con i Bulls a poter contare su diverse opzioni offensive e su due giocatori, Stame e Langiewicz, sopra i 30 punti.
2-0 anche per i neopromossi Red Devils, in striscia positiva che si protrae dal finale della scorsa regular season: anche in questo caso, vittima più che illustre, in una partita che desta comunque perplessità per lo svolgimento. Vlamingi e i suoi carl zeiss team, in predicato di rifondare, partono male e vedono allontanarsi subito i rivali, forti del maggior impegno e di un Ribeiro da 32 punti finali con 13-25 al tiro e il 50% dalla lunga. I tiratori di CZI steccano e Casafont e Banelli completano la giornata no uscendo per falliprima della fine della gara. Il neoacquisto Xuanmin fa registrare un pessimo 3-13 da 3 e il solo Votava raggiunge quota 20 punti.
Nel gioco di vittorie-sconfitte e di fattori campo che saltano come i pop corn nel microonde, 1-1 comodo e tranquillo per i Celtics Montevarchi, secondi classificati ad Ovest nella passata stagione: i ragazzi di Dubliner iniziano in maniera soft, imponendosi sul proprio terreno e cedendo il passo pur dopo un’ottima prestazione ai favoriti chicago bulbs nella seconda gara di campionato. Accanto a lui, aristotele, che riprende subito il fattore campo perso espugnando il palazzetto di san nicola cedri dopo un tempo supplementare: percentuali modeste per entrambe le squadre, con Caamano che compensa il 3-19 al tiro con 22 rimbalzi e con l’ottima difesa SNC che non basta per ridurre al silenzio le bocche da fuoco avversarie. Pur tirando ampiamente sotto al 50%, aristotele porta due uomini sopra quota 20 punti, con Hosgor pressochè infallibile in lunetta a sigillare la W finale.

In Coppa, come detto, esce il solo Roman76ers.
Appuntamento alla prossima settimana!

II.4

Una nuova e appassionante stagione ha appena avuto inizio, 16 squadre a contendersi la promozione in A e che vorranno evitare a tutti i costi la retrocessione in III. 11 vecchie conoscenze e 5 volti nuovi (oddio, uno è vecchio, ma facciamo finta di niente): la retrocessa dalla serie A è Stella Rossa Japigia (ricordate il vecchio di cui vi parlavo? :P) e le promosse Razzi e InteramniaUrbs a Ovest, e The Valley e VidiMacci Latina a Est.

EST

Si riparte come era finita la scorsa stagione: Arianna contro tutti. Un 2-0 settimanale che lancia l’incazzosa donzella al primo posto solitario a Est grazie alle vittorie sugli Smelly Cats e su VidiMacci Latina. Dietro sono tutti a 1-1, nell’ordine per differenza canestri: Freccia Azzurra, Smelly Cats, Mugghitolandia, Red Star Tierrebi, Lucca Pisces e The Valley.
Fanalino di coda il neo-promosso VidiMacci che si è dovuto arrendere prima, in una partita tiratissima finita 131-130 conclusasi solo dopo un overtime, contro The Valley, poi ha dovuto cedere il fattore campo, come già detto, ad Arianna.
La stagione è ancora lunga e i verdetti sono molto distanti, ma qualcosa forse si può già intuire, a voi le prime conclusioni.

OVEST

Qui le intuizioni non servono, anzi. Qui (scaramanzia? :P) gli ultimi saranno i primi e i primi saranno gli ultimi, almeno questo era il presentimento prima del via di questa stagione 13.
Se a Est è Arianna ad accaparrarsi il primo posto solitario, a Ovest c’è armadi jeans vi reduce dalle vittorie contro i rivali jesus walks e in casa di Stella Rossa Japigia in due partite piuttosto tirate (solo +19 infatti il ∂ canestri). Dietro anche qui sono in 6 che tengono botta a 1-1: Razzi, jesus walks, Pro Sesto, InteramniaUrbs, Puzzle Basket e Zezo.
Chiude la classifica, inaspettatamente, la Stella Rossa Japigia che deve prima arrendersi dopo un overtime nell’esordio in II contro Pro Sesto, poi perde anche in casa contro la capolista.

loading...

Comments

comments

Facebook