WWE WrestleMania XXVII report

Buongiorno amici del Wrestling dal vostro Antonio Leonardi. Nella notte, ad Atlanta, è andata in scena WrestleMania XXVII, vediamo cos’è successo.

Si parte con l’ingresso nell’arena del Guest Host di WrestleMania ovvero , Il People’s Champion che prende un microfono ed arringa la folla come solo lui sa fare.

loading...

Primo match della serata è quello per il titolo di Smackdown tra Alberto Del Rio ed . Il messicano è in compagna de suo aiutante Brodus Clay, mentre Edge ha con se Christian. Edge parte bene poi Del Rio riesce a prendersi un break ma il canadese reagisce e sbatte il suo rivale fuori dal ring. Edge sbaglia la Baseball Slide e Del Rio lo manda contro le transenne prima, e contro i gradoni d’acciaio poi. Di nuovo sul ring, con Del Rio che prova un’Armbar, e continua ripetutamente ad infierire sul braccio sinistro della Rated R Superstar. Del Rio sbaglia poi un Dropkick e vola fuori dal ring, Edge lo raggiunge e va a segno con un Dropkick in corsa attraverso la seconda corda. Riprende il controllo del match Del Rio che cerca una manovra in corsa ma Edge la elude andando a segno con uno Spinning Kick. Edge e Del Rio sono vicini alle corde ed il messicano sbaglia una Clothesline ed allora Edge connette con un Flapjac, solo conto di due. Faceslam di Del Rio ma il canadese reagisce e mette sa segno l’Edge-O-Matic. Irish Whip di Edge e tentavo di roll-up ma Del Rio riesce a ribaltare il tutto in una Cross Armbreaker. Le corde salvano Edge che poi prova un’azione volante ma è Del Rio a colpirlo con uno Step-Up Enzeguiri. Brodus Clay prova ad intervenire ma interviene Christian e lo mette fuori gioco, ed Edge ne approfitta intrappolando Alberto nell’Edecution. Spear a vuoto del canadese, arriva Clay e fa colpire il suo braccio sinistro contro il paletto mentre l’arbitro era distratto. Del Rio prova la sua manovra di sottomissione ma Edge la trasforma in uno schienamento, che vale solo un conto di 2, ed allora Edge si affida all’Edgecator. Altro tentativo di interferenza di Clay ma interviene Christian e lo mette KO con una Tornado DDT. Del Rio si libera dell’Edgecator ma viene travolto dalla Spear del rivale e questa volta è finita! Edge vince il match e rimane campione!

Secondo match di WrestleMania: Cody Rhodes contro . Rey quest’anno si è vestito da Capitan America prova subito ad’attaccare Cody che lo evita e lo manda sull’apron. Mysterio connette con una Headscissors ma Cody reagisce con un Dropkick, poi va a segno con lo Springboard Kick ma è solo un 2. Irish Whip di Cody, Rey reagisce con un Big Boot e con una Huracanrana, ma Rhodes lo blocca e mette a segno un’Alabama Slam, ancora conto di 2. Cody prova a slacciare il tutore al ginocchio di Rey, poi mette a segno una Nerve Hold, Mysterio si rialza e colpisce con una gomitata il suo rivale. Rey sale sulla terza corda, Rhodes lo raggiunge ed esegue in Vertical Superplex prolungato. Ancora Cody all’attacco e prova la CrossRhodes, ma Mysterio sfugge via e lo manda fuori dal ring. Baseball Slide del messicano, e successiva Faceslam all’esterno del quadrato. Di nuovo sul ring, Rey prova ancora una manovra aerea ma Cody ribalta tutto con una specie di Electic Chair, ancora conto di 2. Huracanrana del combattente mascherato, Rhodes è in posizione per subire la 619, Rey la prova ma il suo rivale è molto abile a bloccarla ed a eseguire un Rocket Launcher a ghigliottina che gli vale un altro conto di 2. Rhodes toglie il tutore al ginocchio del messicano e lo getta fuori dal ring. Moonsault di Mysterio dalla terza corda ed altro conto di 2, Rey allora toglie la maschera protettiva di Cody e va a segno con un Headscissors, prima di mettere a segno la 619, ma lo Splash successivo viene parato da Cody. Low Dropkick di Mysterio, altro conto di due, Rey allora si mette la maschera protettiva di Rhodes e la usa per colpire più volte il rivale. Il messicano va a segno un Diving Headbuttdalla terza corda, ma è ancora un 2. Cody esce dal ring mentre l’arbitro si distrae per allontanare la maschera protettiva dal ring, Rhodes allora ne approfitta per colpire Rey con il tutore del ginocchio dell’avversario, poi mette a segno la CrossRhodes! Cody Rhodes ha vinto il match!

