Hattrick serie B 9ª giornata

Dai nostri corrispondenti per la serie B Belfagor (gironi 1-2) e Tustu (3-4)

HATTRICK SERIE B STAGIONE 42 – 9ª GIORNATA

Eccoci  al consueto appuntamento con la serie B.

loading...

Tutte le capoliste ancora vincenti, in tre gironi su 4 le cose sembrano quasi decise, ancora molto incerto il girone 1.

II.1

A.C.Ponte Nuovo – Tridentina                    3 – 0

Ponte deve vincere per stare al passo con la Dinamo e giocarsi tutto sabato prossimo. Tridentina ancora in mezzo relax post Masters.

Albertobat decide di sfruttare il fattore campo e schiacciare l’avversario a centrocampo ed opta per un 3-5-2  atipico, con difese e attacchi laterali molto forti e difesa e attacco centrale debole. Aow per sfruttare al meglio la scelta. Tridentina si chiude provando un 3-5-2 difensivo. I valori in campo però sono nettamente a favore di Ponte che ottiene il 60% di possesso, segna tre gol e contiene agevolmente Tridentina in difesa.

Ora grande concentrazione per la sfida con la Dinamo: squadra al completo e morale alto. Tridentina scivola al quarto posto, da capire seTroseidone tirerà fuori le unghie per ottenere la salvezza diretta.

Dinamo Ierendi – F.C. Belluto      6 – 1

Passeggiata per la Dinamo che lascia tanti big fuori, rinuncia a qualche gol di differenza reti ma risparmia qualche caviglia. Dinamo che passa anche il decimo turno di coppa (record per lei) ma perde ancora Prati per infortunio. Da capire se recupererà per Sabato.

Tergeste – Mare Salato                  1 – 1

Siamo alle solite. Tergeste  gioca meglio, ci prova in varie maniere ma non centra il bottino pieno. Cosa ricorrente in questa stagione. Sconsolato il commento di ursandro: “Silenzio stampa . Da qui fino alla fine del torneo. Finchè dura l’effetto della macumba.” Cortomaltese se la ghigna: “Voglio sottolineare il cambio tattico eccelso del DC messo di punta per 30 minuti eh…. ci tengo che si sappia che anche i cialtroni possono arrivare in serie B! Diamo una speranza a tutti!!!” I tifosi di Tergeste non sanno con chi prendersela e se la prendono con Belfagor per un errore di cronaca e si alzano forti cori dalla curva: “Noi non siamo XXXX friulani!”  “Sempre e solo giuliani!”.

Torniamo al match:  4-4-2 con una sola ala per tergeste, 3-5-2 con due ali tm per Salato. Però il centrocampo è saldamente in mano ai padroni di casa, che attaccano bene (su due lati su tre) e difendono ancor meglio. Gli ospiti si affidano ad un monolato che non dovrebbe passare neanche sul lato buono. Però Tergeste non ha azioni, si becca pure un gol SE veloce e pareggia nell’unica azione a suo favore. Decisamente poco per ciò che si è visto in campo.

11 Fenomeni – Reggina.2005       4 – 2

Partita importante in chiave salvezza.  Mou-TheSpecialOne viole sfruttare il fattore campo per tirarsi fuori dalla bagarre.  Fidone vuole tenere a distanza l’arrembante Tergeste. 3-5-2 molto simili  per entrambe le squadre, con difese molto alte (soprattutto quelle di Reggina) e la propensione ad attaccare alce tnro più che ai lati. 11 Fenomeni  riesce ad ottenere molto possesso (58) e i due rigori nel primo tempo gli consentono di superare la forte difesa centrale di Fidone.  Reggina sta in partita e si porta fino al 2-3 (rigore anche qui) per poi cedere nel finale.

Risultato comunque giusto per quello che si è visto in campo. Mou sorride, vedendo la squadra volare al terzo posto. Fidone meno, ma lo stop di Tergeste aiuta a trovare il buon umore.

Settimana prossima scontro decisivo per la vittoria: Dinamo contro Ponte Nuovo, staccato di un solo punto.  Poi una serie di scontri in piena bagarre salvezza:  in 4 punti si passa dal quarto al settimo posto e c’è poco da stare tranquilli.

II.2

Ajanapa – Psv Maindove               2 – 5

La squadra di Tinello viene da due settimane tranquillo con il bot ed è molto carica.  Maindove da due belle prestazioni contro Flynet. Ajanapa lascia l’amato contropiede e prova a pungere. Maindove replica con un 3-5-2. Ajanapa fa però un centrocampo decisamente basso considerato il fattore campo e il probabile ts.  Maindove riesce quindi ad andarci sopra. Gli attacchi sono uguali, ma dietro i ragazzi di Maindove sono più grintosi.  Probabilmente un po’ largo ma ci sta la vittoria di  Kevin che infila l’avversario 5 volte.  Situazione sempre più critica per Ajanapa, anche se i rivali sono molto vicini. Maindove vola ad inseguire Brancaleone, anche se 6 punti da recuperare appaiono tanti.   Maindove vince inoltre anche in Coppa.

Brancaleone – Arzignano 6 – 0

Tranquilla sgambata per Jiago la cui squadra va a gonfie vele. Anche il passaggio in coppa conferma l’ottimo momento dei ragazzi.

Guardians – Soccer 0 – 1

Soccer continua con la sua tattica basata so una difesa  di livello pazzesco (divino in difesa centrale fa spevento), buon centrocampo e attacco monolato di poco conto. Guardians è un po’ sottotono, a centrocampo non riesce a reggere il confronto e davanti gli attacchi fanno il solletico alla difesa di Poker.  Come già successo, in questi casi l’incognita è capire se Poker riuscirà a segnare, visti i noti problemi realizzativi. Ancora una volta fatica non poco e prende i tre punti grazie ad un rigore nel secondo tempo.  Vittoria giusta ma che fatica! La settimana di Dieghito si concluderà male con l’uscita dalla coppa, un uscita decisamente sfortunata.  Ammetto che i miei dubbi sulla tattica scelta rimangono. Situazione di classifica abbastanza tranquilla per entrambi comunque.

Flynet – umili 6 – 0

Never piange nel prepartita ma la squadra c’è e vince meritatamente. La squadra è quadrata o meglio “rettangolare” visto che lascia totalmente andare il lato destro. Però prende il centrocampo, attacca sul lato giusto degli umili e difende bene sull’unico lato dove Mazzosan attacca. Quindi scelte azzeccatissime da parte di Never. E vittoria assolutamente meritata. Ora per  conquistare gli spareggi sembra lotta a tre, anche se è presto per stare sicuri.

Settimana prossima ultima chiamata per Maindove per credere nella vittoria: in casa contro Braancaleone deve fare bottino pieno per poter sperare in qualche altro passo falso.  Umili-Ajanapa decisiva per la salvezza.

II.3

II.4

loading...

Comments

comments

Facebook