3^ serie: Inizia la battaglia!!

Il grande sbart inizia la sua collaborazione con Gamefox analizzando la terza serie!!

Non è ancora ben chiaro se la terza serie appartenga o meno alle serie impegnative, alle serie di qualità superiore come la Oro e la seconda, ma certo è che quest’anno il livello si è alzato e non sarà facile fare calcoli dal momento che un cambiamento improvviso e inaspettato può portare a capovolgimenti in classifica. Analizziamo una alla volta le 4 terze serie.

Serie 3-1

loading...

Fattore comune ai due gironcini di NL è il dominio assoluto della prima classificata: sia Pro voyeurs sia bislip hanno letteralmente asfaltato i loro diretti avversari. JDT, disponendo di un ottimo parco velocisti e lanciatori, settori nei quali ha costruito il divario principale con Kokometi, si è assicurata i primi 12 punti di questa nuova stagione. È importante sottolineare la forma media della squadra di JDT: 17.9. La possibilità di un suo approdo in serie 2 è più che una semplice ipotesi, bisognerà solo vedere le sue intenzioni. Subito dietro, bella lotta tra Kokomeri e Musik Athletic, con i primi che la spuntano grazie soprattutto ai mezzofondisti e ai fondisti. Alla lunga però potrebbe avere la meglio la seconda, vista la forma media, nonostante alcuni buchi da colmare. Ancora più indietro abbiamo un gruppetto di 3 squadre: Snails, Polisportiva Willem e Bosco di Capodimonte. Il primo possiede un grande potenziale e dovrebbe navigare a mezza classifica; il terzo, ma più in particolare il secondo, potrebbero avere un po’ più di problemi, ma con un po’ di attenzione e di strategia, niente è impossibile. Impossibile  un commento su Orecchiette Pelose, che ormai ha smantellato. Assente all’appello come da qualche stagione Mauro con la sua Atletica MC.

Nell’altro gironcino, escluso bislip, nettamente il più forte di giornata con i suoi 301 punti, osserviamo lotte a coppie: tra Serg10l0ne e Perantibus, la spunta il primo con la sua Atletica MS grazie a qualche punticino in più in campo femminile. Non sembra però avere le carte in regola per affrontare la seconda, molto più alla porta dell’Adige Buon Pastore di Perantibus; tra Taz Ciclone Atletica e Mans, vince Luca_86, il quale sembra avere tutte le intenzioni di trascorrere una stagione tranquilla. Nei bassi fondi, colpo di coda dell’ormai non più sorprendente Kluft che acchiappa la sesta piazza a discapito di Pacchione e la sua Atletica Sucuna. Fortitudo Vercelli ingiudicabile.

Serie 3-2

Nel primo girone, la Società Atletica Nervesa di Kloo dimostra cosa può fare con la sua squadra: dopo un 11° posto nella scorsa stagione non sembrava possibile un cambio di rotta così repentino, eppure ha dominato in tutte le gare. Che voglia la promozione oppure sia solo un modo per mettersi il più presto possibile al riparo dalla zona retrocessione? Dietro un grande Brumel che dimostra come al solito grande solidità e intelligenza nell’approccio al gioco. Quindi la Stalagmiti d’Oro che bruciano per 5 punti la squadre di Uauiue. Interessante anche la lotta tra Brescia Alcoholics e atbologna, la prima più squadra, mentre la seconda con maggiori individualità. Chiudono il gruppo atletica ringhio e babbigiana, per quest’ultimo forse solo per scelta.

Nel secondo girone si può capire lo spirito di questa serie: un parimerito in cima alla classifica e 11 punti a testa, che permettono a Kloo di “essere in fuga”: si tratta di A.S. Rapido e S.S. Crotone, entrambe guidate da managers veramente eccellenti, il primo che punta sull’esperienza, il secondo sulla freschezza dei suoi giovani atleti. Seguono Orda Anomala, che si porta a casa in tranquillità la terza piazza, Pablo’s Black Cats e Ast. Di queste due ultime società nominate, i managers hanno una differenza di esperienza di 2 anni: strano, eppure sono lì a lottare insieme. Un po’ più staccato Virtus Garibellini Siena, che non dovrebbe aver grossi problemi a salvarsi, e ancora più dietro Verduzzo Team e Atletica Eporediese. Stanno accumulando forma per tentare l’assalto alla salvezza in qualche giornata cruciale?

Serie 3-3

Anche nel primo gironcino, come nella 3-2, si assiste a un arrivo parimerito delle prime due: Walalla e Cuoregialloblu. È però differente dal caso precedente: le due squadre si sono eguagliate nonostante il secondo abbia buchi abbastanza preoccupanti in campo maschile, recuperando splendidamente in quello femminile. Si prevede una bella lotta tra le due squadre, anche se potrebbe spuntarla Walalla, benché abbia meno esperienza. Dietro le inseguitrici sono state tutte costanti e si sono tenute a una decina di punti di distanza l’una dall’altra: Vigor Marben, squadra molto equilibrata, NIKI Team, che però ha deciso di smantellare e quindi non lo vedremo più in queste posizioni, Piedi Pigri Athletics, che molto probabilmente aveva il freno a mano tirato, e chiavarese, che è riuscita a non perdere contatto dal gruppo grazie ai fondisti. Chiudono Atletica Audaces e Atletica Capdevila, con la prima con qualche possibilità in più vista la forma media.

Nel secondo gironcino grandissima sfida ai vertici per le prime 4 posizioni: si classifica prima Libertas Udine, spendendo forse qualcosa di troppo in termini di forma, seconda Bababa Atl., che recupera solo grazie alla staffette, e brucia Demolisher, che si piazza terzo. Quarto, e quindi esce sconfitto dalla prima “lotta”, è Oroblu con la sua santacecilia. Nelle retrovie, vediamo AD Team, che ottiene un prezioso 5° posto e una Forgionese che, forse col freno a mano tirato, porta a casa solo 3 punticini. Fanalini di coda Echoesport Imola e Athlon Club Verona, entrambi con le qualità necessarie per dare una bella battaglia alla lotta per la retrocessione.

Serie 3-4
Per questa serie è meglio non fare discorsi differenti per i due gironcini. Il fatto che ci siano stati ben due parimeriti indica un grande equilibrio. Le prime due sono di un altro pianeta, o almeno così sembrerebbe: Mens sana e Genoa Athletic Club dominano. Sono loro le pretendenti alle prime 2 posizioni della classifica finale, senza dubbio. Dietro veramente squadre tutte forti e tutte complete: da una parte Atletica Buonappetito e Sabami lottano ma nessuna delle due prevale (parità finale a 289 punti), seguiti da discrete prestazioni della Nuova Atletica Varese e la buona novella, dall’altra parte la spunta la sorprendente neopromossa Navin (secondo), e subito dietro 3 squadra in 4 punti: capaci de tutto, atletica nel cuore e Montorio nei Frentani. Chi si giocherà la lotta per non retrocedere molto probabilmente saranno Pontesestese, Sbandati, A.S Archimede, Fenice PROMAR e Panthers Forlì. Decisivo sarà sicuramente il calendario, perché avrà un grosso vantaggio chi si ritroverà più spesso Ciddafazzu (ormai ritiratosi dal gioco, ndr) nel proprio gironcino.

loading...

Comments

comments

Facebook