Ecco il turno del The Corre che sfidano Kane e The Big Show, Santino Marella e Kofi Kingston. Manca Vladimir Kozlov messo KO ieri dal The Core. Santino e Heath Slater aprono il match, l’italiano è in difficoltà e dà il cambio a The Big Show. Back Body Drop del gigante su Slater poi Splash all’angolo. Interferenza di Ezekiel Jackson che colpisce Show con una Clothesline, arriva allora Kane e manda fuori dal ring Jackson. Anche Barrett interviene ed allontana il Big Red Monster, prima di venire spazzato via da Kofi. Trouble In Paradise del ghanese su Justin Gabriel. Santino va a segno con il Cobra su Slater, che poi subisce il pugno proibito di Show, ed il team Face si porta a casa il match a tempo di record!

Tocca ora a CM Punk e darsi battaglia. Randy parte bene e manda fuori dal ring il rivale con una Clothesline, ma poi Punk manda a sbattere sui gradoni il ginocchio di Orton che aveva infortunato settimane fa. Crossbody di Punk e conto do due, poi serie di colpi al ginocchio della vipera. Orton reagisce e va a segno con il suo Backbreaker. Big Boot di The Viper, Punk abbranca la gamba e ribalta la manovra. Continua il lavoro d’indebolimento alla gamba di Orton, poi il leader del Nexus va a segno con una manovra aerea, solo conto di 2. CM Punk prova la GTS che non va a segno, ed allora mette a segno una variante del Russian Legsweep poi sale sulla terza corda ma Orton riesce a farlo cadere sul turnbackle. Randy sale sulla terza corda ed esegue un bel Superplex ma gli vale solo un 2Punk scappa fuori dal ring, Orton lo insegue ma viene fatto impattare più volte contro il palo di sostegno del ring. Punk intrappola Orton in una Figure 4 Leglock eseguita fuori dal ring con l’aiuto del paletto. Randy si libera e mette a segno una Powerslam, poi un Back Suplex. Low Dropkick di Punk sulla gamba infortunata ed Anaconda Vise applicata all’improvviso, ma Orton riesce a toccare una corda. Orton esegue la Silver Spoon DDT poi prepara alla RKO ma ci ripensa e prova il Punt Kick, ma crolla al tappeto durante la rincorsa. CM Punk ride di gusto e si avvicina a Orton che però prova una RKO dal nulla ma Punk gli sfugge via dalle mani. Il leader del Nexus tira un sospiro di sollievo e sale sulla terza corda: Flying Clothesline di Punk, no, RKO volante di Randy Orton a segno! Orton ribalta la manovra di Punk e vince il match!

Ci vengono mostrati i nuovi indotti nella Hall Of Fame 2011: Abdullah The Butcher, Sunny, The Road Warriors & Paul Ellering, Drew Carey, “Bullet” Bob Armstrong, “Hacksaw” Jim Duggan e per ultimo Shawn Michaels, che viene salutato calorosamente dal pubblico.

