2^ Serie: Regna la Signora Incertezza!!

Ecco Umibozu alle prese con la 2^ serie!!

Terzo giro, si sale di vertigine. Bagarre ai vertici, bagarre per evitare l’oblio. La seconda serie entra gia’ nel vivo al pieno dell’incertezza. Con qualche punto fermo, che andiamo repentini a vedere. In poltrona, bicchiere di brandy all’uopo, luci accese e che lo spettacolo abbia inizio.

Serie 2.1

loading...

Non e’ una novita’ il predominio di Associazione Sportiva “Viva l’Atletica”. La 2.1 e’ pesantemente sua, di nuovo. Una passeggiata con oltre 40 punti sugli inseguitori, molti bassi e qualche atteggiamento normale per la qualificazione ai mondiali. Atletica e’ sempre piu’ primo, e non vediamo chi possa impensierirlo per la promozione. Lucchirpool prova a resistere, primo tra i normali pressoche’ ovunque, ma ancora una volta paga la sfortuna: incrociare Atletica significa perdere. Sempre. E lo incrocera’ spesso, e le sue speranze di promozione ora dicono 4 punti dal secondo posto. Ovvero difficolta’ estrema. Il podio viene completato da Trionfo Ligure: potenzialita’ enormi inespresse per Theodor, che puo’ gia’ dire addio alla Oro. Un peccato: in potenza starebbe agevolmente al piano di sopra, anche se nei concorsi ci aspettavamo di piu’ (ed invece Rlucchi e’ molto piu’ competitivo). Campidoglio Palatino conferma il proprio limbo dopo l’exploit della seconda giornata: agevolmente rimarra’ qui. Ottimo il livello dei suoi velocisti, un po’ meno della squadra in toto. Puffolandia, quinta, si salvera’, ma sta faticando: una rifondazione parziale potrebbe aiutare per il futuro, magari non qui, magari non subito, ma per una scalata ancora piu’ decisa all’empireo maxithloniano. La Valle del Lura strappa altri punti importanti per una salvezza molto complicata, confortato dall’ottima prestazione dei lanciatori che potrebbero rappresentare la freccia decisiva per l’arco di una buona riuscita finale. Chiudono Buia Marathon e Atletica Gadani: nobili decadute, specie la seconda, voleranno in fretta verso una terza a loro piu’ congeniale viste le deficenze delle rose attuali.

Che conferma per I Pasticciotti! Ancora una vittoria e gli occhi puntati al metallo dorato come serie. Eppure Shark ha rischiato di compromettere tutto con lanci, molto mediocri, e staffette, al margine della media. Qui dovra’ rinforzarsi per non essere una cometa lassu’. 4pini incassa una sconfitta dal sapore di vittoria: Alfioduca lascia alle spalle molti contendenti per la permanenza qui, dominando nelle gare di corsa e nelle staffette. Attenzione ai concorsi, da terza serie e non piu’. Ma ci rivediamo quasi sicuramente qui la prossima stagione. Discorso simile per BeyondtheLimit che brucia Killhope sul traguardo delle staffette: vicini in classifica vedono finalmente arridere le speranze loro di riuscita di permanenza in seconda. Menzione particolare per Mhestl: con quei concorsi di livello, fare un piccolo passo in piu’ e’ tutt’altro che complicato. Desmothlon paga delle staffette scandalose, ma vince la volata della zona rossa: ad oggi sarebbe salvo, anche se risulta appaiato a A.U. Malignani e Yato United, penultimo ed ultimo di giornata, che stanno facendo di tutto fuori che tirare. Si sveglieranno, e sara’ dura per tutti. Anche per Atletica Modica, nel sandwich tra queste compagini, che pero’ vanta 4 punti di vantaggio che potrebbero rivelarsi, alla lunga, decisivi.

Serie 2.2

Che arrivo in volata! E Rambler impone la sua legge. Atletica FVG vince finalmente una battaglia di giornata, superando sulla linea di traguardo della 4X400 femminile Lokomotiv Cinecitta’ di un solo punto. Attenzione a Rambler: si sta rilanciando, e tre punti dalla zona promozione potrebbero essere nulla. Tsunami recrimina per l’occasione persa, ma si toglie dalle ragnatele della bassa classifica, come meritano le sue punte, troppo sole in una squadra con ampi alti e bassi. Anche olimpia, terza, mantiene una posizione di classifica dignitosa al riparo da eventuali rischi, mentre sbanca il jackpot Atletica Corti e Veloci: un medio livello che lo colloca addirittura in salvo, ed e’ la grande sorpresa di giornata. Shamrock fatica tantissimo e sarebbe l’ultimo a rimanere qui, cosa che non succedera’ a Mikele, ultimo, e con speranze di salvezza ridotte ormai al lumicino. Incredibili sugosport e Paolino Paperino, sesta e settima di turno: due compagini che fino alla scorsa settimana occupavano i primi due posti della classe issano inspiegabilmente bandiera bianca, scendendo dalla loro posizione dorata ma rimanendo comunque in corsa. Settimana di riposo completo che puo’ essere pericolosissima. Perche’ gli altri non stanno affatto a guardare.

Sorpresissima al Severino City! Fusoloppet blocca i critici e vince la terza giornata con una prestazione pazzesca, mascherando amabilmente i consueti crepacci nei salti e nelle staffette. Fabio, irreprensibile, non solo scrive di fatto il proprio nome tra i salvi, ma addirittura si rilancia per le parti nobili della classe. Dove sosta da varie stagioni Cus Torino che, complici le defaillances degli avversari dall’altra parte, prende un piccolo margine in testa al raggruppamento, senza aver mai vinto una tappa. Steone, mostro di costanza, si impegna come sempre non al massimo ma conferma il livello altissimo del proprio team, esclusi dei lanci ancora zoppicanti. Terzo con rimpianti A.S. Spartana, bruciato nella 4X400 femminile, ultima gara, ma ora candidato vero e proprio per la promozione (lo dice il secondo posto in generale) nonostante qualche falla nei salti e, soprattutto, nelle staffette, amarissime questa settimana. Atletica Desio, quarto, si mantiene agganciato alle zone nobili, e dimostra grande faccia tosta rintuzzando il tentativo di rimonta di San Varano che ora vede davvero le streghe: o si impegna, o va’ giu’ come un ascensore in picchiata. Basta una giornata giusta e gia’ sappiamo che Djraba non ci deludera’. Upol Gavirate calma i bollenti spiriti dell’ultimo turno, tornando in posizione salda e tranquilla: attenzione a non rilassarsi troppo, i concorsi sono al limite dell’inaccettabile. Santa Monica e Jw_Jedi’s chiudono mestamente le fila, e non si capisce il perche’: forma bassa per il primo, rosa corta per il secondo non giustificano un risultato cosi’ mediocre da due compagini che valgono ampiamente questa serie. Ed ora la situazione si fa complicatissima per entrambe. Avranno gia’ deciso di farsi scivolare giu’? Occhio ad eventuali sorprese.

loading...

Comments

comments

Facebook