Menez aggredito da alcuni tifosi. Sfondato il parabrezza dell’auto: “Città di pazzi”. E che lite con Montella

Roma non è una piazza facile quando la squadra non gira e non vince. L’ultimo a scoprirlo è Jeremy Menez che nel post partita di Coppa Italia persa contro l’Inter è stato aggredito da alcuni tifosi. Il francese alla guida della sua auto, all’uscita dello stadio, è stato affiancato da uno scooter dal quale poi è partito un sasso che fa frantumato il parabrezza della vettura di Menez. Il giorno seguente è scattata la denuncia da parte del giocatore giallorosso che rivolgendosi alla polizia ha detto “E’ una città di pazzi“.

loading...

Il giocatore si è successivamente chiuso nella stanza dell’albergo in cui vive, non volendo più uscire. Solo Montali lo ha convinto e si è presentato a Trigoria per gli allenamenti in ritardo. A questo punto è scoppiata la lite con Montella e sono volate parole grosse. A questo punto è sempre meno certo il futuro di Menez a Roma. In tanti parlano di Juventus e Liverpool, ma quel che è sicuro è che saranno le ultime settimane in giallorosso.

Montella ha poi dichiarato: “Con Jeremy ho un ottimo rapporto, gli dico le cose come credo sia giusto fare. Può darsi che non ci troviamo troppo simpatici ma non credo”

loading...