Ecco la sfida tra i commentatori: Michael Cole, accompagnato da Jack Swagger, contro Jerry “The King” Lawler: StoneCold Steve Austin sarà l’arbitro speciale. Booker T e Jim Ross arrivano al tavolo di commento per sostituire i due rivali. Stone Cold fa il suo ingresso a bordo della sua quattro ruote per poco non mette sotto Swagger. Cole, impaurito, si rifugia nel suo box ma Austin lo invita a salire sul ring, Lawler allora va a prendere l’avversario con le cattiva ma Michael chiede pietà e propone una stretta di mano che Lawler sembra accettare ma è solo per far impattare il volto del rivale contro il vetro del box. Jerry inizia a massacrare Cole fuori dal ring, poi lo riporta Cole all’interno delle corde. Swagger approfitta di una distrazione di Austin per colpire Lawler, e Cole lo stende con una Baseball Slide. Altra distrazione di Stone Cold e Swagger applica l’Ankle Lock su Jerry. Cole chiede ad Austin di contare fuori l’avversario, e Stone Cold lo accontenta ma lo fa con molto calma e Lawler torna sul ring. Michael infierisce sulla caviglia sinistra di Jerry poi va a segno con un traballante splash dalla seconda corda: conto di due. Michael ancora sulla gamba sinistra del collega. AnCole Lock a segno su Lawler che però si libera e riprende in mano il march, Swagger allora, preoccupato per l’evolversi delle cose, lancia sul quadrato l’asciugamano per segnalare la resa di Cola ma Austin fa finta di nulla e usa beffardamente l’asciugamano per pulirsi dal sudore sul volto. Jack protesta ma si becca la Stunner, anche Cole allora si lamenta con Stone Cold e lo spintone, ma Austin renda la spinta, Lawler ne approfitta ed atterra Cole con un Dropkick poi va a segno con un Fist Drop dalla seconda corda, ma poi interrompe volontariamente il conteggio sul 2 per proseguire nel massacro. Ankle Lock di Lawler, Cole cede immediatamente ma Stone Cold fa il finto tonto per qualche secondo, poi chiama la fine del match, ridendosela beffardamente. Jerry “The King” Lawler ha vinto e festeggia con Stone Cold a suon di birra! Arriva anche Booker T ed allieta il pubblico con la sua Spinaroonie, Austin sembra offrire la birra anche a Booker, ma poi lo stende con la Stunner! Ma attenzione, arriva una mail dal GM misterioso di Raw: Josh Mathews legge e dice che Austin ha interferito illegalmente nel match, e quindi l’esito dell’incontro deve essere ribaltato a favore di Cole! Cole esulta mentre Lawler e Austin se la prendono col povero Mathews, che non ha alcuna colpa ma si becca ugualmente la Stunner di Austin! Lawler ha perso il match par squalifica e torna deluso al tavolo di commento.

Ed eccoci al match tra The e Triple H. inizia a menare le danze ma Taker lo getta fuori dal ring. Taker spedisce l’avversario contro i gradoni d’acciaio, poi sparecchia il tavolo dei commentatori spagnoli, ma è Triple H a schiantare il rivale contro il box di Cole mandandolo in frantumi. The Game e Taker rientrano sul ring, Clothesline del Phenom che poi va a vuoto con l’Old School e viene rispedito fuori dal quadrato. The Game colpisce più volte Taker all’eterno del ring poi prova il Pedigree sul tavolo di commento ma è il Phenom ad eseguire un Back Body Drop. Suicide Dive di Taker su e successivo lancio sui gradoni d’acciaio. Taker vuole la Tombstone Piledriver ma Hunter riesce a sfuggire e mette a segno la Spinebuster sul tavolo dei commentatori spagnoli. I due rientrano nel ring e Taker esegue una Powerbomb, ma è solo conto di 2. Reazione due che colpisce ripetutamente l’avversario ma Taker prova ad andare a segno con la Last Ride Powerbomb, The Game sfugge via ma subisce la Snakeyes del Deadman. Nuova Spinebuster di e nuovo conto di 2, Triple H prende una sedia ma Taker va a segno con un Big Boot. Sediata di Taker a che reagisce connettendo con il Pedigree, ma Taker esce dallo schienamento. Taker reagisce a sua volta e va a segno con la Last Ride Powerbomb, ma è ancora un conto di due. Il Phenom non ci crede e vuole chiudere con la Tombstone, che va a segno ma riesce ad uscire dallo schienamento anche questa volta, allora Taker vuole una nuova Tombstone, questa volta posizionando una sedia per terra, ma ribalta tutto con una DDT, e poi mette a segno un altro Pedigree, ma è di nuovo un conto di due, terzo Pedigree di , ma Taker alza la spalla anche questa volta. The Game è incredulo e colpisce con 9 sediate Taker, urlandogli di rimanere al tappeto, ma Taker prova a rialzarsi ed allora lo stende con un’ultima sediata in testa. guarda Il Deadman e non crede ai suoi occhi quando lo vede tentare di rimettersi in piedi a fatica. The Undertaker abbranca all’improvviso la gola dell’avversario ma è debole e lo scaccia senza problemi e gli fa il segno del tagliagole, ed è e mettere a segno la Tombstone Pile Driver, atteggiandosi come Taker ma il Deadman non cede. Hunterdecide di affidarsi alla sua carta migliore: lo sladgehammer. Triple H, con lo sladgehammer in mano urla addosso a The Undertaker tutta la sua rabbia, ma il Deadman lo sorprende e connette con Hell’s Gate! HHH prova ad usare il martello per liberarsi, invano, ed alla fine alza bandiera bianca! The Undertaker vince il match e salva la sua Winning Steak a WretleMania! Finale di match con Taker che, stremato, non riesce a reggersi il match e deve essere riportato nel Backstage in barella.

