Juventus-Genoa 3-2, Del Neri: “Siamo cresciuti. Ho due grandi portieri, ma non è un problema”

Vi proponiamo le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky dal tecnico della Juventus Del Neri al termine di Juventus-Genoa

TERZA VITTORIA CONSECUTIVA E JUVENTUS IN COSTANTE CRESCITA. COS’E’ CAMBIATO?

loading...

Siamo cresciuti, abbiamo lottato molto per ottenere questo obiettivo e ce lo meritiamo, i ragazzi se lo meritano. Siamo stati bravi, sia a Roma che oggi contro il Genoa, una squadra scorbutica che ha trovato il gol dopo pochi minuti su autogol. E’ stato difficile ribaltare il punteggio però la pazienza e il concedere poco o nulla agli avversari è stata la forza della mia squadra. Siamo sempre stati in partita, abbiamo avuto anche 7-8 palle gol e il loro portiere ha fatto delle grandi parate. Questa vittoria ci permette di stare in alto e di guardare con fiducia alla prossima partita.

BALLARDINI HA DETTO CHE LA JUVENTUS NON RAGGIUNGERA’ L’OBIETTIVO CHAMPIONS. E’ D’ACCORDO?

Sono d’accordo. L’ha detto Ballardini, non l’ho detto io. Io rispetto sempre le opinioni degli altri. Poi ho la mia opinione, chiaramente.

PERCHE’ HA SOSTITUITO PEPE?

Pepe aveva speso molto, volevo dare più freschezza con Martinez. I cambi l’allenatore li fa sempre per cercare di migliorare e perché pensa che possano dare maggiori caratteristiche e abilità.

CONFERMA LA SUA IDEA DI VOLER RISPETTARE LE GERARCHIE PER IL RUOLO DI PORTIERE?

Io rispetto le gerarchie. Poi, se vogliamo fare polemiche ogni volta che due giocatori parlano, ci siamo, ma non è un problema questo. Ho due grandi portieri, Storari sapeva di arrivare in una grande squadra con un compito ben preciso, quello di sostituire Buffon per sette mesi. Ha fatto molto bene, è giusto che lui ragioni da titolare come giocatore ed io ragiono sulla scelta come allenatore. Il ruolo del portiere è molto delicato, io ho due portieri importanti, tra cui Buffon, Campione del Mondo e portiere della Nazionale.

loading...

About Emanuele Borgognone
Emanuele Borgognone alias Mr_Padtm