Parte la 14ª stagione di Rugbymania. Werewolf continua a vincere

Dal nostro corrispondente dal pianeta Sbillingham ()

TOP 10

Tutte vittorie con bonus nella prima giornata della quattordicesima stagione di Top 10: cinque punti quindi per i campioni in carica di Werewolf Team, per gli sfidanti di Sanremo Gerson’s Academy, per i White Boars e Madracs e per la neopromossa Quacchio , unica tra le new entries della massima divisione ad aprire il con un successo. I ferraresi di Quacchio hanno ottenuto il proprio successo proprio su una delle altre neopromosse, Montepiano Rugby, vincendo 33-14 fuori casa. L’altra neopromossa, la Banda del Croppo, nonostante le tre mete (una marcata dal giovanissimo nazionale Panarello) è stata sconfitta 35-19 dagli White Boars, che hanno aperto il loro con la meta di un’altra promessa della nazionale, Giulio Scola, dopo soli quattro minuti di gioco.

loading...

Vittorie nette per Werewolf e Sanremo: i campioni in carica, con le doppiette di Regalia e Scutaru e i 19 punti segnati da Ciaran Troup, asfaltano i Tappi Pitti 49-10, mentre Sanremo manda Di Lorenzo in meta per due volte e trionfa su Pontechianale per 49-7. Unico bonus difensivo di giornata quello di Merovingia, sconfitta 28-21 in casa da Madracs Rugby.

SERIE A

Lions BG e Ponente Genovese guadagnano la testa del girone 1 di serie A, battendo con il bonus le neopromosse Bersaglieri e NewFaze. A Rovigo la squadra di CT Rivel ha subito la tariffa da parte dei Lions BG, con un Nevio Lascaola che mette a segno 21 punti al piede, mentre NewFaze ha dovuto cedere il passo per 38-7 a Ponente: 23 i punti di Marcus Fisher, con due mete messe a segno. Bene la retrocessa Marsicanovale (22-13 ad Ammaccateste), la Dinamo Ierendi (17-5 a XV Mercenaire, con meta del capitano della nazionale Manissi) e Genova (19-0 a casa di Paperopoli Rugby Club).

PaceMe vince 104-0 e guadagna da solo la testa della classifica del girone 2: risultato comunque non indicativo, perchè maturato ai danni dell’Artritico Brianza, fallito nella scorsa stagione e retrocesso dal Top 10. Resterà comunque nella storia lo score di Wesley Jongejans, autore di 2 mete e 39 punti al piede. Si confermano l’Amatori Katane, con un netto 21-0 ai danni di Bobatravel, e Ciribiricoccola, che espugna il Padergnone Princes Stadium con il risultato di 19-5. Sorprende invece CUS Zena che, approfittando anche di un infortunio, sgambetta a recupero inoltrato i Fife Barbarians RFC, con una meta di Filippa all’82’. Scontro serrato tra le neopromosse Euskal e Melegnano: è 21-20 per i Mastini.

Nemmeno una vittoria con bonus nel terzo girone, con le inaudite sconfitte di Firenze Giants e di King Kirk Sanremo da parte delle neopromosse Les Gourmets e Salboro RC. Ai fiorentini non bastano due drop di Josse per rimontare la meta subita al 18′: il risultato finale è 7-6 per Salboro. Più netta la sconfitta di King Kirk, bastonato 33-7 dai Gourmets di Watpo. Vittoria netta anche per L’Aquila, che non risparmia la retrocessa Wallera Rugby Team, battendola 26-3. Alla Cormanense bastano tre drop per superare 9-5 RC Alibi, mentre a recupero inoltrato Giandolmen batte gli Eroi Biancoverdi grazie alla meta segnata all’82’ da Shun’en Kozu.

loading...

Comments

comments

Facebook