Vickie Guerrero introduce il suo fidanzato: Dolph Ziggler e le Laycool, poi entrano John Morrison, Trish Stratus e Nicole “Snooki” Polizzi, pronti a darsi battaglia nel penultimo match de serata. Si parte con Michelle contro Trish. Serie di Chop della canadese reazione della McCool con una serie di calci. Faithbreaker tentata da Michelle ma Trish ribalta la manovra. Trish prova la sua Huracanrana, ma e due finiscono fuori dal ring e Layla va ad allontanare Trish per andare a sincerarsi delle condizioni dell’amica. Volo dal ring apron di Trish su entrambe le rivali, poi mette a segno il Chick Kick, ma è solo conto di due, grazie all’intervento di Ziggle. Morrison allontana Dolph con una Clothesline e successivamente lo schianta con una Starship Pain all’esterno del ring. Cambio di Trish a Snooki che colpisce Michelle con un Cartwheel Elbow e chiude il match con uno Splash! Vittoria per il team Face.

Titolo WWE in palo nel Main Event: , in compagnia di Alex Riley, sfida con il titolo WWE in palio. Partenza lenta e continui cambi di fronte poi Cena va a segno un Headlock, ma The Miz. Reagisce e mette a segno il Discus Punch. Miz sembra prendere il controllo del Match ma Cena rinviene e connette con una Gutwrench Powerbomb, ma poi si becca un Side Effect dal rivale. Nuovo Discus Punch provato da Mizanin, che questa volta va a vuoto, John va sulla terza corda e mette a segno il Top-Rope Legdrop ma è solo un due. Serie di calci dell’Awesome One che poi manda fuori dal ring Cena con una Baseball Slide. Miz riporta sul ring l’avversario sul ring e tenta la Skull Crushing Finale, ma John si riprende ed esegue la sua combinazione Shoulder Tackle-Proto Bomb r 5-Knuckle Shuffle, poi prova l’Attitude Adjustment, ma Mizanin la ribalta in una DDT, conto di sua, ancora. Reality Check di The Miz e nuovo conto di due, Cena reagisce con un Roll-up improvviso, ma l’arbitro viene distratto da Alex Riley e Miz esce dallo schienamento. Altra Attitude Adjustment provata dal bostoniano, ma Mike Mizanin riesce nuovamente a sfuggire, Cena allora connette con l’STF, ma Miz tocca le corde. Riley colpisce Cena mentre l’arbitro non vede e Mizanin connette la Skull Crushing Finale, ma Cena esce dal conteggio. Altra Skull Crushing Finale ma Cena lo allontana e Miz finisce contro l’arbitro. Attitude Adjustment di Cena ma L’arbitro è KO, ed allora Alex colpisce il bostoniano con la sua valigetta, l’arbitro si riprende e Miz prova lo schienamento ma Cena si salva anche questa volta. Riley protesta con L’arbitro, The Miz prova ancora a colpire Cena con la valigetta ma travolge involontariamente il suo aiuto, Cena non perde tempo e connette con un’altra Attitude Adjustment, ma Mike Mizanin alza la spalla. I due si trascinano fuori dal ring. Cena schianta l’avversario contro la transenna poi lo colpisce con una Clothesline, ed i due finiscono esanimi tra il pubblico, e subiscono il doppio count-out dell’arbitro! Finisce il match in pareggio e The Miz rimane campione. Attenzione però, arriva The Rock, ed arriva anche un’altra mail del GM anonimo di Raw. Rocky si appresta a leggere, poi si ferma e dice che non gli importa quello che c’è scritto, lui è il presentatore di WrestleMania e non vuole che finisca così. The Rock fa ripartire il match, tramutandolo in un incontro senza squalifiche e count-out. Cena e The Miz tornano sul ring e John prova subito l’Attitude Adjustment, Miz sfugge fuori dal ring e The Rock colpisce il bostoniano con la Rock Bottom! The Miz schiena Cena e vince il match! Mizanin festeggia ma Rocky non ha finito e torna sul ring per attaccare il campione. Spinebuster del Poeple Champion e successiva People’s Elbow ai danni di The Miz! WrestleMania finisce col tripudio di The Rock, che si festeggia col pubblico!

loading...

Comments

comments

Facebook