Marrundattrick 5. Marrundo e la Cricca

Torna il consueto appuntamento con Marrundattrick, lo spazio libero di su Game Fox. Buon divertimento!

Marrundattrick

Battere il ferro fino a che è caldo, lo abbiamo già detto. Poi a volte capita che il ferro te lo battano altri, e non devi far altro che dargli la giusta piega.

Molto sinceramente, non mi preparo i pezzi e non seguo un preciso schema. L’avevo detto subito:  butterò la dei pezzi come vengono…. Si, diciamo un po’ come Lippi fa la formazione dell’Italia in questo momento, un po’ come gli viene. Se fosse un allenatore di Hattrick, potremmo dire che sta cercando il random 😀

loading...

Al contrario del nostro CT, quando avevo pensato di scrivere Marrundattrick, mi ero preparato uno schema. Una traccia da seguire, un po’ come la maturità. Di certo quando si parla dei supporter del Gala, non può bastare un articolo. Quanto era bello quando Ferranti si recava personalmente in ogni Guestbook a salutare ogni nuovo fan ?

Ed ecco qui qualche esempio di Gala supporter, direttamente del mio GB.

– Devo superare il turno… nn è facile e contro c’è la mia bestia nera. E’ bravissimo nel metter in campo le squadre e lo temo… sinceramente ;(
Se dovessi passare al 90% incontro il CT

– Mmm ti capisco…. nn ti preoccupare…. e cmq viva la tua sincerità;)

– Che fai martedì ti riservo due posti x la partita di coppa o preferisci andare a vedere quella di Stefano? Fammi sapere xchè ho ancora poki posti liberi… ;PPPPP

– 6 sempre il migliore, anche quando perdi.

– Sei davvero un Fenomeno… . Hai tutta la mia stima. Complimenti e grazie xchè tieni ai vertici mondiali l’italia hattrickiana !!! Marrundo mito

– Tranquillo…. figurati 😉

– xdonami ma sono felice x il goal del mio pupillo Giubomber

– Tnx 😉 Anke a me piace…

– ;))))

– Speriamo….. ce la metterò tutta !!!

L’esperienza di gioco di Hattrick non obbliga gli utenti a rapportarsi continuamente. Eppure in quasi 10 anni di gioco sono stato testimone di amicizie, litigi, amori, rotture.

Nessuno ha puntato gli utenti di sopra a scrivere questi messaggi nel mio Guestbook. Il bello di questo gioco è che molti rapporti nascono per caso. Ti ritrovi in un’asta, in una sfida, basta un messaggio, una richiesta di informazioni, di consigli. Nasce un rapporto, una amicizia  e da lì è poco, e il giro si allarga. Si entra nella stessa fed, si condividono esperienze di gioco, fatti reali, esperienze di vita.

Al mio matrimonio, c’erano 2 amici che ho conosciuto su HT. Ma se la mente non mi inganna, credo che nella  “cricca”  siano entrati per mezzo di Stefano. Ho avuto e ho tutt’ora rapporti di gioco e amicizia con stiaffari, donne, uomini, traders, bannati, Dunfi, pippe, rivali, vincenti, perdenti. La AHF, nata come Arezzo Hattrick Federation è stata la sede di Roma, Milano, Bologna, Tortona e così via

E anche l’età varia molto. Certo, leggendo i messaggi di sopra, l’uso delle K fa pensare ad una differenza di età notevole tra me e il mio tifoso. Ma il bello è anche questo, l’età e la cultura non servono in questo gioco. Purtroppo dopo tanti anni non è certo possibile portare avanti tutti i rapporti. Molti finiscono per caso, magari non ci sentiamo solamente più. Perché qualcuno ha solo smesso di giocare, come ad esempio l’amico GM Bilbo. Certo è capitato di discutere e di non vedere le cose alla stessa maniera, ma ricordo anche le tante cose che abbiamo fatto insieme.

Oppure il grande trader Zio pey, tante volte ospite di Stefano qua ad Arezzo come collega di serate. Già la sua scalata ci annunciava che il nostro modo di giocare doveva esser modificato. Per quel che mi riguarda tanto me lo ha insegnato lui, per il periodo di gioco in cui ho fatto trading. Poi il tempo e la voglia di farlo è semplicemente andata via.

Un paio di pezzi fa ho detto che avrei potuto vincere di più. Ma non ho fatto drammi quando non ho vinto e quando ho capito che non avrei potuto più farcela contro i grandi traders del gioco. Circa tre anni fa, ho giocato la mia ultima semifinale di Coppa Italia, facendo passare tranquillamente regia5 e giocando con tutte le riserve. L’avevo detto prima, mi andava bene così, ero arrivato in semifinale con i miei ragazzi. Non era certo colpa sua se lui aveva una squadra di polli e riusciva bene a mantenersela.

I miei nemici, i miei rivali, sono stati tutti nella cricca. Tutti nessuno escluso. Chi ha perso contro il Gala, chi il Gala lo ha battuto. Perché nella cricca si fa di tutto. Ci si scambia consigli, si insegna a giocare ad HT, ci si fanno le early bid. A chi è disponibile si chiedono pure i doppi-pic, se gli va di farlo. Ci si scrive su msn, si fanno comprare i polli per poi mandarli a giocare in Nazionale.

Chiaro, poi se uno sbaglia atteggiamento gli si fa notare. E solitamente, ci si capisce fra componenti della cricca. Purtroppo in questi casi, le differenze di età e di cultura si fanno notare.

Le frasi di sopra sono di uno dei membri della cricca.

Per leggerle in originale, basta usare la funzione Cerca messaggi per Soprannome e inserire la chiave di ricerca Giutrader.

loading...

Comments

comments

Facebook