L’AS Roma e’ di Unicredit

Manca solo la firma, ma cio’ che aveva precedentemente preannunciato si e’ realizzato.

Avevamo detto della situazione debitoria pesantissima dell’Ital-Petroli, societa’ dei Sensi che controlla l’Associazione Sportiva Roma, verso . E’ in via di definizione la cessione dell’interezza delle quote societarie da parte di all’Unicredit di , come contropartita per una situazione debitoria ormai diventata insostenibile. Erano infatti 325 i milioni di euro che la societa’ petrolifera doveva al gruppo creditizio.

loading...

Da un paio di anni Unicredit premeva per ristrutturare il debito con alcune piccole rate spalmate nel tempo. La famiglia Sensi non ha mai pagato dando il via ad una battaglia legale che potrebbe essersi risolsa definitivamente con la cessione degli asset piu’ importanti di Ital-Petroli, tra cui la Roma appunto.

Ricordiamo che solo un’estate fa Rosella ha rifiutato un’offerta del miliardario ungherese di 285 milioni, rilanciando a 500 milioni, e che avrebbe permesso alla societa’ petrolifera di risanare quasi tutto il debito.

loading...

Comments

comments

Facebook