Tour de France: Finalmente Cavendish

 

Al Tour de France è scoccata l’ora giusta anche per Mark Cavendish. Il velocista della HTC Columbia chiude il suo lungo periodo di crisi sfrecciando a braccia alzate sul traguardo di Montargis, sede dell’arrivo della quinta tappa con partenza da Epernay e lunga 187.5km.

loading...

Frazione ancora una volta adatta ai velocisti, con tracciato quasi integralmente pianeggiante e nessuna insidia per gli uomini di classifica, che si godono un’altra giornata di assoluta tranquillità in attesa dei primi traguardi in quota a Morzine e a Saint Jean de Maurienne, previsti rispettivamente per domenica e per martedì.

3 i fuggitivi di giornata: lo spagnolo Gutierrez, il francese El Fares e il corridore della Quick Step Jurgen van de Walle, che raggiungono un massimo vantaggio di circa 7 minuti quando ancora mancavano più di 100km all’arrivo. Quando il distacco inizia a diventare preoccupante entra in scena la Columbia HTC: la squadra di Mark Cavendish impone il ritmo al plotone maglia gialla ricucendo il gap prima del ricongiumento finale avvenuto a 4 km dall’arrivo, quando anche l’ultimo dei battistrada, il cronoman Gutierrez, viene ripreso dal gruppo.

Spinte, spallate e lotte per la posizione tra tutti i velocisti, con Alessandro Petacchi, già vincitore di due tappe e grande favorito per il tris, che rimane chiuso dalle ruote dei rivali (in particolare da quelle di Tyler Farrar) e non riesce a lanciarsi. Parte invece a mille Mark Cavendish e nessuno riesce a metteere le proprie ruote davanti a quelle dell’uomo dall’Isola di Man.
Prima vittoria di un certo rilievo per Cavendish nel 2010, fine di un lungo periodo di crisi e grande gioia e felicità suggellata dalle lacrime sul podio.
Petacchi, pur chiuso alle transenne, è il primo degli italiani in ottava posizione, ancora positivo anche il velocista Liquigas Daniel Oss, arrivato in dodicesima piazza.

Domani sesta tappa da Montargis a Gueugnon, 227km, la più lunga del tour: presenta un tracciato nel complesso pianeggiante con qualche saliscendi in particolare nella parte finale di gara.

Le Classifiche.

Tappa:

1. Mark Cavendish – HTC – 4h 30′ 50”
2. Gerald Ciolek – MRM – s.t.
3. Edvald Boasson Hagen – SKY – s.t.
4. Josè Joaquin Rojas – CDP – s.t.
5. Thor Hushovd – CTT – s.t.
6. Sebastien Turgot – BBT – s.t.
7. Robbie McEwen – KAT – s.t.
8. Alessandro Petacchi – LAM – s.t.
9. Lloyd Mondory – A2R – s.t.
10. Tyler Farrar – GRM – s.t.

Generale:

1. Fabian Cancellara – Saxò Bank – 22h 59′ 45”
2. Geraint Thomas – Sky Pro Cycling – +23”
3. Cadel Evans – BMC – +39”
4. Ryder Hesjedal – Sky Pro Cycling – +46”
5. Sylvain Chavanel – Quick Step – +1′01”
6. Andy Schleck – Saxò Bank – +1′09”
7. Thor Hushovd – Cervelò – +1′19”
8. Alexandre Vinokourov – Astana – +1′31”
9. Alberto Contador – Astana – +1′40”
10. Jurgen Van Den Broeck – Lotto – +1′42”

loading...

Comments

comments

Facebook