Blackout Rugby 12ª giornata Super 8. Reproscanrugby Bergamo prende la testa

Dal nostro corrispondente dal pianeta BR per la Super 10 Ikuvium.

BR STAGIONE 7 – GIORNATA 12

loading...

Grazie alla vittoria con bonus contro Stella Verde, Reproscanrugby passa in testa alla classifica di Division 1, complice la concomitante vittoria – senza bonus – di Inis Mor contro Fantaikuvium. I Windbreakers vengono agganciati dalla Union 96, vittoriosa su Targaryen, entrando matematicamente nella zona playoff. Più in basso, VII Torino vince lo scontro salvezza contro La Banda Bonnot, condannata ormai alla retrocessione diretta.

REPROSCANRUGBY 54-3 STELLA VERDE

È Todorello-show al Cimitero: bastano solo 3″ per mettere in discesa la partita dei bergamaschi, che giocano come se non vi fosse un domani contro i giovani fenomeni di enriko. I Pirati macinano rugby in scioltezza dimostrando di meritare la prima posizione, andando a chiudere la partita già nel primo tempo con calcio e meta di Borri; e meta di Laplaine in finale di tempo. Body ed una tripletta di Todorello (Man of the Match) nella ripresa (4 mete per lui oggi!) chiudono definitivamente i giochi.

FANTAIKUVIUM 20-31 INIS MOR

Al Colosseum of the Brave, Inis Mor fa polpette di una Fantaikuvium in declino e seriamente a rischio retrocessione. In una partita caratterizzata dall’assenza dei due calciatori (fuori per infortunio sia Bordò che Zumpano) sono i vice-calciatori a farla da padroni: Priola comincia piazzando quattro calci in apertura, tranne quello della trasformazione della meta di Procopio (Man of the Match); mentre Maidman piazza una penalità e trasforma la meta di Manzoni. Nella ripresa Maidman porta a -4 lo svantaggio, ma Inis Mor allunga con Tafaro e Pelle. Inutile la meta di Broadfoot nel finale.

UNION 96 RM 48-7  TARGARYEN

I Draghi partono forte al Crespi nel tentativo di acciuffare i playoff, andando in meta con Scapin. Wolf trova per due volta la linea di meta, ma il TMO gli conta solo la seconda, e serve dunque il sigillo di Litrenta per portare a distanza di sicurezza gli arieti. Un ritrovato Nistico piazza i calci, e permette a Keevan di scivolare nella sua posizione preferita, dove rende meglio del solito schiacciando in meta nel secondo tempo per aumentare il vantaggi. Franco, Einfeld e Tago chiudono i giochi, e complice il calendario favorevole i gialloneri sembrano in prima fila per il primo posto.

VII RUGBY TORINO 26-16 LA BANDA BONNOT

Parte forte La Banda Bonnot grazie a capitan DeFilippis, che imbecca due calci, ma la meta di Anderson riporta i Tori subito sotto. il solito DeFilippis permetterà però ai suoi di chiudere il tempo sul -1 azzeccando i calci dal conetto, e non sarà un recupero effimero. Bonelli (Man of the Match) centra i pali in due occasioni, ma DeFilippis trasforma la meta di Oldfield per riportare le squadre in parità a 20″ dalla fine. La Banda sembra in grado di approfittare del vantaggio psicologico derivante dal pareggio, ma la meta di Stagg in finale di tempo li condanna alla Division II, l’anno prossimo.serie a

loading...

Comments

comments