Roberto Mancini alla Juventus: parola di Moggi

Salgono le quotazioni di Mancini come nuovo tecnico della Juve al posto di Del Neri. La sostituzione dell’attuale allenatore è data per scontata, ma visto che ancora manca un nome per la successione, ci ha pensato il grande vecchio a indicarlo in un’intervista radiofonica a Radio Kiss Kiss, riportata poi dal quotidiano Tuttosport, che come sappiamo di vicende bianconere se ne intende.

«Mancini ha fatto quello che in tanti non hanno fatto: rivedere i concetti che ha espresso – ha dichiarato Moggi – Con lui non ho una grande amicizia, ma lo conosco perché ci siamo parlati spesso. Quando si sceglie un allenatore si va a guardare la bravura e Mancini potrebbe andar bene. Se lo prenderei alla Juve? Sì, lo prenderei».

loading...

Unico nodo, l’eventuale riconferma del tecnico jesino sulla panchina del Manchester City, cosa che sembrava impossibile fino alla clamorosa vittoria nel derby con i Devils in semifinale di F.A. Cup. Dopo quell’affermazione Mancini è tornato clamorosamente in auge e proprio il suo club attuale potrebbe mettersi di mezzo, blindandolo per un’altra stagione.

In questo caso potrebbe tornare di moda il nome di Carletto Ancelotti, per il quale tuttavia c’è da vincere la feroce concorrenza della Roma, che può contare sui freschi contanti del nuovo patron americano DiBenedetto.

Intanto sul fronte dei rinnovi si segnala il raggiunto accordo verbale (scontato) per capitan Del Piero, che ha avuto una lunga e cordiale telefonata con Andrea Agnelli, mentre si lavora alacremente per tenere Alberto Aquilani. I rumours sull’arrivo di Montolivo per ora sono sopiti, e c’è anche da risolvere il nodo Giovinco, che il Parma vuole trattenere a tutti i costi in casa propria.

Tanta carne al fuoco, che dipenderà anche da quanti soldi la Juve riuscirà a mettere sul piatto della nuova campagna acquisti.

loading...