2^ Serie: Prima giornata di qualità!

Il nostro Umibozu ci descrive la prima giornata della seconda serie!

Tra sorprese e conferme, tra lampi e scampoli di buio. Non e’ solo l’anticamera della Oro, sta diventando qualcosa in piu’. La serie 2 italica persegue uno splendido obiettivo di efficienza qualitativa, e forse mai nella storia il distacco con le posizioni meno nobili (e anche piu’ su) della Oro sembra nullo.

Accendiamo i riflettori: lo spettacolo e’ gia’ iniziato.

loading...

Serie 2.1

Tutto come previsto. Associazione Sportiva “Viva l’Atletica” schianta, forzando pochissimo, ogni possibile concorrente per la vittoria di tappa. Vince ovunque, mantiene una buona forma, e potra’ concentrarsi persino sui mondiali. Poco da dire sulla forza di Atletica. Secondo e nuovamente battuto Lucchirpool: Rlucchi ha tenuto bene ovunque, ma chi gli e’ davanti e’ di un altro pianeta. Poco male: stagione 24 potrebbe essere davvero la sua. Yato United completa il podio, bruciando A.U. Malignani nei concorsi: Yato dimostra la solita affidabilita’, Checo compattezza, per entrambi stagione tranquilla in attesa di acque piu’ calme e “semplici” da queste parti. Campidoglio Palatino strappa 4 punti di importanza pressoche’ capitale per la salvezza: sara’ dura, ma il primo round e’ suo. Desmothlon e Valle del Lura masticano amaro, ma attenzione ai secondi che si potrebbero essere risparmiati. Chiude a sorpresa Beyondthelimit: per Shapeless potrebbe essere piu’ dura di quanto si pensava, vista la pessima figura nei concorsi.

Altro gironcino, altro pronostico rispettato: vola Trionfo Ligure, anche qui al risparmio ma al fotofinish, grazie a dei superbi concorsi ed ottime staffette. Theodor ha deciso Oro, e la sta puntando con determinazione. Del resto, vista la competitivita’ della propria compagine, non potrebbe fare altrimenti. Argento per I Pasticciotti che hanno messo molta paura al vincitore: atteggiamento spregiudicatamente almeno normale, paga l’inferiorita’ nei concorsi ma soprattutto nel mezzofondo. Difficile lottare per piu’ del terzo posto finale. Bronzo di giornata per una sorprendente neopromossa, Atletica Modica: stranamente molto indietro nei concorsi, mette una grossa ipoteca sulla salvezza gia’ da subito. Bruciato Killhope: Mhestl avra’ da che recriminare soprattutto per delle staffette assolutamente non all’altezza, e ha dovuto difendersi da 4pini, alla fine finito dietro per pochi punti. Entrambe vivacchieranno senza patemi qui. Atletica Gadani, ultimissimo, ha gia’ un biglietto di sola andata per la terza serie, come probabilmente anche Buia Marathon: penultimo, non sembra avere la forza qualitativa per poter resistere. Sesta invece Puffolandia: abbiamo letto suoi intenti bellicosi in Federazione, tutta la redazione si auguro di poterla leggere sempre attiva come e’ oggi. La rosa e’ da sistemare, non da rifare, e siamo certi che Silvia ha l’esperienza giusta per sfondare davvero. La sua retrocessione e’ oggettivamente improbabile.

Serie 2.2

Personalissimo “double” per Paolino Paperino. Dopo l’ennesima vittoria dei societari lombardi va’ a portarsi a casa anche il primo posto di giornata. Equilibrato, competitivo, forse l’abbiamo sottovalutato troppo: puo’ essere il suo anno d’Oro. Sugosport rimane in scia, nonostante un settore lanci superbo, prendendosi una bella rivincita su tutte le sconfitte in fotofinish della scorsa stagione su Cus Torino. Steone e’ in calo netto e forse non ha sfruttato le situazioni di vantaggio in cui era nelle scorse stagioni. Per entrambe potrebbe essere necessaria un’altra permanenza qui. San Varano chiude quarto, senza sforzi e senza picchi: ci siamo abituati, puntera’ ad individuali ed olimpiadi. Atletica corti e veloci apre il ballo delle pericolanti: 2 punti su Upol Gavirate grazie a dei concorsi di altro livello. Niklaus sta battagliando e i primi punti pesanti li ha conquistati. Mikele, come previsto, andra’ in terza, su Santa Monica, ultimo di giornata, sospendiamo il giudizio in attesa di deliberare la prossima settimana in cui, statene certi, il suo risultato sara’ diametralmente opposto.

Nel secondo gironcino e’ successo di tutto. Iniziamo dalle certezze: A.S. Spartana sembra davvero di un altro livello. Dominio totale soprattutto nei lanci. Piotta fa sul serio e quest’anno se la puo’ giocare davvero. 66 punti sulla piu’ vicina inseguitrice e’ un’assicurazione sulla vita. L’argento e’ della sempre piu’ sorprendente Atletica Desio e lo conquista nell’ultima gara proprio sulla eccelsa Fusoloppet, raggiunta anche dalle magiche staffette di olimpia: per tutti e tre il futuro e’ roseo e, specialmente per Simo, questo significa davvero tanto in prospettiva finale, dove puo’ gia’ dichiararsi, a nostro avviso salvo. Fabio invece dovra’ recuperare velocemente dei concorsi non eccelsi: ma la sua forza e’ superiore a quella pronosticata e probabilmente un altro lascera’ la seconda al suo posto. Shamrock fatica piu’ del dovuto, ma il quinto posto lo ripaga dello sforzo: i concorsi sono davvero pessimi, e se non ci lavora, potrebbe rischiare davvero. Rambler si riposa: Atletica FVG rimarra’ qui ancora un anno, e forse provera’ qualche colpo gobbo alle olimpiadi. Le vere sorprese di giornata, pero’, sono in fondo: Jw_Jedi’s e Lokomotiv Cinecitta’ chiudono il gruppo. Skywalker presumibilmente sta attuando la stessa strategia della scorsa stagione: riposarsi dopo i societari per poi dare fondo alle energia per una salvezza che appare non complicata, dato che e’ superiore ad almeno 6 contendenti. Tsunami ci ha invece sorpreso: e se avesse deciso di scendere in terza? Vedremo dalle prossimo giornate, ma tenete gli occhi aperti: in questa combattutissima serie, tutto e’ aperto.

loading...

Comments

comments

Facebook