Sentenza processo Meredith Kercher: Amanda Knox e Raffaele Sollecito assolti!


Perugia. E’ appena stata letta la sentenza del processo d’appello per l’omicidio di Meredith Kercher:
Amanda Knox assolta per insussistenza del reato di omicidio (erano 26 anni in primo grado) con 3 di condanna per il reato di calunnia (presumibilmente già scontati dai 4 circa passati in galera.)
Raffaele Sollecito assolto per insussistenza del reato (erano 25 anni in primo grado).

Per entrambi è stata disposta l’immediata scarcerazione.

loading...

Viene così scritta la parola fine su una vicenda amara e che rappresenta l’ennesimo smacco per la giustizia italiana. Se infatti gli imputati non sono colpevoli sono stati perseguitati inutilmente per 4 anni: uno scandalo senza fine… e tutti o quasi trascorsi in galera. Il caso contrario non vogliamo nemmeno ipotizzarlo perché sarebbe una beffa spaventosa nei confronti della famiglia Kercher e di tutta la collettività.

Di fatto è una grande vittoria anche giuridica degli avvocati difensori, in particolare di Giulia Bongiorno che difendeva il Sollecito. Ora per i due assolti si apre la possibilità di un risarcimento molto cospicuo da parte dello Stato Italiano, che non ne esce proprio benissimo, con riguardo alle proprie istituzioni.

Avevano dunque ragione gli americani che hanno sostenuto l’innocenza fin dal principio? Forse. E forse dobbiamo ricrederci da noi dal pensare che lo facessero per puro sciovinismo. Forse.

La vicenda lascia comunque un terribile amaro in bocca. Da qualunque lato la si guardi. Unico colpevole rimane Rudy Guede condannato a 30 anni poi ridotti a 16.

**

loading...

Comments

comments

Facebook