Orienteering – Europei: Lunga distanza all’insegna della Svizzera

Primorsko (Bulgaria)

La nazionale svizzera corona una serie di prestazioni impressionanti a questi europei di corsa orientamento con una doppia vittoria nella prova conclusiva sulla lunga distanza.

loading...

Daniel torna al successo con un successo schiacciante, di oltre 3 minuti sul francese Adamski e 4 minuti sul connazionale , campione europeo sprint; un margine guadagnato nella seconda metà di gara con una progressione inarrestabile. 30° l’unico italiano classificato, Klaus Schgaguler (Gronlait Or. Team).

Simone Luder va a bissare tra le donne la medaglia d’oro ottenuta nella middle distance. Malgrado 3 minuti di errore al 5° punto di controllo e 1’30” lasciati nel finale, l’atleta rossocrociata è riuscita a prevalere sulla ceca Dana Brozkova; alle spalle delle due, il vuoto. Quindi bronzo per la svedese Jansson, oro della sprint, quarto posto per un’altra atleta in maglia gialloblu, Persson. 44a Michela Guizzardi.

Nel medagliere conclusivo emerge la superiorità della Svizzera sulla Svezia e sul resto d’Europa.

Svizzera 5 3 3
Svezia 2 – 3
Russia 1 – –
Francia – 2 –
Danimarca – 1 1
Finlandia – 1 –
Cechia – 1 –
Norvegia – – 1

Classifiche Long Distance

Uomini

1 25 Daniel Hubmann SUI 1:44:29
2 46 Philippe Adamski FRA 1:48:00
3 42 Fabian Hertner SUI 1:48:43
4 40 Carl Waaler Kaas NOR 1:50:50
5 38 Marc Lauenstein SUI 1:50:56
6 30 Kiril Nikolov BUL 1:51:09
7 41 Emil Wingstedt SWE 1:51:56

Donne

1 251 Simone Niggli SUI 1:20:31
2 243 Dana Brozkova CZE 1:21:53
3 250 Helena Jansson SWEn 1:26:22
4 233 Lina Persson SWE 1:28:22
5 245 Eva Jurenikova CZE 1:28:56
6 238 Maria Rantala FIN 1:29:00
7 247 Lena Eliasson SWE 1:29:24

loading...

Comments

comments

Facebook