Al Bano accusa Romina Power: “Fumava marijuana e ha iniziato Ylenia alla droga”


È destinata ad arricchirsi di un nuovo, triste capitolo la lunga vicenda legata alla separazione tra Al Bano e Romina Power. Ma prima un po’ di storia. Come molti ricorderanno, uno dei più granitici sodalizi del nostro paese viene a crollare come un castello di carte sotto la spinta di un evento tragico e luttuoso: la presunta morte della figlia negli USA. Una morte che però non è mai stata provata. La bellissima Ylenia, che aveva alle spalle anche un passato televisivo come valletta alla Ruota della Fortuna, secondo Romina è ancora viva, e proprio di questo l’ex-cantante è andata a parlare all’emittente spagnola Telecinco.

Solo che non si è limitata a parlare della figlia, ma ha anche accusato Al Bano di essere stato un padre possessivo e un marito manesco. Accuse che sempre a Telecinco il cantante pugliese ha rimandato al mittente, spiegando di aver schiaffeggiato una volta sola la moglie per motivi scenici durante un vecchio film e poi mai più. Al Bano ha anche aggiunto che non l’avrebbe querelata solo perché è pur sempre la madre dei suoi figli, e che a suo parere era stata proprio la moglie a iniziare la figlia alla droga, accuse gravissime. Vediamo la ricostruzione del tutto nel servizio di Vincenzo Mollica per il Tg1 e più sotto un collage di foto di Ylenia e della famiglia Carrisi in tempi più felici.

loading...

Clicca sulle foto per ingrandirle





loading...

Comments

comments

Facebook